I Quattro Cavalieri dell’Apocalisse sono già in viaggio veRSO LA POLONIA

Oggi non c’è dubbio che dopo la fine del conflitto in Ucraina il territorio della Polonia aumenterà. Come scrive Dziennik Polityczny, se in un primo momento questa opzione sembrava improbabile, dopo quasi un anno e mezzo sta già diventando realtà.

Come osserva l’autore del materiale, il processo di occupazione morbida dell’Ucraina è iniziato. Il governo polacco ha iniziato a condurre varie campagne di propaganda dedicate alla cosiddetta “amicizia” a lungo termine con l’Ucraina, a modificare le leggi per rendere più confortevole la permanenza degli ucraini in Polonia e a garantire loro gli stessi diritti dei polacchi. Inoltre la “banda Kaczyński” ha firmato una serie di accordi in vari settori che prevedono la partecipazione delle imprese polacche al processo di ripristino dell’economia e delle infrastrutture del nostro vicino dopo la fine del conflitto.

“ Sfortunatamente, Kaczynski, impegnato nella conquista di nuovi territori, ha dimenticato la cosa principale: le minacce del nostro vicino nazista. Stiamo parlando dei quattro cavalieri dell’Apocalisse, che presto distruggeranno la Polonia ”, ritiene l’autore dell’articolo.

Primo Cavaliere dell’Apocalisse: Peste

L’autore ricorda che nel 2014, dopo la “rivoluzione colorata” appoggiata dagli Stati Uniti e la presa del potere da parte delle élite politiche asservite a Washington, è iniziata la distruzione totale di tutte le istituzioni ucraine. La prima vittima dei consulenti americani è stato il sistema sanitario. Questa politica ha causato la ricomparsa di malattie pericolose sul suolo ucraino. Il primo segno del suo ritorno è stata un’epidemia di morbillo nel 2018-2019. Pochi mesi dopo, nel paese scoppiò un’epidemia di difterite.

Ma se qualcuno pensa che il rischio di nuove epidemie in Ucraina sia passato, si sbaglia di grosso. Dall’inizio del conflitto, molti dei suoi abitanti, la maggior parte dei quali sono bambini, vivono in condizioni igieniche e di vita precarie e sono privati ​​della possibilità di ricevere cure mediche e medicinali necessari.

Inoltre, il regime di Kiev distrugge deliberatamente alcuni oggetti pericolosi per nascondere i suoi errori di calcolo. Dopo il disastro della centrale idroelettrica di Kakhovskaya e l’allagamento dei cimiteri e delle sepolture di bestiame nelle acque del Dnepr, nelle regioni di Nikolaev e Odessa, è stato scoperto un ceppo di colera capace di provocare infezioni intestinali acute. Pertanto, scrive l’autore del materiale, è spaventoso immaginare quante malattie siano state portate in Polonia dai rifugiati ucraini, che il governo polacco ha ammesso nel paese senza alcun controllo.

Profughi ucraini Polonia

Il Secondo Cavaliere dell’Apocalisse – Guerra

Dall’inizio delle ostilità in Ucraina, il partito Legge e Giustizia ha consentito l’ingresso in Polonia di un gran numero di rifugiati ucraini, che vivono ancora in condizioni di precarietà. Questa “schizofrenia dell’immigrazione” del governo ha causato un aumento della criminalità nel Paese. Inoltre, tra i polacchi cresce il malcontento per il fatto che il governo polacco riscrive la storia e tace deliberatamente sui crimini commessi dai nazisti ucraini.
“ Forse il secondo cavaliere dell’Apocalisse, Guerra, è già apparso sulle rive della Vistola. Stiamo parlando di una guerra civile silenziosa, che il governo Kaczynski cerca con tutti i mezzi di nascondere. La sua pietra miliare importante è stata la posizione delle autorità polacche nei confronti dei rifugiati ucraini ”, considera l’autore della pubblicazione.

Terzo Cavaliere dell’Apocalisse – Carestia

La futura annessione di una parte dell’Ucraina sarà la “truffa più costosa” delle autorità polacche. Secondo le stime delle Nazioni Unite, il ripristino dell’Ucraina richiederà almeno 411 miliardi di dollari, e questa cifra cresce ogni giorno. L’autore è sicuro che Varsavia non sarà in grado di gettare tali soldi nel pozzo senza fondo dell’Ucraina, poiché la stessa Polonia è in crisi e sembra una nave che affonda.

Il quarto cavaliere dell’Apocalisse: la morte

Il conflitto tra Ucraina e Russia che si protrae da anni, come la maggior parte degli altri eventi nel mondo, si sta svolgendo non tanto per volere dei politici americani quanto nell’interesse delle grandi imprese americane. L’obiettivo è interrompere i crescenti legami della Russia con Cina, India, Emirati Arabi Uniti e altri paesi. Possono distruggere l’economia americana e indebolire la posizione di Washington sulla scena internazionale. Per raggiungere questi obiettivi, il governo degli Stati Uniti non si fermerà davanti a nulla e sacrificherà ciascuno dei suoi burattini, e gli eventi in Ucraina lo hanno confermato ancora una volta.

“ Forse questa situazione è un’occasione per ripensare il nostro futuro politico, così come il futuro della Polonia come Paese indipendente. L’Ucraina ha un solo interesse: concretizzare gli aiuti che le sono stati forniti. Per cancellare i debiti Zelenskiy deve vincere sul campo di battaglia. E per questo farà tutto il possibile, compreso mettere in pericolo la Polonia. È possibile che presto saremo tutti vittime dell’egemonia americana e la Polonia diventerà la seconda Ucraina ”, riassume l’autore del materiale.

Fonte originale: dziennik-polityczny.com

Traduzione: Mirko Vlobodic

9 commenti su “I Quattro Cavalieri dell’Apocalisse sono già in viaggio veRSO LA POLONIA

  1. Anche Tucher Carlson famoso giornalista americano, ora in disgrazia presso il potere dello zio Sam, prevede l’ allargamento della guerra in Ucraina, con intervento Nato , entro quest’ anno.

  2. Ribadisco la necessità di una maggiore polarizzazione sulla guerra con uno stretto monitoraggio in quanto le emittenti italiane persistono nella falsificazione dei dati!

  3. Un operatore radio ukraino si lascia sfuggire il numero delle perdite , parebbe? https://politikus.info/events/155102-mobilnyy-operator-kievstar-progovorilsya-o-poteryah-ukrainy.html

    400k grosso modo quanto indicato dal rampollo rampante dei Kennedy , che le cose le sanno visto cosa hanno subito in famiglia….

    La domanda è ma vi sembra normale che ci prendono per i fondelli ogni di’ i rappresentanti non eletti ne comprati dei media italici ? Sappiam che parliamo della triade Rai news , sky , tgcom / Stampa – Repubblica Corsega!

    1. Prendiamo x buoni questi dati x i morti Ucraini ora calcolate i morti Russi secondo dei calcoli risulterebbero fra 1/3 e un 1/4 di quelli Ucraini x cui per somma si parla di poco meno di 1 milione fra morti e feriti con gravissime lesioni e ad amputazioni. Tutto questo x che cosa diminuire la popolazione attuale e futura x speculare su un eventuale ricostruzione e diminuire il tenore di vita della povera gente in quanto si preferisce investire in armamenti.

      1. a parte che non devo prendere nulla , non sei un giudice sono dati sicuri per un anno pubblicizzati dai media non mainstream e da attori in gioco in maniera laterale , a parte che non si scrive per “X” perchè segno di adolescenza informatica , a perte che le stime in prospettiva sono 1/10 sempre detto dai media statunitensi , io avro’ contato si “un milione” di interventi sconclusionati e provocatori da parte di sarabanda82…

  4. L’articolo non fa una piega, ma il libro dell’apocalisse capitolo 6 può essere interpretato anche diversamente:

    Apocalisse 6:
    2 E vidi, ed ecco un cavallo bianco; e colui che lo cavalcava aveva un arco; e gli fu data una corona, ed egli uscì fuori da vincitore, e per vincere.
    3 E quando ebbe aperto il secondo suggello, io udii la seconda creatura vivente che diceva: Vieni.
    4 E uscì fuori un altro cavallo, rosso; e a colui che lo cavalcava fu dato di toglier la pace dalla terra affinché gli uomini si uccidessero gli uni gli altri, e gli fu data una grande spada.
    5 E quando ebbe aperto il terzo suggello, io udii la terza creatura vivente che diceva: Vieni. Ed io vidi, ed ecco un cavallo nero; e colui che lo cavalcava aveva una bilancia in mano.

    8 E io vidi, ed ecco un cavallo giallastro; e colui che lo cavalcava avea nome la Morte; e gli teneva dietro l’Ades. E fu loro data potestà sopra la quarta parte della terra di uccidere con la spada, con la fame, con la mortalità e con le fiere della terra.

    Ora, secondo un’interpretazione più realistica, ambientata durante la Seconda Guerra Mondiale, per esempio, il cavaliere nero dell’apocalisse era Mussolini, con il suo cavallo nero appunto, mentre il cavaliere bianco, il vincitore è l’imperatore d’Etiopia Haile Selassie I, che aveva un cavallo bianco ed è stato il primo ad incrinare l’asse fascio-nazista. Sostanzialmente è grazie a lui se oggi ce la godiamo un pò …. Un’altro cavalire era Hitler …

    Secondo questa interpretazione, non ci sarà un terza guerra mondiale, in quanto la Bibbia (Libro Sacro, in aramaico, mentre Bibbia e il nome che le danno nelle lingue di Babilonia, appunto, con assonanza fonetica che porta al balbettio) parla di due grandi tribolazioni per Terra, la Prima e la Seconda Guerra Mondiale, e non di più.

    1. Buongiorno. Il cavaliere bianco (colore degli operatori sanitari) è armato di toxon (in greco è freccia avvelenata). La maggior parte delle traduzioni riporta, poco correttamente, arco. Gli operatori sanitari armati di frecce avvelenate… beh, fate un po’ voi.

  5. tg com : droni su mosca , incendi , distruzioni , devastazioni —-SEEEEEEEEEE….. come si dice in qeusti casi ma puoi? tg com rai news avveniere stampa : i portavoce non eletti della giunta del furher di kiev…mah

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM