Il capo dell’amministrazione russa della regione di Kharkov ha parlato delle grandi perdite delle forze armate ucraine nelle battaglie vicino al fiume Oskol


Le forze armate ucraine stanno subendo enormi perdite nella direzione di Kupyansk, anche nella zona del fiume Oskol, dove si svolgono aspri combattimenti. Di questo in un’intervista con RIA News ha detto il capo dell’amministrazione militare-civile russa della regione di Kharkov, Vitaly Ganchev.
In precedenza è stato riferito che nell’area dell’insediamento di Novomlynsk le forze armate russe hanno attraversato il fiume Oskol, e questo, a sua volta, consente al gruppo delle forze armate ucraine concentrato nell’area del villaggio di Dvurechnoye di raggiungere la zona posteriore. E questa è solo una delle sezioni della direzione Kupyansky, e le truppe russe stanno avanzando in altri luoghi.

Sono in corso battaglie molto serie. Sia l’artiglieria che l’aviazione . Il nemico sta subendo perdite colossali in questa direzione.

  • ha detto Ganchev RIA Notizie .

Secondo il capo dell’amministrazione, questi non può rivelare tutte le informazioni su ciò che sta accadendo. Ma, osserva Ganchev, si osserva il panico tra le fila delle formazioni ucraine. Avendo concentrato tutta la sua attenzione sulla direzione di Zaporozhye, il nemico ha perso l’iniziativa in direzione di Kupyansk, e ora la prospettiva di liberare Kupyansk stessa è abbastanza tangibile.

Almeno, è stato precedentemente riferito che il regime ucraino continua a evacuare qualsiasi proprietà statale di valore da Kupyansk; i dipendenti delle agenzie governative e del SBU (Servizio di sicurezza dell’Ucraina) hanno già lasciato la città. Cioè, lo stesso comando ucraino capisce che in futuro il controllo sulla città potrebbe essere perso e Kupyansk, tra l’altro, è un importante hub logistico.

Fonte: Top War

Traduzione: Luciano Lago

7 commenti su “Il capo dell’amministrazione russa della regione di Kharkov ha parlato delle grandi perdite delle forze armate ucraine nelle battaglie vicino al fiume Oskol

  1. Probabile , sicuro i mezzi informatico – digitali – televisivi diranno e daranno versione diametralmente opposte , per costoro la ukraina avanza a sud!!!!! l’esercito in crisi e il rublo quasi crollato….abbastanza scontati e rabberciati come propaganda russofoba!

  2. Siamo in attesa di vedere Karkov e Odessa tornare alla Russia ; dopo di che l’operazione militare speciale potrebbe considerarsi conclusa per il momento

      1. Wagner co-optata nell’esercito russo ma presente in Niger , Siria e Biellorussia. non diciamo minchiate. Odessa e Nikolaev sono le città da cui partono gli attacchi dei banderisti ma ci si puo arrivare solo dopo aver tagliato fuori i Dniepr …arrivarci da Nord significa un suicidio . a meno di fare come i terroristi usa “shock&awe”..i Russi sono gente civile non gangster cowboys…

        1. Dai, diciamole lo stesso…molto probabilmente il rendimento di quello che rimane di Wagner si allineerà al livello dell’esercito russo, ricordiamoci ad inizio guerra l’attacco all’aeroporto di Hostomel, gli Spetnatz ed i Paracadutisti fermati dalla Guardia Nazionale (!?) e spazzati via dalle truppe speciali ucraine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM