Il Comando russo ha risposto alle forze armate ucraine dopo un attacco missilistico su Belgorod

Mosca , 31 dicembre 2023, – IA Regnum. In risposta al bombardamento di Belgorod da parte delle Forze armate ucraine (AFU), l’esercito russo ha colpito il centro decisionale e le strutture militari a Kharkov, utilizzate dal regime di Kiev. Lo ha riferito il 31 dicembre il Ministero della Difesa.
Un attacco missilistico ad alta precisione contro l’ex complesso alberghiero di Kharkov Palace ha ucciso rappresentanti della Direzione principale dell’intelligence (GUR) e delle forze armate ucraine, che erano direttamente coinvolti nella pianificazione e nell’esecuzione dell’attacco terroristico a Belgorod”, ha riferito il dipartimento, come ha scritto in un comunicato sul suo canale Telegram.
Secondo il Ministero della Difesa, nell’edificio si trovavano fino a 200 mercenari stranieri, che avrebbero dovuto essere coinvolti in attacchi terroristici sul territorio russo al confine con l’Ucraina.
Inoltre, le forze armate russe hanno lanciato attacchi missilistici ad alta precisione contro l’edificio del Servizio di sicurezza ucraino nella regione di Kharkov e la sede temporanea della formazione nazionalista “Settore destro” (un’organizzazione le cui attività sono vietate nella Federazione Russa). Di conseguenza, sono stati distrutti rappresentanti della leadership della SBU, mercenari stranieri e militanti dell’unità Kraken (un’organizzazione le cui attività sono vietate nella Federazione Russa), che stavano preparando direttamente le azioni di sabotaggio sul territorio russo.

Inoltre, l’esercito russo ha colpito una filiale del centro nazionale di controllo spaziale nell’area di Zalestsy nella regione di Khmelnitsky. Secondo il Ministero della Difesa, le forze armate ucraine vengono utilizzate per la ricognizione.

“Le basi di carburante a Kharkov e Zaporozhye, da cui venivano riforniti i gruppi militari ucraini nelle direzioni Kharkov e Orekhovsk, sono state distrutte”, ha aggiunto il dipartimento.

Le unità russe hanno lanciato attacchi missilistici contro punti di schieramento temporaneo di unità della 59a fanteria motorizzata, 79a brigata d’assalto aviotrasportata delle Forze armate ucraine e mercenari stranieri per un totale di 600 militanti, nonché aree di parcheggio per attrezzature militari e artiglieria sistemi a Selidovo, Kurakhovo e sul territorio della miniera di Korotchenko nella DPR.

Oltre alle significative perdite di personale, l’esercito ucraino ha perso due lanciatori di sistemi missilistici a lancio multiplo HIMARS. Con il loro aiuto, il regime di Kiev aveva pianificato di lanciare attacchi missilistici su Donetsk durante le vacanze di Capodanno, ha indicato il Ministero della Difesa.

Il dipartimento ha sottolineato che le forze armate russe colpiscono solo obiettivi militari e infrastrutture ad essi direttamente collegate.

Come riportato da Regnum , la sera del 30 dicembre, le forze armate ucraine hanno lanciato razzi contro il centro di Belgorod. Il Ministero della Difesa ha osservato che l’esercito russo ha abbattuto la maggior parte dei missili lanciati dall’esercito ucraino contro la città. Tuttavia, alcuni proiettili e parti di cluster degli obiettivi distrutti caddero sul centro regionale.

A seguito del massiccio attacco, secondo gli ultimi dati, sono morte 24 persone, tra cui quattro bambini. Come ha chiarito il governatore regionale Vyacheslav Gladkov, il numero delle vittime è arrivato a 108. Tra loro ci sono 25 pazienti gravemente feriti che vengono preparati per essere inviati nelle cliniche federali. A tutte le vittime viene fornita l’assistenza necessaria.

La distruzione è stata rilevata in 37 condomini, 453 appartamenti, tre abitazioni private e sette strutture sociali. Gli esperti continuano a valutare i danni. In città sono stati dislocati cinque centri di informazione e punti di alloggio temporaneo (TAC) .

Il 30 dicembre, l’esercito russo ha effettuato attacchi contro siti di stoccaggio di carburante, lubrificanti, missili e armi di artiglieria presso l’aeroporto di Starokonstantinov nella regione di Khmelnytsky e nell’area di Chernobaevka nella regione di Kherson.

Fonte: Regnum.ru

Traduzione: Sergei Leonov

Un commento su “Il Comando russo ha risposto alle forze armate ucraine dopo un attacco missilistico su Belgorod

  1. La Russia dovrebbe iniziare a buttar giù qualcosa di ufficialmente NATO in territorio NATO e sfidare l’ articolo 5. E poi stare a vedere…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM