APPELLO RACCOLTA FONDI! MANTIENI IN VITA UNA VOCE LIBERA!

Il Fronte della Sinistra mondialista si scaglia compatto contro l’arresto del sindaco di Riace

di Luciano Lago

Il fronte della sinistra globalista si compatta per difendere il sindaco di Riace, Mimmo Lucano, il quale, incriminato dal PM di Locri per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, si trova adesso agli arresti domiciliari.
Dal rapporto del GIP di Locri, traspare un forte attivismo del sindaco nell’organizzare in modo spregiudicato veri e propri matrimoni di convenienza tra cittadini di Riace e donne straniere in modo di agevolare le pratiche per l’accoglienza dei migranti e favorire illecitamente la permanenza di queste persone nel territorio italiano.

Il personaggio, noto alle cronache, provvedeva ad utilizzare tutti gli strumenti leciti ed illeciti per favorire l’ingresso nel paese dei migranti e far loro ottenere la residenza e i documenti, tanto da diventare un idolo del fronte mondialista e migrazionista, con le lodi ed i riconoscimenti pubblici attribuiti a lui dai soliti intellettuali chic come Roberto Saviano e da esponenti politici come la Laura Boldrini, Emma Bonino e Gad Lerner.

L’arresto ai domiciliari del sindaco Mimmo Lucano ha suscitato in particolare lo sdegno di Roberto Saviano il quale non ha mancato di denunciare che “Questo governo, attraverso questa inchiesta giudiziaria, da cui Mimmo saprà difendersi in ogni sua parte, compie il primo atto verso la trasformazione definitiva dell’Italia da democrazia a stato autoritario”.

Saviano a Riace con l sindaco Lucano

Non per caso era stato proprio Saviano a lanciar l’idea di ripopolare i paesi del sud Italia mediante l’arrivo in massa di africani che, sempre secondo Saviano, rappresenterebbe l’unica strada possibile “per la rinascita del Mezzogiorno”. Peccato che gli abitanti del Mezzogiorno, in stragrande maggioranza, non la pensino esattamente come Saviano. Si sa tuttavia che “i cafoni” non meritano di essere consultati su tali problemi che investono l’avvenire radioso della società multiculturale idolatrata dai globalisti e poteri oligarchici transnazionali.

L’allarme per la “svolta autoritaria” manifestato da Saviano è stato subito raccolto da Gad Lerner, il quale, fra un week end a Portofino e una colazione sul faraonico yacht dell’Ing. De Benedetti, ha avuto il tempo di lanciare un suo strale affermando che l’arresto del sindaco rappresenta il “primo passo verso uno Stato autoritario con pulsioni fascistoidi”.

Roberto Saviano, nel suo delirio antiautoritario, riferendosi al ministro Salvini ha osservato sprezzante: “Il suo uso politico di questa inchiesta giudiziaria è il primo passo verso uno stato autoritario, nelle azioni di Mimmo Lucano non c’è mai finalità di lucro, ma disobbedienza civile”.
Naturalmente il favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e l’agevolare il giro d’affari degli scafisti e mafie che controllano le migrazioni, per Saviano, Boldrini. Bonino e Lerner sono titoli di merito e non reati da codice penale. Peraltro il sindaco è imputato anche di affidamento fraudolento del servizio di raccolta rifiuti, ma questo è un dettaglio di poco conto.

Importante notare che le inchieste delle procure per il solito fronte della sinistra mondialista sono meritevoli soltanto quando riguardano l’incriminazione di Salvini (inchiesta del PM di Agrigento sul presunto “sequestro di persona” a carico del ministro degli Interni) o quando colpiscono altri esponenti della destra, risultano invece sempre strumentali e infondate negli altri casi.

D’altra parte qualcuno aveva detto a suo tempo che “la legge è il bastone nelle mani del potere costituito” tranne quando il “bastone viene utilizzato contro gli avversari del “Pensiero Unico”, allora viene inteso come una giusta funzione della legge.

*

code

  1. Manente 2 settimane fa

    Saviano, Boldrina, Bonino, Lerner e tutti gli altri “agenti sotto copertura” al servizio del pluri-pregiudicato internazionale Soros, definiscono graziosamente “disobbedienza civile” (sic…) i crimini che commettono contro le Leggi dello Stato ed in odio ad un Governo espressione democratica della volontà degli italiani ! Nulla di nuovo se pensiamo che la Bonino fu quella che favorì la fuga del brigatista rosso Toni Negri ricercato dalla Giustizia italiana, affittando il natante che condusse al sicuro in Francia il brigatista latitante, delitto di cui peraltro la Bonino non ha mai reso conto alla Giustizia ! A distanza di qualche decennio si ripropone lo stesso scenario, la banda di criminali della sinistra mondialista che allora fiancheggiavano il terrorismo brigatista e che oggi, quando si tratta dei loro avversari politici, vanno blaterando che le sentenze dei giudici “si rispettano” (sic…), si sollevano in coro quando un magistrato si permette di incriminare loro o qualcuno dei loro sodali ! Quanto al “sindaco” Mimmo Lucano, nel migliore dei casi è un utile idiota che ha creduto che la “disobbedienza civile” di Saviano lo ponesse al di sopra della Legge, nel peggiore è uno dei tanti “furbi” che traggono profitti economici anche molto consistenti dal traffico di clandestini. In questa seconda ipotesi, se viene provato che i reati commessi da Lucano sono stati consumati “in concorso” con Saviano, giustizia vuole che questo agit-prop della canaglia mondialista non la faccia franca come a suo tempo la Bonino !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Jonk 2 settimane fa

    Queste zecche euromafiose vogliono provocare una sanguinosa guerra civile stile ex Jugoslavia, ma non sanno che potrebbero essere i primi a soccombere durante eventuali pulizie etniche. Stanno tirando troppo la corda.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. atlas 2 settimane fa

    questo ‘sindaco’ non ha nulla di calabrese

    Saviano non ha nulla di umano

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Edoxxx 2 settimane fa

    Saviano e Lerner 2 giudei che ci vogliono imbastardire.

