Il Diabolico piano USA/Occidente per soffocare il dissenso di chi dice la verità a livello globale

placeholder

di Stephen Lendman
Il cosiddetto World Economic Forum (WEF) è un gruppo di facciata statunitense/occidentale con partner complici per distruggere ciò che resta delle società libere e aperte in tutto il mondo.

Definirsi “un’organizzazione internazionale indipendente impegnata a migliorare lo stato del mondo coinvolgendo i leader in partnership per modellare le agende globali, regionali e industriali” è la copertura per la loro diabolica agenda di Great Reset per stabilire società governanti-servitrici in tutto il mondo.

Quelli del nuovo mondo coraggiosi, come previsto dal WEF, non sono sicuri e inadatti a vivere per le persone che desiderano ardentemente liberarsi dal dominio oppressivo.

Al servizio degli interessi delle forze oscure statunitensi/occidentali, il capo del WEF Klaus Schwab – un estremista con tendenze hitleriane – promuove un incubo distopico avvolto in un’ingannevole retorica socioeconomica dal suono equo.

Klaus Schwab

Per Schwab e per i fanatici che la pensano allo stesso modo, il covid stagionale ribattezzato come influenza rappresenta una “finestra unica di opportunità” per i megalomani della linea dura statunitense/occidentale per rimodellare “le relazioni globali… le economie nazionali, le priorità delle società, la natura dei modelli di business e la gestione di un’economia globale”. beni comuni…”

Invece di servire “la dignità” e gli interessi “di ogni essere umano”, il loro schema consiste nel sottometterli e sfruttarli: il dissenso che dice la verità deve essere spietatamente soffocato.
Per quest’ultimo scopo è stata costituita una coalizione globale per la sicurezza digitale dal nome orwelliano.
Controllato dai giganti tecnologici statunitensi/occidentali, il loro schema diabolico consiste nel creare modi “innovativi” per sopprimere ciò che è in conflitto con la narrativa ufficiale dell’inganno di massa.

Quello che viene ingannevolmente chiamato “contenuti e comportamenti dannosi online” si riferisce alla verità e alla piena divulgazione di ciò che è più importante sapere per tutti: quello che influisce sulle nostre vite, salute, sicurezza, benessere e libertà fondamentali.

Le forze oscure statunitensi/occidentali, i loro partner complici e le ancelle del WEF minacciano di eliminare la parola, i media, le libertà accademiche e altre.

I media convenzionali e i social media, il gatekeeper Google e altri giganti della tecnologia sono complici dello schema diabolico per sopprimere il dissenso sulla verità dalla narrativa ufficiale falsificata.

Se si perdono le libertà di parola, media e accademica, praticamente tutti gli altri diritti sono minacciati di eliminazione.
Quello che sta accadendo negli Stati Uniti e in Occidente è il segno distintivo di un governo totalitario oppressivo su una strada veloce verso la tirannia conclamata.

Manipolazione dei media

Quello che il WEF chiama l’istituzione di “migliori pratiche per le nuove normative sulla sicurezza online… coordinare l’azione per ridurre… i danni online, (e) consentire l’applicazione, la segnalazione e la misurazione standardizzate in tutte le regioni” riguarda il controllo del messaggio e il soffocamento della verità,il raccontare il dissenso.

Insieme ai giganti della tecnologia occidentale, gli elementi della Global Coalition for Digital Safety includono forze oscure dei regimi statunitensi/occidentali e partner complici.

Secondo Courtney Gregoire, responsabile della sicurezza digitale di Microsoft, il WEF “è posizionato in modo univoco (sic) per accelerare la collaborazione pubblico-privato necessaria per (eliminare il dissenso online sulla verità dalla narrativa ufficiale falsificata) con il falso pretesto di “advanc (ing ) sicurezza digitale a livello globale (sic)”, aggiungendo:

“Microsoft è desiderosa di partecipare” al diabolico schema totalitario.
Con il falso pretesto di “contrastare (ing) la disinformazione sanitaria (sic), i contenuti estremisti violenti e terroristici (sic) e lo sfruttamento dei bambini online (sic), i funzionari di altri giganti tecnologici statunitensi / occidentali hanno espresso sostegno – per l’eliminazione di ciò che resti di società libere e aperte in tutto il mondo.

Parte dello schema diabolico prevede l’arruolamento di infiltrati, trolls e altri per spiare online e in altri modi contro amici, vicini e persino membri della famiglia, quindi segnalarli ai giganti della tecnologia.

Un obiettivo importante è l’eliminazione del dire la verità su tutte le cose sull’influenza stagionale ora chiamata covid.

L’obiettivo diabolico delle forze oscure statunitensi/occidentali, dei loro partner complici e degli agenti di stampa dei media è l’eliminazione del numero massimo di persone indesiderate in tutto il mondo, iniettandole in massa tossine mortali con il falso pretesto di proteggere e preservare la loro salute e il loro benessere.

La salute, il benessere e la sicurezza della gente comune in tutto il mondo sono più gravemente minacciate che mai nella storia mondiale documentata.

Solo il potere delle persone può salvarci.

“Organizza, organizza, organizzatevi”, ha esortato il compianto avvocato per i diritti umani / civili Lynne Stewart.

Il professore di scienze politiche Emerita Francis Fox Piven ha chiesto di “alzarsi con rabbia e speranza, sfidare le regole … sconvolgere le istituzioni (statali) (e) portare nuove questioni al centro del dibattito politico .”

L’organizzatore della comunità di Chicago Saul Alinsky (1909-1972) ha spiegato che il modo per battere il denaro organizzato è con le persone organizzate.

Non c’è ambiguità su ciò che è necessario per sfidare le diaboliche forze oscure statunitensi/occidentali.

La scelta è chiara. Resistere o perire.

Fonte: https://stephenlendman.org/2021/07/32296/

Traduzione: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM