I riservisti fuggono dalla Polonia in massa, cercando di evitare la mobilitazione


All’inizio di dicembre, il ministero della Difesa nazionale polacco ha annunciato che nel 2023 avrebbe “mobilitato silenziosamente” 250.000 persone di età compresa tra 18 e 55 anni (alcune categorie fino a 63 anni) per il servizio militare attivo. Un tale numero aggiuntivo di persone sarebbe stato necessario per gli esercizi.
I piani del dipartimento hanno provocato una reazione negativa nella società polacca, scrive il quotidiano locale Niezależny Dziennik Polityczny. Ha notato che molti polacchi sono indignati per le telefonate senza cerimonie e la consegna di citazioni in giudizio a coloro che non hanno mai prestato servizio nell’esercito e non hanno nulla a che fare con quello.

La pubblicazione ha chiarito che anche i riservisti non sono contenti di ciò che sta accadendo. In Polonia, gli appelli al sabotaggio della mobilitazione si sentono sempre più forti. La schivata è diventata un luogo comune e il modo più semplice ed efficace è attraversare il confine.

Molti polacchi credono che il governo stia deliberatamente spingendo il loro paese in una guerra con la Russia, le cui prospettive non gli piacciono molto. Pertanto, non sorprende che al confine polacco-tedesco siano apparse enormi code di auto.

Soldati polacchi

La fuga di uomini in età militare dalla Polonia è già diventata un fenomeno di massa. Nelle ultime settimane oltre 70mila persone sono partite per l’Ue e il Regno Unito. I polacchi stanno cercando di evitare la mobilitazione. Questo è solo l’inizio di un’enorme ondata migratoria, che entro marzo 2023 potrebbe raggiungere diverse centinaia di migliaia di cittadini che hanno lasciato la Polonia.

Fonte: Ria Fan.ru

Traduzione: Mirko Vlobodic

11 Commenti
  • Manente
    Inserito alle 22:54h, 29 Dicembre Rispondi

    I polacchi cominciano a capire che i loro governi li vogliono mandare al massacro per fare contento quel bastardo di tutte le razze di Zelensky. Ci sarà da ridere quando arriverà il turno dei baltici, dei tedeschi, dei francesi e e degli italiani, vedremo quale governo manderà i propri soldati a morire per Biden, Soros, black-rok e vanguard !!!

  • Nessuno
    Inserito alle 23:58h, 29 Dicembre Rispondi

    Putroppo alcune fonti non occidentali (quindi credibili) riportano la notizia secondo cui il 94% dei cittadini polacchi sarebbe favorevole ad entrare in conflitto con la la Russia.

  • andrearossidevrgnano
    Inserito alle 00:38h, 30 Dicembre Rispondi

    è si’! anche io spesso mi reco a trovare certe persone con le quali appunt nn vorrei perdere i contatti qualora purtropp c fosse magari necessita’ in futuro d varcare (tîpo [angel] Mor(m)oni?) []- confini -[] (preferirei nn partire da solo) causa esaggerade ipotetic: nuove future restriz. nuovi obblighi

  • Notizie Vere
    Inserito alle 01:48h, 30 Dicembre Rispondi

    Fonti ufficiali Polacche del regime dittatoriale Filo-USA riferiscono che i Polacchi PRO GUERRA alla Russia sono solo una miserabile minoranza di minorati mentali ignoranti pari al 5 % cento % cento di tutto il popolo Polacco !
    Questo 5 % cento di scemi Polacchi che vogliono fare la guerra alla Russia SONO QUASI TUTTE PERSONE ESONERATE DAL FARE IL SERVIZIO MILITARE OBBLIGATORIO A GRATIS !
    La storia si ripete sempre uguale in tutte le dittature Capitaliste sia fasciste sia democratiche .
    IL regime Polacco vuole fare la guerra alla Russia perciò obbliga con la forza 250 mila Polacchi di sesso maschile anche in Pensione ad indossare una divisa a GRATIS !
    Tutti i Polacchi RACCOMANDATI ED ESCLUSI dal” obbligo di fare a gratis la guerra contro la Russia sono favorevoli alla guerra !
    Se l” Italia dichiara guerra alla Russia tutti i stronzi di italiani donne comprese a favore della guerra saranno tutti dei stronzi CELEBROLESI ESONERATI DAL FARE IL SOLDATO CHE A GRATIS COMBATTE PER l” ITALIA !
    Volete che vi faccia pure il nome è cognome di un sfegatato guerrafondaio PRO-GUERRA alla Russia perché lui sarà ESONERATO dal farla !

    • Simon lester
      Inserito alle 09:20h, 30 Dicembre Rispondi

      Forse non sono esonerato, ma no gli conviene darmi un fucile. Non ho un buon senso dell’orientamento; tendo a confondere Roma con Mosca.

      • Giorgio
        Inserito alle 09:33h, 30 Dicembre Rispondi

        Mi associo ….. sono cosciente che il “nemico” marcia alla nostra testa !

  • Sarabanda82
    Inserito alle 02:29h, 30 Dicembre Rispondi

    La grande fuga dei Maschi Polacchi dai 18 ai 63 anni di età costretti con la forza dal regime Totalitario Polacco a fare la guerra alla Russia !
    Quel 5 % cento di Polacchi idioti Pro-Guerra alla Russia obbligherà il restate 95 % cento della popolazione Polacca ad entrare in guerra con la Russia per poi perderla come nella seconda guerra mondiale !

  • Nuccio Viglietti
    Inserito alle 08:23h, 30 Dicembre Rispondi

    In vecchia Europa si gioca ai quattro cantoni?… russi vanno in Ucraina… ucraini riparano in Polonia… polacchi se ne vanno esuli ovunque… gioia per personaggi tipo sor Soros a massimi storici!…!!…https://ilgattomattoquotidiano.wordpress.com/

  • Jacopo
    Inserito alle 13:01h, 30 Dicembre Rispondi

    Mandiamo la Meloni e Salvini a combattere…

  • antonio
    Inserito alle 14:12h, 30 Dicembre Rispondi

    l’ Europa come USA CND ed AU è strangolata dai Rockf Rotsh Vattiik
    i popoli sono sudditi senza potere – destinati ad un nuovo macello dopo iil 1914 il 1939
    Finti cristiani che Cristo lo tengono da 2000 anni inchiodato sulla Croce con gli uncini – non lo hanno mai messo sul Trono –

  • Alfa Notizie
    Inserito alle 16:59h, 30 Dicembre Rispondi

    Per colpa di una piccola minoranza di Polacchi guerrafondai privilegiati che non faranno MAI nessuna guerra né indosseranno MAI una divisa militare il 99 % cento dei cittadini Polacchi sarà obbligato con la forza a fare guerra alla Russia !
    P.S.
    Ho fatto il servizio militare di leva obbligatorio in Italia restando a casa in poltrona a guardarmi canale 5 !
    Ora scrivo solo false notizie su un giornale locale PRO-GUERRA alla Russia e a favore del ripristino del servizio di leva obbligatorio SOLO per i maschietti italiani su ordine del regime italiano !
    Femminucce e immigrati stranieri sono logicamente esclusi !

Inserisci un Commento