"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

I tedeschi dicono alla NATO che una guerra con la Russia sarebbe un “suicidio” – loro lo sanno

Il “German Contra Magazin” ha invitato le autorità della NATO a capire che una guerra contro la Russia è “suicidio”. I lettori della pubblicazione hanno notato che la Germania lo ricorda particolarmente bene ….

Nella NATO, ci sono forze che sono convinte della correttezza di una “soluzione militare” nel confronto con la Russia. Tuttavia, chiunque voglia attaccare i russi “si va a suicidare a tutti gli effetti” a causa della forza delle armi russe e della prontezza di Mosca a usarle in caso di minaccia alla sua sicurezza. Un autore di Contra Magazin, Ernst Planner, individua i complessi Iskander-M, capaci di “volare a Varsavia in due minuti e quattro a Berlino”.

Inoltre, aggiunge il magazin che l’equipaggiamento di difesa della NATO è obsoleto quando si tratta di confrontarsi con armi quali i missili Iskanders, poiché questi possono volare nella mesosfera.

Secondo il giornalista, la NATO non dovrebbe avere dubbi sul fatto che i russi, il cui patriottismo è cresciuto sullo sfondo del confronto con l’Occidente, non esiterebbero a “premere il pulsante” per difendere la loro patria.

In questo caso, i “pazzi” che hanno iniziato la guerra, siano stati essi gli Stati Uniti o “nani nucleari”, come la Gran Bretagna e la Francia, non avranno alcuna possibilità. La Russia può distruggere qualsiasi minaccia esterna, e i politici realisti (Planner mette Trump e i suoi associati tra di loro) lo sanno bene.

Missili Iskander M

I lettori della pubblicazione concordavano con gli argomenti di Plenner. “Una campagna militare contro la Russia – chiunque ci abbia provato, ha si è rotto il naso, soprattutto noi tedeschi, e una cosa è certa: se siamo nella NATO o no, in caso di guerra non ci sarà nulla da restaurare. Vincitori, sia americani che russi lo sanno, ma le armi tattiche saranno usate, e i primi che cadranno sotto il fuoco – saremo noi, “ha scritto l’utente Jomenk.

Verso la fine del 2017, il presidente russo Vladimir Putin ha annunciato la “natura offensiva” delle azioni della NATO in Europa orientale. In Polonia e Romania esistono installazioni universali che possono essere utilizzate per un attacco missilistico contro la Russia. Parallelamente, gli Stati Uniti “sono infatti coinvolti in una violazione del Trattato INF”.

Con questo in mente, la Russia eserciterà il suo diritto sovrano di rispondere adeguatamente alle minacce esterne, anche in termini di creazione di armi che possano superare qualsiasi sistema di difesa missilistica occidentale, ha detto Putin.

Forte: Fort Russ News

Traduzione: Sergei Leonov

*

code

  1. Mardunolbo 7 mesi fa

    Ecco altra informazione “fulminante” che si dovrebbe scrivere in calendario per ricordarla quando sara’ bisogno, anche se sara’ tardi per chiunque !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. claudio 7 mesi fa

    Forse che finalmente qualcuno riesce a capire il perchè i giudei,che controllano usa e nato, vogliono lanciarci in questa terza e conclusiva ecatombe della razza bianca europea e cristiana?? Meno male dai.. un caro saluto a chi lo dice da 80 e passa anni, ciao Celine e grazie di tutto..Fuori dall’euro fuori dalla nato e fuori tutti i clandestini dall’italia, a cominciare da ebrei e americani.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. max tuanton 7 mesi fa

    Parlavo di nuovo con deitedeschi e mi dicevano: in germania non c’e’ foglia che si MUOVA senza l’autorizzazione Giudeo Americana,Udo Ulkoffe giornalista recentemente ha vuotato un po il sacco e l’hanno accoppato, LA Russia dal 1917 e’ Ebrea ,LA China comunista pure non ha operai ma Schiavi bestie nazione Modello per il Talmud ebraico .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Silvia 7 mesi fa

      Veramente nell’antichita’ quelli che avevano piu’ schiavi erano i Romani (non glie ne faccio una colpa, ma era cosi’)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Christian 7 mesi fa

      Ma sai scrivere?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. veleno.ss 7 mesi fa

    Pronti via: La UE attacca la Russia e soccombe nel giro di 48 ore. L’Itaglia,dopo 5 minuti di guerra,è già sotto scacco di Putin,nuovo Zar d’Europa.
    A chi va bene alzi la mano 🙂

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Stefano radi 7 mesi fa

    La residua speranza di autentico ritorno ai valori che fanno riferimento alla parte virtuosa della natura umana ed all’evoluzione della sua cultura, in Europa, si trovano in Germania. La nazione e’ effettivamente, nella parte ovest molto inquinata dalla prassi cosiddetta modernista introdotta introdotta dal giudaismo nel corso degli ultimi decenni, ma altrove, seppure a macchia di leopardo, la situazione e’ diversa. Il maldestro tentativo della cancelliera di far afgluire masse di profughi nel Paese e’ stato inibito a suon di manifestazioni spontanee ed e’ costato alla frau il rischio attuale di non riuscire a formare un nuovo governo filo neocon. Ora governera’ di nuovo per 4 anni, ma dovra’ fare alcune retromarce peraltro gia’ annunciate in tema di redditi e sanita’. Vedremo, ma la Germania non e’ ancora ai livelli di disfacimento del pensiero e dell’iniziativa collettiva, raggiunti da Italia e Francia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Eugenio Orso 7 mesi fa

    C’è una fazione dell’élite finanzaria, quella propriamente definibile ultra-globalista e apolide, che gioirebbe davanti a un simile conflitto, che danneggerebbe irrimediabilmente i crucchi in prima linea e comporterebbe, con buona probabilità, la sconfitta dell’alleanza atlantica/orde di Sauron e Mordor, con gravi ripercussioni anche all’interno degli Usa ….
    Ci sarebbe da augurarselo, se non ci fossimo in mezzo anche noi, come molte altre popolazioni europee innocenti …

    Cari saluti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. The roman 7 mesi fa

    Che gli ebrei comandino in occidente , ormai e’ fatto noto a chiunque eserciti un minimo la materia grigia. Propagands , terrore e instupidimento collettivo , impediscono ogni presa di posizione al riguardo. La priorita’ per questa etnia maledetta e’ consolidare il loro dominio e perpetuare le menzogne su cui e’basato, e per questo e’ necessaria una guerra . A lungo termine il processo di rinascita nazionale dei popoli europei finira’ per produrre un rigetto del suprematismo ebraico , e minera’ il progetto talmudico di dominio mondiale. Come nel 1939, la necessita” di preservare il monopolio dell’emissione della moneta, e’ la causa dell’aggressiva politica occidentale verso i “ribelli”. L a R ussia di Putin non ha ancora varcato il Rubicone della sovranita’monetaria , ma presto dovra’farlo e allora sara’ guerra . Sono convinto che nei piani dei padroni del discorso e’ prevista la sconfitta della Nato e la distruzione dell’europa . La Cina e l’India , con i loro miliardi di schiavi, sarebbero le colonne portanti del NWO , l’eurafrica e l’america consegnate ad una ricostruzione socialmente ingegnerizzata ed all ‘estinzione programmata degli europei etnici. Una superclass cosmopolita con al vertice i semidei askenazi ,regnerebbe cosi’indisturbata fino alla completa distruzione del pianeta. “E la terra continuerebbe a volteggiare nello spazio, priva di uomini, come e’stato per milioni di anni”. Adolf Hitler .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mardunolbo 7 mesi fa

      Sono d’accordo con analisi di The Roman, specialmente per quanto riguarda Cina ed India con enorme massa di schiavi.
      Da tempo ripeto che la prossima nazione ,colonia ebraica, per le sue caratteristiche etniche, filosofiche e politiche, sara’ la Cina !

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Brancaleone 7 mesi fa

    Concordo con il sig. Radi, probabilmente l’unico popolo europeo che puo’ ancora farsi valere e’ quello germanico e non a caso e’ quello che finora e’ stato trattato con piu’ riguardo. Non e’ escluso che per molte ragioni defenestrino gli oligarchi dell’ignominia europea e comincino a guardare verso Mosca, gran parte dell’eu seguirebbe a ruota. Scenario poco probabile ma forse il migliore augurabile, visto che da italiani, francesi spagnoli greci etc non verra’ segno di vita.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Silvia 7 mesi fa

      Sotto una dominazione tedesca e’ ovvio che da Italiani, Spagnoli eccetera non potra’ venire nessun segno di vita.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Brancaleone 7 mesi fa

        Beh, barbarossa a pontida prese bastonate sui denti, le angherie le permette prima di tutto chi le subisce. ( non sono della lega) saluti

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Brancaleone 7 mesi fa

          Correggo: con il patto di Pontida tra i comuni

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. HERZOG 7 mesi fa

    L’Italia e’l’Italia che fa paura agli Ebrei altrimenti non si spiega perche’ mai tutti gli Africani e clandestini vengono dirottati li da voi ! Avete visto Gene Gnocchi? Annusate un po l’aria il vento sta girando Ora stanno piu attenti a parlar male Dei Fascisti Gene Gnocchi diceva di avere forza Nuova sotto casa che lo voleva manganellare ,IL DIRITTO DI SATIRA va DIRITTO NELLA spazzatura e con lui crozza e Sgarbi ecc ,si va per gradi e’ come per i Pogrom contro gli ebrei ,il popolo si stanca di essere trattato in modo meschino e poi si sfoga coi pogrom ,E’ FISIOLOGICO !!Ora si puo vedere Digitate” LA Marcia su roma film completo”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. atlas 7 mesi fa

    con Putin sempre e cmq

    Rispondi Mi piace Non mi piace