"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Il libano risponde alle minacce di Israele

Il Capo si Stato Maggiore israeliano, generale Gadi Eizenkot, ha dichiarato la Domenica che la possibiltà dello scoppio di un nuovo grande conflitto contro il Movimento di resistenza Hezbollah nell’anno 2018 è notevolmente aumentata.

“La possibilità di unconflitto negli ultimi due anni è aumentata in modo sostanziale”, ha avisato la domenica il generale israeliano, come riferisce l’agenzia russa Sputnik in arabo.

A questo proposito il generale ha affermato che, in questo caso, il conflitto non sarebbe uguale a quelli già verificatisi ma nell’ipotesi che questo accada, Israele distruggerebbe tutto quello che si trova sotto il controllo di Hezbollah, da Beirut fino all’ultimo punto del sud del paese arabo.  Allo stesso modo ha aggiunto che il regime di Tel Aviv ha identificato migliaia di obiettivi nel Libano per attaccarli, nel caso di un conflitto.

Nessuno potrà dimenticare le distruzioni che provocherà questa guerra, ha affermato il generale.

In questo contesto, lo stesso Eizenkot ha dichiarato che le maggiori minacce per Israele provengono dal fronte nord, ovvero dal Libano, dalla Siria e dall’Iran.
Allo stesso modo ha riconosciuto che le forze israeliane continueranno le loro operazioni militari in Siria dove i combattenti di Hezbollah attualmente collaborano con l’Esercito siriano nella lotta antiterrorista.

Israele  ha scatenato tre guerre contro il Libano, nel 1982, nel 2000 e nel 2006. Inoltre ha perpetrato una serie di omicidi sul territorio libanese. Hezbollah dalla sua creazione ha sempre sostenuto l’Esercito libanese nella difesa del territorio del paese contro le aggressioni esterne incluso quelle israeliane e quelle dei gruppi terroristi.

Israele considera la presenza di Hezbollah una minaccia per la sua sicurezza ed ha più volte lanciato avvisi e minacce di una nuova aggressione.

Combattenti cristiani di Hezbollah in combattimento

Nonostante questo, il vice segretario di Hezbollah, Naim Qasem ha dichiarato il 15 marzo che il suo paese non si aspetta una guerra adesso ma che, in ogni caso, si trova pronto per affrontare qualsiasi aggressione e azioni “stupide” da parte di Israele.

Il Libano risponde alle minacce di Israele

Il ministro di Stato per lo sviluppo, Inaya Ezzeddine, ha dichiarato lunedì che le minacce israeliane di lanciare un’offensiva sul Libano sono infondate.
“Le minacce del nemico israeliano di colpire il Libano non sono altro che parole di impotenti e spaventate, perché chi è sicuro del proprio combattimento e delle proprie capacità militari non ha bisogno di uccidere e distruggere”, ha sottolineato Ezzeddine.

Ezzeddine, le cui parole sono arrivate sulla scia di una cerimonia politica nel sud del Libano, ha aggiunto che “l’equazione del popolo, dell’esercito e della resistenza difenderà il diritto del Libano alla sua terra e al suo mare”.

“Le minacce israeliane contro il Libano sono un appello per omicidio e criminalità, un fatto che richiede il perseguimento dei funzionari israeliani in tutto il mondo, in quanto rappresentano una minaccia per la pace regionale e globale”, ha concluso Ezzeddine.

Fonti:   Hispan Tv      Al Masdar News

Traduzione: Alejandro Sanchez

*

code

  1. atlas 3 mesi fa

    tanto nel mondo dipende dalla Russia. Nessun dubbio che chi ha ancora per simbolo la falce e il martello sarà più leale con i suoi alleati di quanto lo siano i porci ameri cani ‘fascisti’ capitalisti e giudeo massonici

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. claudio 3 mesi fa

      Bisognerà vedere come si comporteranno i bevipiscio di cammello wahabiti, se si cagheranno sotto come sempre o se avranno il coraggio di affrontare un fascista italiano incazzato.. mah?? Per ora vediamo tante chiacchiere, tante scorregge dal cervello ma fatti pochi.. eppure il giudeo glielo ha detto: vai e distruggi il fascista che è l’unico nemico che ho in un mondo di froci mussulmani e cani d’ebreo..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Mardunolbo 3 mesi fa

        Sagge parole, Claudio !

