Il governo cerca di oscurare le proteste dei portuali e loro sostenitori a Trieste

I manifestanti in Italia hanno affermato che le autorità hanno truccato una webcam presumibilmente in diretta per mostrare una piazza vuota nel centro di Trieste mentre era piena di manifestanti contro il mandato del passaporto vaccinale (green pass).

La polizia antisommossa italiana ha sparato gas lacrimogeni e cannoni ad acqua contro i manifestanti contrari al pass sanitario anti-Covid che bloccano il porto di Trieste .
Lunedì sera, la folla si è radunata in piazza Unita d’Italia a Trieste per protestare contro l’imposizione da parte del governo di un ‘pass verde’. Il governo aveva reso obbligatorio per legge che tutti i lavoratori fossero vaccinati o fornissero un test Covid-19 negativo dalle 48 ore precedenti.

I video della piazza hanno mostrato centinaia e migliaia di persone che hanno organizzato un sit-in nella città del nord Italia, tuttavia, come evidenziato da uno dei manifestanti in un video ampiamente condiviso, la webcam della città ha fatto credere che la piazza fosse quasi vuota.

Il filmato inizia con la telecamera che si concentra sul telefono di un manifestante in cui viene mostrato il live streaming di SkylineWebcams.com per Piazza Unità d’Italia a Trieste. La piazza vuota, come si vede dalla webcam in diretta, sembra essere in netto contrasto con la realtà, mentre il manifestante fa una panoramica con la telecamera per mostrare centinaia di persone presenti in Piazza Unità d’Italia.
I manifestanti e altri online hanno accusato le autorità italiane di aver manomesso la webcam per garantire che la notizia dei disordini non arrivasse lontano.
Altri hanno evidenziato ulteriori discrepanze tra la webcam in diretta e le scene in piazza.

Le autorità di Trieste non hanno commentato se il feed sia stato manomesso o se si sia verificato qualche problema tecnico.
La città al confine con la Slovenia è stata un focolaio di proteste contro l’imposizione del cosiddetto “pass verde”. Le proteste di sit-in sono in corso da venerdì, quando è stato introdotto il pass. Lunedì, la polizia ha brutalmente aggredito i manifestanti al porto della città. Cannoni ad acqua e gas lacrimogeni sono stati usati per disperdere i manifestanti ma questi per tutta risposta hanno promesso di fermare la città.

Secondo Stefano Puzzer del Coordinamento dei lavoratori portuali di Trieste, circa il 40% dei lavoratori portuali triestini non è vaccinato. Il dato non è rappresentativo della popolazione italiana generale, nella quale oltre l’80% degli over 12 sono completamente vaccinati.

Il “pass verde” è stato implementato venerdì scorso, essendo stato votato come decreto legge a settembre. Questo ha suscitato molte proteste in un quantità di città italiane.

Fonte: RT News

Traduzione: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by madidus