I Soldati Degli Stati Uniti Arrivano In Donbass – Ucraina “Troppo Corrotta” Per Fare La Guerra


di Joaquin Flores


DONBASS – Secondo quanto riferito, i soldati statunitensi sono appena arrivati ​​nel Donbass, nel mezzo di un forte aumento delle tensioni lungo la linea di demarcazione, secondo numerosi rapporti. Commentando questo, “i paesi della NATO intendono trasformare l’Ucraina in una piattaforma per la guerra e per il sabotaggio”, ha detto Otaman del “Faithful Cossacks International Public Organization Alexei Se.

Secondo lui, i servizi di intelligence americani sono arrivati ​​nell’area delle operazioni delle forze combinate nel Donbass per controllare e analizzare l’efficiacia delle nuove armi portate dagli Stati Uniti in dotazione all’esercito ucraino. Tali misure sono state decise a causa della corruzione tra i militari ucraini, ha spiegato Selivanov.

“Come ci dicono le nostre fonti nel dipartimento militare ucraino, gli americani non erano soddisfatti di quello che hanno visto, e gli istruttori USA, in aggiunta agli ufficiali di accompagnamento delle forze armate ucraine, che fanno capo al Centro per il mantenimento della pace e l’attuazione dei trattati internazionali, ne hanno informato le autorità”, ha riferito a REN TV .

Come ha aggiunto Selivanov, in parallelo con gli agenti dei servizi segreti, Donald Winter, un consigliere statunitense sulla riforma del complesso militare-industriale dell’Ucraina, è arrivato nel paese. Questi ha tenuto incontri con la direzione dell’impresa statale “Ukroboronprom” e altre aziende.

Selivanov ha sottolineato che tutto questo testimonia i piani degli Stati Uniti, del Canada, della Gran Bretagna e di altri stati dell’Alleanza del Nord Atlantico per trasformare l’Ucraina in una piattaforma per una guerra di logoramento, come è sempre stato il caso dal 2015.

Il conflitto armato nel sud-est dell’Ucraina è proseguito dalla primavera del 2014. I residenti della regione (di etnia russa prevalente) hanno rifiutato di riconoscere il nuovo governo, che è cambiato nel paese nel febbraio dello stesso anno a seguito di un colpo di stato e hanno annunciato la creazione delle autoproclamate Repubbliche di Donetsk e di Lugansk, People’s Republics (DPR e LPR). In risposta, Kiev ha iniziato la cosiddetta operazione anti-terrorismo contro di loro, cambiando il suo nome nell’aprile 2018 per l’operazione delle forze congiunte.

Fonte: Fort Russ

Traduzione: Sergei Leonov

5 Commenti

  • La soluzione
    26 Febbraio 2019

    Gli americani stanno annaspando di brutto. La Russia li sta aspettando con wodga e caviale.

  • michele
    26 Febbraio 2019

    da quanto si capisce il livello di scontro si alzerà sempre di più,ora il tempo sarà contro la russia se non sarà capace di reagire eliminando con incidenti vari chi muove le fila………..
    altrimenti o soccomberà o forse ne è connivente e se così fosse il tutto si rivelerà una tragica commedia del potere globalista…….

  • Antonello Russo
    27 Febbraio 2019

    Se posso permettermi di dure una cosa,vusto che ho degli amici in Dombass e in Ukraina,in Generale,non si duce mai e dico mai,che quelli sono territori Ukraini,al di la del fatto che parteggino oer ka Russia.la Russia ha aggredito l’ukraina sotto tutti i punti di vists e nessuno lo dice perché hanno paura di Putin.il sig. Putin è un delunquente del kgb ex kgb e non aggiungo altro!!buona giirnata a tutti!

    • atlas
      28 Febbraio 2019

      l’opinione degli altri, anche se sciocca tocca leggerla …

      sei più squallido di quell’altro che a quanto pare è solo nato sfortunato. Tu invece sei cattivo nell’animo per questo non fai neanche pena

Rispondi a atlas cancella risposta

*

code