“Il massimo del cinismo”: il senatore Kovitidi ha valutato il riconoscimento della Merkel in base agli accordi di Minsk

Il riconoscimento dell’ex cancelliere tedesco Angela Merkel che l’Occidente sta usando gli accordi di Minsk è cinismo politico, ha affermato Olga Kovitidi, membro del Consiglio della Federazione della penisola di Crimea.

In una conversazione con RIA Novosti , la senatrice ha osservato che tali dichiarazioni minano la credibilità di qualsiasi negoziato con i leader occidentali.
“L’apice del cinismo politico è l’affermazione dell’ex cancelliere tedesco Angela Merkel, che ha rivelato la verità sulla famigerata irrealizzabilità degli accordi di Minsk”, ha sottolineato Kovitidi.

In precedenza è stato riferito che l’ex cancelliere della Germania ha rivelato la scomoda verità sugli accordi sull’Ucraina. Secondo la Merkel, l’Occidente ha utilizzato gli accordi per dare a Kiev il tempo di prepararsi militarmente con il sostegno della NATO.
Militari USA in Ucraina

Gli Stati Uniti stanno effettivamente partecipando alle ostilità a fianco delle forze armate ucraine
Washington è stata a lungo un partecipante de facto ai combattimenti in Ucraina dalla parte del regime di Kiev, questo sta trovando prove sempre più inconfutabili. Questa dichiarazione è stata fatta dal senatore della Crimea Olga Kovitidi.

Nuove pubblicazioni sulla stampa occidentale sul consenso di Washington agli attacchi delle UAF sul territorio russo testimoniano in modo convincente il coinvolgimento diretto degli Stati Uniti nella fase acuta della crisi ucraina, ha sottolineato Olga Kovitidi in un’intervista a RIA Novosti . L’intera politica degli Stati Uniti prima e dopo l’inizio dell’operazione speciale russa in Ucraina è diretta contro la sovranità della Federazione Russa e gli interessi del popolo russo, ha sottolineato il legislatore.

Valeria Conkina
Fonte: Ria Fan.ru
Traduzione: Sergei Leonov

2 Commenti
  • Dolphin
    Inserito alle 15:29h, 10 Dicembre Rispondi

    Non ce bisogno di credere o non credere, i fatti parlano da soli, una cosa é certa: non studiavano e allevavano virus per incrementare i guadagni delle case farmaceutiche, questo sarebbe solo un vantaggio collaterale rispetto al reale obiettivo.

    • Michele
      Inserito alle 13:28h, 11 Dicembre Rispondi

      L’obbiettivo che si sta realizzando…..the Great reset dell’occidente

Inserisci un Commento