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. atlas 3 mesi fa

        sento sempre dire dai cristiani … dare dare dare…che dio è ‘amore’…quindi date pure il culo ? Nell’Islam i froci vengono puniti, accoppiati con i wahhabiti giudei che è meglio per te

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Animaligebbia 3 mesi fa

      I giacimenti di gas libanesi fanno gola ad israele.Ma vediamo un po’ i libanesi si accalcheranno sotto un muro lanciando pietre e bruciando copertoni?NO? Allora non c’e’ pericolo,al “popolo eletto” (ah ah ah ) piace vincere facile.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. claudio 3 mesi fa

        Hezbollah non è hamas caro gebbia, questo è fuor di dubbio.. speriamo che stavolta sti cani rabbiosi vengano distrutti definitivamente.. sono circa 8/9 milioni, di cui ls maggior parte a tel aviv, basterebbe un colpo ben assestato per rendere israele solo un brutto ricordo.. lo volesse IDDIO..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Jack 3 mesi fa

          Iddio ? Eh..ma purtroppo ” Dio aiuta sempre gli uomini cattivi”. La sapevi questa?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Geometrio 3 mesi fa

            Che stronzata da ebreo sionista. In realtà è , gli dei non aiutano l uomo meritevole ,ma seguono solo il loro capriccio.

            Mi piace Non mi piace
        2. Jack 3 mesi fa

          “x geometrio”..scusa,era soltanto una battuta “forse per stemperare i toni,visto anche l’ora tarda”, comunque
          hai ragione, sicuramente è come dici tu.
          Ciao

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. atlas 3 mesi fa

            Jack…l’hai squartato.

            Mi piace Non mi piace
      2. Christian 3 mesi fa

        Ma cosa stai dicendo! ma per favore!… Ma perchè questa abitudine malsana di parlare di cose che non si sanno è così diffusa e radicata in Italia?? Per tua informazione, Hezbollah nel 2006 è stata capace di rifilare al regime sionista una sonora sconfitta dopo 33 giorni di combattimenti; la guerra del 2006 per il regime sionista è stata un vero e proprio shock, che ha fatto vacillare il loro complesso di invulnerabilità. Se non fosse per Hezbollah e per l’aiuto che riceve dall’Iran e dalla Siria, a quest’ora il Libano sarebbe già stato invaso da un bel pò. E’ proprio la presenza di una forte resistenza organizzata, quale è Hezbollah, a proteggere il Libano facendo da deterrente ad una invasione del regime sionista. Oltretutto Hezbollah, non è assolutamente un entità settaria, ma anzi al suo interno militano mussulmani sunniti, sciiti, drusi, alawuiti, e anche cristiani. E’ per questo che Hezbollah è ben visto dai cristiani libanesi. Oltretutto Hezbollah è attivamente presente anche sulla scena politica libanese. Per quanto riguarda le capacità tecniche e militari, Hezbollah ha accumulato una preziosissima esperienza in Siria combattendo a fianco dell’Eesercito Arabo Siriano, a sostegno dello Stato e del governo siriano, e dispone di moderne capacità belliche, e il suo deterrente principale verso il regime sionista, è senza dubbio l’arsenale missilistico di cui dispone, oltre ad una intelligence assai efficace. “i libanesi si accalcheranno sotto un muro lanciando pietre e bruciando copertoni?”… Ma roba da matti… sarebbe bene che le persone parlassero di fatti e scenari che conoscono sul serio.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Animaligebbia 3 mesi fa

          Voleva essere un paragone ironico circa il tiro a segno dei cecchini israeliani su palestinesi inermi,per significare che l’eroico tsahal se la prende con i piu’ deboli,pensavo fosse evidente.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. atlas 3 mesi fa

          non sapevo vi fossero anche Sunniti in Hizbullah. Grazie

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Fabio franceschini 3 mesi fa

    Sarebbe opportuno ricordare a Israele che nel sud del Libano ci sono più di mille militari italiani con l’unifil. Lo dovrebbe fare l’Italia e lo dovrebbe fare l’ONU .oltretutto queste forze hanno dato un notevole contributo addestrativi alle forze regolari libanesi.questo ufficiale israeliano ci ha solo detto che Israele può solo commettere un immane strage , distruggere le strutture già precarie del popolo libanese e derubare il Libano delle proprie risorse idriche ed energetiche.non abbiamo dubbi che Israele la forza e sopratutto il “coraggio” di farlo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. atlas 3 mesi fa

      e c’è pure chi, definendosi ‘fascista’, le difende le milizie italiche … ma che schifo che mi fa ! M’invita a Roma…ma si farebbe trovare ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Tania 3 mesi fa

    Mi chiedevo, ma Israele come è messa con la storia del Messia che la dovrà “liberare”?
    E oggi da chi?
    O da cosa?
    Israele ci aggiorni, ha superato quella storia o ci sta ancora lavorando?
    Perché a vedere i fatti sembra che stia violentemente scalando l’acquisizione di tutto il Medio Oriente senza nessun Messia, a meno che non lo tenga nascosto da qualche parte e lui lavora nell’ombra…
    A parter l’ironia Israele ogni giorno di più mostra la sua faccia di superpotenza in piena euforia conquistatrice, ubriaca di sete di potere… Certo ha messo le mani sugli USA trasformandoli in base-madre, ora proprio nemmeno cerca l’anonimato, mostra proprio che il mondo dei “gentili”, cioè gli “altri dagli ebrei”, in pratica ebrei contro gli abitanti del pianeta, è in pieno regime.
    Anche noi siamo sotto attacco ebraico, caso mai nessuno se ne fosse accorto, tutto il pianeta è sotto attacco del “popolo eletto”, roba che dovrebbe fare solo RIDERE se non fosse che sono armati fino ai denti, sono moooolto pericolosi questi razzisti allo stato puro…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tania 3 mesi fa

      Correggo :
      ora proprio nemmeno cerca l’anonimato, mostra proprio che il mondo dei “gentili”, cioè gli “altri dagli ebrei”, in pratica ebrei contro gli abitanti del pianeta, è sotto il loro attacco di regime fanatico!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Tania 3 mesi fa

        Non è che la correzione sia poi venuta bene, diciamo che comunque ho reso l’idea.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Animaligebbia 3 mesi fa

          Tania,mi piace da morire la tua confusione frizzante e creativa.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. atlas 3 mesi fa

            sì, in realtà il ‘messia’ giudeo è l’anticristo di cristiani e Musulmani

            Mi piace Non mi piace
  4. max tuanton 3 mesi fa

    Ma cosa volete che gliene sbatti agli ebrei di un po di gas o di petrolio. GLI EBREI E LE LORO BANCHE CREANO I SOLDI DAL NULLA ,a loro interessa dare dei segnali vogliono che tutti I governing stiano in Fila e in silenzio senza protestare, tutti I grattacieli centri commercial I in giro per il mondo mezzi vuoti rappresentano il potere giudaico massonico mondiale ( massone significa muratore),per fare tutte ste costruzioni ci dovrebbero stare delle montagne d’Himalaya d’oro ,e ve lo fanno credere per giunta ! Gli EBREI fin dal medioevo cioe’ per 1000 anni possedevano I banchi in ogni paesino e citta’ con l’attivita da usurai strozzini e truffatori hanno in camera to in modo illecito fortune enormi,per questo LA chiesa condanno ‘l’usura e cerco di tutelare il proprio gregge tenendoci lontano dai giudei ,tutte I film sulle truffe sull’oro rubato rapine ecc oppure i quiz dove si vincono soldi e’ per propagandare LA loro mentalita materialista truffatrice che divinizza I’ll vitello d’oro,non capite niente ci vuole un esaurito come me dall’altra parte del mondo per spiegarvele ,gradirei un grazie

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bruno 3 mesi fa

      Grazie

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. atlas 3 mesi fa

      grazie di avermi risparmiato di scriverti : ‘esaurito’. Poi credo che tu pieno non lo sia stato mai, ma invece persona molto vuota. Come quell’altro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Mardunolbo 3 mesi fa

    Grazie, Tuantuono, hai tuonato come al solito, dicendo le solite cose giuste, senza addentrarsi nella chiesa cattolica odierna (cosa che e’meglio non fare per non incorrere in idiozie)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. max tuanton 3 mesi fa

    Aggiungo che I Ghetti furono creati proprio per tener divisi I cristiani dai giudei di modo che I giudei non vennissero impiccati ,perche talvolta LA rabbia del popolo cristiano scoppiava contro gli Usurai truffatori Ebrei ,ai Giudei stava bene star nel ghetto non ci tenevano affatto a mischiarsi con “bestie ” come NOI ,non vedete le truffe bancarie anche di oggi a rimetterci son sempre I Cristiani e a crearle sempre le Banche ebree,De Benedetti Ebreo ,caso “strano”, con LA societa surgenia e’passato inosservato e senza accuse ,mentre era proprio lui ad aver il debito piu grande ,difatti Mpaschi di Siena fallito gente suicidata buttandosi giu al contrario grillo(massone) che va a fare un comizio in banca con lo scopo di gettar acqua sul fuoco , quando voi popolo lavorate e vi spolpate come dei ladri per LA pagnotta quotidiana loro pensano ,e pensano a come fregarvi meglio,inutile dire che in uno state di cose cosi l’avranno vinta sempre loro ,solo I’ll Razzismo temono ,I nazionalismi sono altre maschere niente di preoccupante Basta oliare le persone giuste

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. claudio 3 mesi fa

    Sono cose che so bene caro max, ma è sempre un piacere leggerti.. male fece la Chiesa a non bruciarli tutti in piazza, ora ne paghiamo le conseguenze.. del resto noi cristiani siamo troppo buoni…li scacciavano di qua e ricomparivano di la più stronzi di prima. È una questione di vita o di morte, o noi o loro, dobbiamo rendercene conto.. io faccio molta informazione anche al lavoro, mi capitano infatti molti turisti e turiste e a questi consiglio sempre di leggere Celine.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Walter 3 mesi fa

      Anche i romani dell’Impero avrebbero dovuto finire il loro lavoro di pulizia.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Walter 3 mesi fa

      Stessa pasta abramica: un padre pronto a sacrificare il proprio figlio sull’altare per amore di un Dio geloso. Stessa patologia psichiatrica in salse diverse, da Mosè a Maometo, passando per Cristo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. claudio 3 mesi fa

    Il tuo non è un discorso serio, già che accomuni maomettani giudei e Cristiani ti squalifica.. sei un superficiale walter e anche disinformato. Se da una parte concordo che pure i romani potevano fare meglio dall’altra ti consiglio di leggerti quanto avvenne a masada, dove l’intera città, dopo pesanti perdite e pur di non cadere schiava di roma, decise per un suicidio di massa… diciamo quindi che i romani non si facevano menare il belino tanto volentieri..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Walter 3 mesi fa

      Non si chiama informazione, si chiama cultura: le tre principali religioni monoteiste sono accomunate dalla figura di Abramo, che tutte e tre le religioni riconoscono come parte delle proprie sacre scritture e, per questo, sono chiamate “abramiche”. Studia, studia… tra qualche anno, poi, ne riparliamo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. claudio 3 mesi fa

        Vai a cagare walter. Questo ti meriti.. non è la prima volta che mi rompi il cazzo.
        Gli aspetti non chiari sono cosa cazzo vuoi da me che ogni volta mi caghi il cazzo. Non puoi paragonare le 3 religioni, hanno modi, fini, metodi ed obbiettivi differenti. Se anche tu sei un rinnegato vedi di toglierti dal cazzo. Non è la prima volta che mi rompi le balle

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Walter 3 mesi fa

      Conosco bene la storia di Masada, anche se ci sono aspetti che non sono chiari e sono stati rimessi in dubbio da alcuni studiosi (forse non tutti parteciparono al suicidio di massa, per esempio).

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. atlas 3 mesi fa

        Walter, ma hai notato come ti ha risposto ? E gli rispondi pure ? Questo è un malato di mente. E pure ignorante

        Rispondi Mi piace Non mi piace