    Luridi bastardi portate i negri in israele!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. atlas 2 settimane fa

    da notare come sono tutte sorridenti le persone nella foto di quest’articolo. Certamente, è il sorriso di chi ti piglia per il culo profittandosi e godendo di gentaglia locale ignorante e irresponsabile che raggirano come vogliono; che purtroppo sono la maggioranza. Asini che non sanno neppure che cosa hanno mangiato l’altra sera, conformisti senza idee né cultura, animali da soma. E credo che non ci sia nulla da fare a meno di un miracolo, almeno per le Sicilie, dove la metastasi è ancora in tempo per essere annullata. Solo che non comando io. Comandassi io si metterebbe veramente male per loro …

    Andarsene all’estero è una soluzione ? Credo non rimanga altro da fare nonostante ami la mia terra, Nazione e Popolo, le Due Sicilie. Qualche suinocrate potrebbe obiettare: BRAVO, vai all’estero così capisci cosa vuol dire essere straniero in un’altra Nazione.

    NO, PERCHE’ OVUNQUE VADO IO IL VIAGGIO ME LO PAGO ! IL TASSI’ LO PAGO ! IL TRENO LO PAGO ! LA CASA LA PAGO ! IL MANGIARE LO PAGO ! LE DONNE LE PAGO ! L’ASPIRINA LA PAGO ! A ME LI’ NON REGALA NULLA NESSUNO, NE’ CHIEDO NULLA A NESSUNO. CONOSCO LA LINGUA, I COSTUMI, LA RELIGIONE, LE LEGGI, IL RISPETTO E L’EDUCAZIONE ! NON VADO A VAGABONDARE O A DELINQUERE NE’ A GRAVARE SUI COSTI SOCIALI DI QUEGLI STATI (ANCHE PERCHE’ MI DAREBBERO SUBITO UN BEL CALCIO NEL CULO) DOVE HO VISSUTO E VIVO PARTE DELL’ANNO (E SONO TANTI) !!!

    ma che SCHIFO di gente che c’è quì, che schifo di gente che si ì diventati, BASTARDI senza sangue, senza onore

    tra un poco senza tutto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. giannetto 2 settimane fa

      “LE DONNE LE PAGO ! “…. Eh sì… agli sfigati capita. –

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. atlas 2 settimane fa

        sono stato sposato due volte e dopo non ho mai pagato gli alimenti a nessuna. Le donne, mogli, fidanzate o concubine che siano si pagano giannetto. Con te han provato fame e amena tristezza ? Non reclamare se poi non ti aprono le gambe per farti accedere all’unica cosa che vogliamo da loro. Ricordati che fa più una goccia di miele che una bottiglia di aceto. E questo le femmine lo apprezzano.

        E divertiti ogni tanto … !

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. atlas 2 settimane fa

    sono Musulmani mica cretini. Questo vuol dire che in Marocco Berlusconi o Martina lì non diventerebbero nemmeno sottosegretari

    http://europa.today.it/lavoro/marocco-ue-migranti.html#_ga=2.110275653.1389784253.1538600757-1658720628.1538180574

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Eugenio Orso 2 settimane fa

    Sta a vedere che anche l'”accogliente” sindaco di Riace ha mangiato con l’immigrazione e i rifiuti …
    E’ una caratteristica dei globalistoidi mutlikult arricchirsi, e/o riempire le tasche di parenti e sodali, mentre fanno gli “umanitari” e i difensori dei diritti!
    Non sarebbe meglio impiccarlo direttamente, dopo processo sommario (max 1 ora)?

    Cari saluti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. atlas 2 settimane fa

      introduzione di pene corporali e di morte; è da sempre che lo dico e lo scrivo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. giannetto 2 settimane fa

    Estrapolo due citazioni :
    1. “… l’arrivo in massa di africani che, sempre secondo Saviano, rappresenterebbe l’unica strada possibile “per la rinascita del Mezzogiorno”
    2. “Peccato che gli abitanti del Mezzogiorno, in stragrande maggioranza, non la pensino esattamente come Saviano”.

    – Dunque Saviano non la pensa come la stragrande maggioranza dei sudisti? – Siccome di sicuro NON la pensa neppure come la stragrande maggioranza dei nordisti, mi domando perché mai circoli nei media (anche, ahimè, “alternativi”) con tanta insistenza.. E’ vero che è l’autore di “Gomorra”, che per i giovani sudisti è una scuola pedagogica, e per i nordisti un accattivante programma folklorico. In sta storia di Saviano pro Mimmo Lucano fiuto qualcosa di losco.
    … Povero Commissario Montalbano! Gomorra lo ha declassato a eroe negativo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. atlas 2 settimane fa

      nelle Sicilie comandiamo ancora noi. Pensa per te e a dove stai tu che non c’è nulla di cui stare allegro. E senza impegnarci utili neuroni: non si filosofeggia sulle scorregge

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Monk 2 settimane fa

    Saviano fa bene ad avere la scorta, lo prenderebbero a calci nel culo anche degli scugnizzi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. atlas 2 settimane fa

      io credo che sarà proprio la sua scorta (tanti anni fa ho avuto una divisa, conosco la mentalità media) a prenderlo a schiaffi

      mah…vedremo

      Rispondi Mi piace Non mi piace