Il governo irlandese annuncerà il riconoscimento dello Stato palestinese


Il governo irlandese annuncerà il riconoscimento dello Stato palestinese, secondo quanto riferito da Reuters, dopo che Dublino ha annunciato una conferenza stampa fissata per mercoledì mattina

Una fonte vicina alla questione ha rivelato, attraverso Reuters , che il governo irlandese annuncerà mercoledì il riconoscimento di uno Stato palestinese .

Nelle ultime settimane, i membri dell’UE Irlanda, Spagna, Slovenia e Malta hanno espresso l’intenzione di fare riconoscimenti simili, sottolineando che una soluzione a due Stati è cruciale per una pace duratura nella regione.

Martedì sera il governo irlandese ha dichiarato che il primo ministro e il ministro degli Esteri si sarebbero rivolti con annuncio ai media mercoledì mattina, senza però rivelare l’argomento.

A sua volta, il Ministero degli Esteri dell’occupazione israeliana ha affermato in un post su X, accompagnato da un tipico video di propaganda, che “Il riconoscimento di uno Stato palestinese porterà a più terrorismo e instabilità nella regione e metterà a repentaglio qualsiasi prospettiva di pace”.

Inoltre, l’occupazione israeliana sollecitava Dublino nel dire di “Non essere una pedina nelle mani di Hamas”.

Al Mayadeen inglese
Fonte: Agenzie

Traduzione: Fadi Haddad

4 commenti su “Il governo irlandese annuncerà il riconoscimento dello Stato palestinese

  1. Penso che è vero che il ritiro dell’esercito israeliano dalle terre assegnate alla Palestina crei una situazione critica se non si definisce il futuro delle centinaia di migliaia di “coloni” israeliani occupanti e non si provvede ad un serio autorevole controllo internazionale della transizione. È alle difficoltà di questa transizione che ha puntato la politica coloniale di Israele fino dal 1967 e tutti hanno finto di non vedere. Esiste oggi un organismo internazionale sufficientemente forte ed autorevole?

    1. Ciao Giulia Maria. No non esiste, e forse non esisterà mai. Gl’ ebrei sono li grazie al piano Marshall anglo americano e sionista. Solo con un nuovo piano scritto dai vincitori di queste guerre in corso potremmo vedere finalmente nascere un vero stato palestinese, e dei confini certi per gl’ assassini di bambini.

  2. Non esiste uno stato Palestinese, nonostante i lodevoli ma ipocriti sforzi di alcuni stati vassalli americani. Come l’ Irlanda. I sionisti sono li a spadroneggiare grazie alla nazistata del piano Marshall anglo americano. Quando si credettero follemente padroni del mondo. Solo dopo che gli sciiti ed i loro alleati avranno sterminato abbastanza ebrei ed americani, forse, nel giungerà uno nuovo e poi illuminato; a guerra vinta.

  3. La soluzione di due Stati non é possibile, non puoi convivere a breve distanza con chi ti ha assassinato la famiglia, quindi lo Stato Palestinese sorgerà su quello che era la Palestina prima del 1947 . I sionisti vadano altrove magari in America dove sono così apprezzati e fondare il 51° stato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM