Il maggiore generale Bagheri mette in guardia dalle attività dei gruppi separatisti in Iraq

placeholder

Il capo di stato maggiore delle forze armate iraniane, maggiore generale Mohammad Bagheri, ha affermato che se i gruppi separatisti rimarranno armati o effettueranno qualsiasi operazione dal nord dell’Iraq, l’Iran ripeterà le sue operazioni contro questi gruppi con più forza.
Mondo – Iran

In un discorso durante l’incontro annuale dei comandanti delle forze di terra delle guardie rivoluzionarie a Mashhad oggi, martedì, il maggiore generale Muhammad Bagheri ha detto: Oggi abbiamo relazioni con la maggior parte dei paesi vicini e ci sono molti memorandum e accordi firmati o in fase di firma .

Il maggiore generale Bagheri ha indicato che tutti gli accordi firmati con i paesi vicini miglioreranno la sicurezza, la pace e l’amicizia tra di loro .

Ha aggiunto: La base di questi accordi è mantenere la sicurezza della regione da parte dei paesi della regione, e dire con una sola voce che non c’è bisogno della presenza di stranieri per garantire la sicurezza della regione, e i sionisti hanno nessun posto in questa regione .

Guardie Iraniane

Il Capo di Stato Maggiore Generale delle Forze Armate ha descritto la situazione della sicurezza delle frontiere come molto migliore di quanto non fosse in passato, e ha detto: Sfortunatamente, alcuni paesi vicini non stanno lavorando correttamente per quanto riguarda la loro responsabilità verso i confini, gruppi separatisti nel nord dell’Iraq che creano uno stato di insicurezza. Compromettono la sicurezza ai nostri confini .

Ha aggiunto: ” Le forze di terra del Corpo delle guardie della rivoluzione islamica hanno effettuato impressionanti operazioni missilistiche e di attacchi contro questi gruppi al fine di proteggere e preservare la sicurezza del paese, e dopo che il governo iracheno si è impegnato a disarmare questi gruppi e impedire i loro movimenti fino ad agosto, questa operazione è stata interrotta .

Ha continuato: Aspetteremo fino ad agosto, data dell’impegno del governo iracheno, e speriamo che il governo iracheno adempia alle proprie responsabilità, ma se questa data finisce e i gruppi separatisti rimangono armati o effettuano qualsiasi operazione, le nostre operazioni contro questi i gruppi verranno sicuramente ripetute con più forza .

Fonte: Al Alam

Traduzione: Fadi Haddad

5 commenti su “Il maggiore generale Bagheri mette in guardia dalle attività dei gruppi separatisti in Iraq

  1. su antiche tavolette si legge che la città stato di Ur è insidiata dalle incursioni dei gruppi Kurut del nord (probabilmente attuale confine Iran Iraq). Chissà chi li aizzava 5000 anni fa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM