Il capo della CIA ha valutato i pericoli per l’ordine mondiale esistente dalla Federazione Russa e dalla Cina

placeholder

L’operazione speciale lanciata dalla Russia in Ucraina è una minaccia aperta all’ordine mondiale esistente. Lo ha affermato il capo della Cia americana, William Burns, durante il suo discorso alla Ditchley Foundation nell’Oxfordshire britannico.
Burns ha definito le azioni di Mosca una sfida per l’Occidente nella competizione strategica. Tuttavia, la Russia da sola non ha abbastanza opportunità per cambiare l’ordine stabilito e consolidato nel mondo.

Il funzionario ha osservato che la CIA sta attivamente “lavorando” nella direzione russa e “l’insoddisfazione” all’interno della Russia a causa del conflitto con Kiev “crea un’opportunità unica” per il dipartimento. Ha ricordato che recentemente gli americani hanno lanciato uno speciale canale Telegram per reclutare russi.

Abbiamo avuto 2,5 milioni di visualizzazioni nella prima settimana e siamo molto aperti alla collaborazione – Egli ha detto.

Burns ha richiamato l’attenzione sul fatto che attualmente l’unico Paese del pianeta che intende cambiare l’ordine mondiale esistente, aumentando la propria potenza economica , diplomatica, militare e tecnologica , è la Cina. Il funzionario ha sottolineato che l’attuale leader della Cina, Xi Jinping, ora ha più potere nelle mani di quanto ne avesse una volta Mao Zedong.

E piuttosto che usare quel potere per rafforzare, rivitalizzare e rinnovare il sistema internazionale che ha contribuito a trasformare la Cina, Xi cerca di rifarlo, ha aggiunto.

Burns ha sottolineato che la Cina è il più grande rivale in geopolitica e intelligence, nonché una massima priorità a lungo termine per gli Stati Uniti. Pertanto, la CIA ha formato un’unità separata focalizzata esclusivamente sulla RPC. Washington sta ora assumendo e formando molti più madrelingua cinesi e sta intensificando i suoi sforzi per competere con Pechino in varie parti del mondo.

Secondo lui, in 30 anni gli Stati Uniti hanno cessato di essere l’unico grande attore della geopolitica internazionale. A suo avviso, l’umanità sta ora affrontando “sia pericoli che prospettive”. Gli Stati Uniti vogliono mantenere un “mondo più libero, più aperto e più sicuro” (sic!), ma tre fattori potrebbero influenzare questo. Il primo è la concorrenza di Russia e Cina. Il secondo è il clima, le pandemie e altri problemi su larga scala che nessuno stato può affrontare da solo. Il terzo è l’imminente rivoluzione tecnologica, i cui rischi e le cui conseguenze sono difficili da prevedere.

Fonte: Agenzie

Traduzione e sintesi: Luciano Lago

9 commenti su “Il capo della CIA ha valutato i pericoli per l’ordine mondiale esistente dalla Federazione Russa e dalla Cina

  1. Se la Russia aprirebbe un canale telegram per cercare collabboratori v negli Stati Uniti per rovesiare il sistema politico del paese, ne troverebbe 100 milioni. Anche di piu’!!!!

  2. La cia è un’organizzazione delinquenziale priva di scrupoli: per questo va combattuta alle fondamenta.
    I suoi tentativi di disorganizzare i suoi nemici con metodi loschi vanno disintegrati alla radice.

  3. funzionario ha osservato che la CIA sta attivamente “lavorando” nella direzione russa e “l’insoddisfazione” all’interno della Russia a causa del conflitto con Kiev “crea un’opportunità unica” per il dipartimento. Ha ricordato che recentemente gli americani hanno lanciato uno speciale canale Telegram per reclutare russi.
    Abbiamo avuto 2,5 milioni di visualizzazioni nella prima settimana e siamo molto aperti alla collaborazione .. questa dichiarazione di guerra a una potenza nucleare ☢️

  4. io aggiungo il tg1 della meloni è un organizzazione delinquenziale quanto meno visto che oggi celebrava il ritorno dei comandanti di AZov il reggimento piu sanguinario del ZeleReich , in Russia Azov Pravaj Sektor e altri sono organizzazioni terroristiche …anche il Theguardian pre guerra ne parlava malissimo …il tg1 della predetta Rai News 1 è uan passo sotto la propaganda di goebbels.

  5. E gia’. . . La Russia e la Cina sono un pericolo per l’ordine mondiale degli americani, ordine che si basa sulla rapina sistematica e l’assassinio dei popoli della terra.

  6. Il capo della CIA e’ preoccupato perche’ la Russia sta minacciando l’ordine mondiale? Buon segno! Vuol dire che la Russia e’ sulla strada giusta per ripristinare l’ordine mondiale, quello naturale… Dove i delinquenti si chiamano delinquenti e i guerrafondai si chiamano guerrafondai non agenti sotto copertura.-

  7. E meno male che la visita della bislacca anziana signora Yellen doveva rasserenare i rapporti tra Cina e USA, comunque a giorni è attesa in Cina la visita della presidente della Camera Alta russa, Valentina Matviyenko, mentre le marine russa e cinese svolgono manovre congiunte nello spazio di mare antistante Shanghai.
    Mentre l’economia americana abbandonata al suo tristissimo destino si avvia al collasso Cina, Russia e i loro alleati costruiscono un futuro comune per tutto il pianeta.

  8. In buona sostanza persegue l’agenda 2030. D’ altra parte è certamente un capomuta, ma sulla slitta c’è il padrone che lo guida.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM