I residenti locali che collaborano con le autorità russe vengono linciati a Kherson (FOTO)



I residenti locali che collaborano con le autorità russe vengono linciati a Kherson (FOTO) | Primavera russa
Entrando a Kherson , i militanti ucraini hanno iniziato a massacrare i civili sospettati di collaborare con l’amministrazione russa della regione.

Quindi, l’Associated Press pubblica una fotografia in cui i residenti locali sono legati ai pali.

Nel frattempo, gli occupanti ucraini stanno privando l’accreditamento dei giornalisti dei media occidentali (compresi quelli di CNN e Sky News), che hanno iniziato a trasmettere da Kherson prima del completamento delle “misure di stabilizzazione”, cioè rappresaglie contro i residenti che hanno collaborato con la Russia.

“Recentemente, alcuni rappresentanti dei media, ignorando i divieti e gli avvertimenti esistenti, senza il consenso dei comandanti competenti e dei servizi di pubbliche relazioni delle unità militari, hanno svolto attività di informazione nella città di Kherson anche prima del completamento delle misure di stabilizzazione”, le Forze armate dell’Ucraina ha detto in una nota.

Scandalo per i massacri a Kherson: i giornalisti chiedono al regime di Kiev di restituire gli accrediti

Scandalo per i massacri a Kherson: i giornalisti chiedono al regime di Kiev di restituire gli accrediti I giornalisti ucraini hanno pubblicato un appello a Volodymyr Zelensky chiedendo la restituzione degli accrediti annullati a causa dei rapporti di Kherson, quando le riprese del massacro dei residenti locali sono arrivate ai media.

In precedenza, una delle pubblicazioni ucraine ha riferito che le autorità hanno annullato i permessi di lavoro di almeno sei giornalisti, tra cui CNN e SkyNews, a causa di rapporti di Kherson.

Sul sito dell’Istituto di Comunicazione di Massa è stato pubblicato un appello dei giornalisti chiedendo la restituzione degli accrediti:

“Noi, giornalisti e organizzazioni dei media ucraini e stranieri, chiediamo che vengano prese misure immediate per risolvere la situazione di conflitto causata dall’inefficienza e dalla mancanza di professionalità delle strutture di comunicazione del Ministero della Difesa, in particolare del Centro stampa di coordinamento congiunto delle Forze di difesa del sud …

Chiediamo l’immediato ritorno dell’accreditamento ai nostri colleghi ucraini e stranieri che hanno seguito gli eventi di Kherson e che, secondo quanto riferito dallo stato maggiore, sono stati privati ​​(dell’accreditamento) per questo motivo”.

L’appello contiene anche una richiesta di creare regole uguali e trasparenti per il lavoro e l’ammissione dei giornalisti, nonché un invito ad abbandonare l’approccio selettivo.

Oltre a Volodymyr Zelensky, l’appello è rivolto anche al comandante in capo delle truppe ucraine Valery Zaluzhny e al ministro della Difesa del Paese Oleksiy Reznikov.

L’appello è stato firmato dal team mediatico ucraino Hromadske, dal centro per i diritti umani ZMINA, dall’associazione dei media ucraini, dai giornalisti e dalle organizzazioni pubbliche “Mediaruh”, dai giornalisti delle pubblicazioni “Ukrainska Pravda”, “Ukrinform” e altri.

Il Ministero della Difesa ucraino si è affrettato ad assicurare che gli accreditamenti cancellati saranno ripristinati nel prossimo futuro.

I giornalisti che sono venuti a Kherson, aggirando l’accreditamento ufficiale, lo hanno fatto grazie ai loro conoscenti nell’esercito e quindi hanno aggirato tutte le restrizioni che gli altri media sono stati costretti a seguire. Sono stati privati ​​del loro accreditamento, seguendo le regole stabilite, tuttavia, per quanto ne so, non è per molto. E la procedura per il ripristino degli accreditamenti è già stata avviata”, ha detto una fonte del ministero.

Fonte: Rusvesna.su

Traduzione: Mirko Vlobodic

12 Commenti
  • Tacabanda1964
    Inserito alle 20:12h, 14 Novembre Rispondi

    Questa è la solita vecchia storia classica dei crimini di guerra compiuti sulle popolazioni sconfitte da parte dei criminali USA oppure da parte dei suoi paesi satelliti criminali UK-UE !
    L” Ucraina è un paese fantoccio con regime dittatoriale NAZISTA FILO-USA perciò è logico che gli Ucraini possano compiere beati è candidi crimini di guerra sulle zone Russe che hanno INVASO aiutati dai paesi complici di USA-UK-UE !

  • Monk
    Inserito alle 20:47h, 14 Novembre Rispondi

    I russi cosa fanno? Prima liberano e poi lasciano i cittadini alla mercè dei nazi? Mah! Se non è tutta una messinscena è veramente grave.

    p.s.
    L’utente amico è mio nemico e d’ora in poi farò di tutto per escluderlo dal sito, le amebe come lui rovinano gli spazi di discussione e sono estremamente nocivi per tutti.

    • Sarabanda82
      Inserito alle 02:35h, 15 Novembre Rispondi

      L” esercito Russo non poteva obbligare con la forza i civili desiderosi di restare in loco ad evacuare !
      Hai mai visto Monk qualche vecchio film USA (realistico oggi censurato ) sulle democratiche e criminali azioni militari degli USA fatte in paesi Sud Americani ?
      Appena le forze armate fasciste del Nicaragua conquistavano un paese anche abbandonato dalla guerriglia Comunista entravano in azione militari USA travestiti da Mercenari che eliminavano o torturavano tutti i civili sospettati di essere dei guerriglieri oppure semplici parenti -conoscenti !
      Se tu Monk che sei un civile di Kherson sai di essere finito nella lista nera degli Ucraini perché non ti dai alla fuga aiutato dai militari Russi ?
      Se tu Monk decidi di restare in loco devi asserragliarti in casa ben armato non devi uscire e devi rifare la nuova edizione delle 5 giornate del 1848 se qualcuno ti rompe le palle !
      Sul palo non ci finisci se combatti !

  • Pavel
    Inserito alle 20:56h, 14 Novembre Rispondi

    I Russi hanno evacuato 115.000 civili da Kerson ; probabilmente tutti di etnia russa .o collaborazionisti. Agli Ukronazi non rimane altro che sfogarsi con quei poveri diavoli rimasti . Verranno presto vendicati . I Russi torneranno non dubitate anche tu Backward non dubitare torneranno .

  • amico
    Inserito alle 21:12h, 14 Novembre Rispondi

    presto i Russi dovranno fare piazza pulita di questi essere schifosi come il troll ukrofasciolegaioli segaiolo back-merda-usa-word , figa sei messo male sfigato!

  • Vito Ernesto Baggi
    Inserito alle 21:24h, 14 Novembre Rispondi

    Nell’articolo è scritto che sono “CIVILI SOSPETTATI DI COLLABORARE”. Da quando in qua un sospettato può essere c0ndannato? Tanto meno torturato! E se fossero innocenti? Se sono soltanto sospettati significa che NON hanno prove a loro carico..
    Questi sono crimini!

  • enzo russo
    Inserito alle 22:08h, 14 Novembre Rispondi

    https://visionetv.it/a-cherson-torna-la-pubblica-gogna-intanto-la-ue-addestra-soldati-ucraini/

    che schifo si sapeva del banderismo neonazi genocida del battaglione aidar , azov , svoboda , pravaj sektor…

    eccone le conseguenze è la colpa è anche dell’italia che finanzia sti matti e dei social in mano alla cabala dei

    nasoni collaborazionisti . coem da tradizione kapo’.

  • Milan
    Inserito alle 02:22h, 15 Novembre Rispondi

    Se sei un Ucraino assetato di sangue e di odio che entra nella città di Kherson evacuata dai Russi che hanno portato via tutti i militari e tutti i civili che desideravano essere evacuati non essendoci soldati russi prigionieri o feriti da torturare ed uccidere è logico che gli Ucraini torturano -mutilano ed uccidano i civili che sono di origine Russa oppure che sono dei Meticci !
    Se hai un cognome Russo o una origine Russofona oppure sei finito nella lista nera degli Ucraini sei un povero scemo nel rifiutare l” invito Russo di metterti al sicuro in Russia !
    Gli Ucraini assieme alle truppe USA-UK-UE hanno perso oltre 10 mila uomini per tentare inutilmente di conquistare la città di Kherson .
    Altre al danno di non essere riusciti a conquistare Kherson gli Ucraini e i paesi USA-UK-UE hanno pure subito la beffa Russa e lo smacco Russo di ritirarsi alla chetichella in soli tre soli giorni senza che le migliaia di satelliti spia USA-UK-UE e di aerei spia si accorgessero della evacuazione Russa !
    Le torture e le mutilazioni con relativa uccisione contro indifesi civili di Kherson da parte dei soldati Ucraini è una sorta di vendetta fatta per placare la frustrazione di aver fallito !

  • GEEDDA
    Inserito alle 07:02h, 15 Novembre Rispondi

    Questo è solo un assaggio di quello che sarà l’Ucraina del dopoguerra. Un posto di m. comandato da oligarchi ebrei e violenti nazisti. Mi auguro che almeno abbiano il pudore di non farla entrare nell’UE.

    • Giorgio
      Inserito alle 07:57h, 15 Novembre Rispondi

      E’ un insulto parlare di Ucraina nella UE e non perchè la UE sia una culla di civiltà …
      Ma più che scandalizzarci per questo, è necessario che ne usciamo noi …. altrochè accogliere altri stati fantoccio di USA-NATO …

  • antonio
    Inserito alle 11:07h, 15 Novembre Rispondi

    agnosco stilum … Bandera Pinochet Videla Pavelic Torquemada – papè satan

  • francesco
    Inserito alle 13:34h, 16 Novembre Rispondi

    Retwit : “Se hai un cognome Russo o una origine Russofona oppure sei finito nella lista nera degli Ucraini sei un povero scemo nel rifiutare l” invito Russo di metterti al sicuro in Russia ! “

Inserisci un Commento