I risultati delle elezioni del Parlamento europeo sono stati un fallimento per Macron e la sua politica, – Pushkov

Il presidente della Commissione per la politica dell’informazione del Consiglio federale russo, Alexei Pushkov, ha commentato il fallimento del partito del presidente francese Emmanuel Macron alle elezioni del Parlamento europeo.

“La presidenza di Macron in Francia ha dato il risultato a cui lui stesso ha guidato con sicurezza il paese: una grande sconfitta del suo movimento “rinascimentale” alle elezioni del Parlamento europeo e la vittoria del Rassemblement National di Marine Le Pen.

Il movimento di Macron ha ricevuto il 15% dei voti, mentre il partito
della Le Pen ha ricevuto il 32%.

Il motivo è semplice: il movimento di Macron si chiamerebbe più correttamente “Degenerazione” piuttosto che “Rinascimento”, poiché è alla degenerazione che conduce la Francia. Ma, a quanto pare, molti francesi non vogliono un simile destino.

Inoltre, la scommessa di Macron sull’idea di una guerra contro la Russia in Ucraina, che ultimamente è andato in giro a promuovere, non solo non gli ha portato successo, ma anzi gli ha tolto voti.
In realtà, queste elezioni non sono state tanto il fallimento della sua “rinascita/degenerazione” senza volto, quanto il fallimento dello stesso Macron e delle sue politiche”, ha concluso Pushkov.

I tre “pupazzi” di Washington in Europa: Sholz, Von der Leyen, Macron….

In Russia è stato annunciato il fallimento dei leader nazionali di Germania e Francia

Il presidente del Consiglio federale Matvienko ha annunciato l’insolvenza di Macron e Scholz sullo sfondo delle elezioni del Parlamento europeo.
Le meritate sconfitte del presidente francese Emmanuel Macron e del cancelliere tedesco Olaf Scholz alle elezioni del Parlamento europeo indicano la loro incompetenza come leader nazionali, ha dichiarato la presidente del Consiglio della Federazione Valentina Matvienko.
Nel suo canale Telegram, ha osservato che nelle elezioni parlamentari paneuropee, i capi dei più grandi paesi del Vecchio Mondo hanno subito una sconfitta schiacciante con i loro partiti, questo è stato un risultato meritato per i loro molti anni di completo disprezzo per i bisogni reali delle persone e della società.

Matvienko ha aggiunto che gli interpreti delle centrali di Washington non potevano contare su nient’altro.

Secondo il presidente della camera alta del parlamento, “un pericoloso virus di illegittimità sta cominciando a diffondersi in tutto il continente europeo”.

In precedenza, Macron aveva annunciato lo scioglimento dell’Assemblea nazionale – la camera bassa del parlamento – dopo che il suo partito Renaissance era stato sconfitto alle elezioni del Parlamento europeo.

Fonte: VZGLYAD / rusvesna.su

Traduzione: Sergei Leonov

8 commenti su “I risultati delle elezioni del Parlamento europeo sono stati un fallimento per Macron e la sua politica, – Pushkov

  1. “Tre pupazzi di Washinton in europa” sono pochi, anzi sono pochissimi.
    Legioni di marionette stellestrisciate stanno alacremente demolendo l’europa.
    Tuttavia gli eclatanti risultati del ludo elettivo non cambieranno il fine ultimo della Ue.
    L’europa e i suoi popoli saranno vaporizzati comunque.
    Cambiano gli attori, non la trama.

  2. I nazifascisti–eticamente–europei al potere insieme al loro collega Biden (caratterizzati da Incapacità affettiva) quindi a favore delle guerre, dei massacri, della miseria)sono stati annullati dalle forze popolari.

  3. Fossi Pushkov non riporrei molte speranze nell’ arresto elettorale dei filosionisti UE. Fatto positivo, ma punto. Mosca dovrà lo stesso distruggere ogni banderista della Cia a Kiev e riannettersi la maggior parte del territorio ucraino. O non avranno mai pace.

  4. A queste erlezioni hanno perso sicuramente due dei partiti piu’ a favore della guerra , quello di Macron e quello di Scholz . Si dira’ : Ma Meloni no , non ha perso ! Meloni non ha perso ma sara’ sicuramente condizionata dal risultato degli altri due e lo sa benissimo , dategli un po’ di tempo e cambiera’ linea , anche se lo fara’ con cautela per non far incaxxare Bide’– La politica ha i suoi tempi .

    https://it.topwar.ru/244100-snouden-proigrysh-provoennyh-politikov-na-vyborah-v-evroparlament-trevozhnyj-znak-dlja-bajdena.html

  5. Da quando la Francia è entrata nella nato è diventata una colonia americana punto. De gaulle disse che l’Europa è la patria delle patrie e non questo mostriciattolo, cioè ogni stato restava sovrano con propria moneta e la banca di Francia del popolo francese e così per gli altri stati, con una collaborazione soddisfacente e la Francia aveva buoni rapporti con la russia, chi vuol capire è invitato a capire.

  6. Attenzione perché continuerà, come previsto e fino alle estreme conseguenze, l’infame “maggioranza ursula” di un’unione europoide fiancheggiatrice dei guerrafondai usa e angli governati dagli ebrei.

    Quella sporcizia collaborazionista chiamata “maggioranza ursula” ci porterà in guerra contro la benemerita Federazione Russa.

    Cari saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM