Il fratello d’Italia De Corato contro Mimmo Lucano, cittadino onorario di Milano


di Giuseppe Parente


Via libera del consiglio comunale di Milano all’ordine del giorno che invita il sindaco Sala e la giunta di centro sinistra a conferire la cittadinanza onoraria a Mimmo Lucano, sindaco di Riace.

Il documento, presentato da Basilio Rizzo della sinistra di Milano in Comune e sottoscritto anche dal Partito Democratico è stato approvato con i soli voti della maggioranza e invita il sindaco e la giunta a disporre gli atti necessari alla concessione della cittadinanza onoraria a Domenico Lucano detto Mimmo.
Ad esprimere la propria contrarietà al conferimento della cittadinanza onorario a Mimmo Lucano, sindaco di Riace è Riccardo De Corato, ex vicesindaco di Milano ed assessore alla sicurezza della Regione Lombardia che in una nota, diffusa alla stampa dichiara: “Che l’attivismo di Sala e del Comune di Milano nell’esaltare la figura di Mimmo Lucano, sindaco di Riace, fosse sospetto e imbarazzante lo sapevamo, ma adesso siamo arrivati a una situazione senza precedenti”.


“La procura di Locri, precisa l’esponente di Fratelli d’Italia, ha infatti chiuso
le indagini nei confronti dell’ex sindaco di Riace in merito all’inchiesta su presunte irregolarità nella gestione dell’accoglienza dei migranti nel comune calabrese.
La procura contesta a Lucano anche l’associazione per delinquere, oltre a
truffa, falso, concorso in corruzione, abuso d’ufficio e malversazione. L’inchiesta Xenia, condotta dai finanzieri del gruppo di Locri, ha portato agli arresti domiciliari il sindaco Lucano il 2 ottobre scorso. E questa sarebbe la figura istituzionale da proporre a modello ai milanesi, che se lo ritrovano cittadino onorario? Non c’è altro da commentare: forse conclude De Corato,non siamo a 2 giorni dal Natale, ma in pieno carnevale”.

Fonte: Facinazione.info

6 Commenti

  • Leopardo
    24 Dicembre 2018

    Bisogna ringraziare quei poveri stronzi di milanesi che hanno rieletto un idiota totale come Sala che ha trasformato Milano in una casba e si avvia ad essere una bolgia africana..Nel caso specifico,quel pirla di Sala, deve essere processato per favoreggiamento nei confronti di un criminale.. Milanesi del cazzo! Siete la vergogna d’ Italia.!

    • atlas
      24 Dicembre 2018

      e Arcore è lì vicino. Premesso che delle leggi umane OGGI qui non me ne frega nulla, cos’è questo, concorso morale a favore di un traditore della Calabria tutta imputato per fatti gravissimi ? Ma allora si deve tornare a San Babila ore 20 (coi rayban a specchio)

      d’altronde che cosa aspettarsi da una città ‘medaglia d’oro’

      • Max Tuanton
        25 Dicembre 2018

        L’italia non ha guide politiche tuttalpiu turistiche da far vedere I’ll belpaese al potentato di Turno digitate:” Scott Ritter l’italia e’ una colonia ” e’ inutile prendersela tanto con Salvini e Di Maio questi 2 burattini macchiette da carosello non potranno mai fare niente di niente non be hanno I’ll potere ,e le capacita’ mentali salvini pare pozzetto ,vi potranno solo ubriacare di discorsi di loquela promesse come quelle che si fanno a una battona prima Della prestazione ,una Volta giunti al coito – l’elezione tutto dimenticato ,che I’ll popolo coglione – credulone e votante se ne vada pure affan… Tutto qui .

        • atlas
          25 Dicembre 2018

          mai votato in vita mia. Ho una visione non democratica della politica

          tu che sei all’estero, sei per il PD o per il PR usa ?

  • Max Tuanton
    24 Dicembre 2018

    Sala ha ragione e’ il suo momento si e’ fatto fotografare col pugno chiuso e’ pro gay e’ antifascista e sta con l’Anpi I partigiani , tutta sta gente ha vinto LA guerra e’ nel Loro pieno diritto decidere quel che vogliono siamo noi che dobbiamo ribaltare tutto.Fare come I gilet gialli in Francia che se vedono Macron lo scuoiano vivo ,ecco LA giusta fine per quel culattone di Sala e I suoi confratelli massoni ( tutti I politici sono massoni) non lo diranno mai xche’ ancor oggi non fa tanto onore essere dire di essere massoni anzi

  • Sed Vaste
    24 Dicembre 2018

    Un pregiudicato degenerato pervertito condannato come Lucano e’ stato fatto cittadino onorario di Milano un onta da Lavare col sangue ,vedete che sgarbi vedeva Giusto a difendere l’ex sindaco vi spiego:/sgarbi che va a tenere le lezioni magistrali nel lion club di Desio coneventicola di massoni impestati vuoi che non sappia le notizie fresche quelle di prima mano ,e voi come sempre rimanete spettatori cornuti con le chiappe in mano per darle al migliore Offerente al Salvini l’ebreo di turno. Vedere una fogna come sgarbi invitato ovunque rappresenta lo specchio dei nostri tempi LA cartina al tornasole ,i periodi di Decadenza soon sempre stati pieni di critici di gay e di ebrei

Inserisci un Commento

*

code