I primi risultati della controffensiva ucraina “deludono” i suoi alleati

Il presidente dell’Ucraina, Vladimir Zelensky, ha ammesso mercoledì che la controffensiva sta andando “più lentamente del previsto”.

I risultati della tanto attesa controffensiva dell’Ucraina contro l’esercito russo sono stati deludenti, in parte a causa delle robuste linee difensive stabilite dalla Russia.

“Dopo il suo inizio quasi impercettibile e i modesti progressi degli ultimi giorni, […] gli osservatori potrebbero essere perdonati per essere un po’ delusi”, riferisce CNBC.

Il vice ministro della Difesa ucraino Anna Maliar ha ammesso che era “abbastanza difficile” per le truppe ucraine avanzare mentre le forze russe lanciavano pesanti contrattacchi. “Nonostante il fatto che le nostre truppe stiano avanzando in varie direzioni verso sud, il nemico sta concentrando gran parte dei suoi sforzi a est e continua ad avanzare da lì”, ha riconosciuto Maliar.

Putin sulla controffensiva ucraina: “Non hanno raggiunto i loro obiettivi in ​​nessuno dei settori del fronte”
Anche il presidente ucraino, Vladimir Zelenski, ha indicato questo mercoledì che la controffensiva sta andando “più lentamente del previsto” , sebbene abbia assicurato che Kiev continuerà a cercare di recuperare i territori perduti.

Combattimento “estremamente feroce”.
Funzionari del paese slavo hanno ammesso che le battaglie sono state “estremamente feroci” e che “pesanti combattimenti” attendono le forze armate ucraine nelle prossime settimane e mesi . “Sin da prima che iniziassimo [la controffensiva] sapevamo che non sarebbe stata una passeggiata “, ha detto alla CNBC il consigliere senior del ministero della Difesa ucraino Yuri Sak.

Secondo Anna Maliar, “il colpo più grosso” della controffensiva “deve ancora arrivare”, e alcuni analisti militari occidentali ritengono che gli attuali attacchi a Kiev mirino a sondare i punti deboli delle linee difensive russe. Gli esperti attribuiscono anche i risultati deludenti mostrati da kyiv alla lenta fornitura di armi da parte dei suoi partner.

Anche l’ex capo dei servizi segreti esteri estoni Rainer Saks era pessimista sui risultati che la controffensiva ucraina avrebbe potuto produrre. Ha spiegato che la maggior parte dei combattimenti si sta svolgendo nel sud, dove Kiev ha tentato senza successo di sfondare le linee difensive russe in tre punti. ” Non mi aspetterei progressi rapidi e profondi ” dalle operazioni ucraine, ha detto Sachs, sottolineando la superiorità aerea della Russia e le sue consolidate fortificazioni lungo la linea del fronte.

Tuttavia, vi è una crescente pressione sulla controffensiva dell’Ucraina , poiché deve dimostrare ai suoi alleati che tutte le armi consegnate hanno dato i loro frutti, sono utilizzate in modo efficace e possono essere decisive nel conflitto.

Indebolimento del sostegno del Congresso degli Stati Uniti all’Ucraina?
Il presidente del Joint Chiefs of Staff of the US Armed Forces, il generale Mark Milley, ha dichiarato la scorsa settimana che è “molto prematuro” stimare quanto durerà la controffensiva ucraina, ma ha osservato che “ci vorrà probabilmente una notevole quantità di tempo e un costo elevato ”.

D’altra parte, il consenso bipartisan al Congresso degli Stati Uniti sulla fornitura di ingenti somme di denaro per aiutare l’Ucraina sta iniziando a sgretolarsi, mentre il gruppo di repubblicani conservatori si rafforza nei suoi tentativi di limitare o bloccare futuri pacchetti di aiuti militari per Kiev. , ha riferito il New York Times .

Dal febbraio 2022, Washington ha fornito a Kiev un totale di oltre 100 miliardi di dollari in aiuti militari e umanitari. Ma con l’innalzamento del tetto del debito pubblico Usa, sono stati fissati dei limiti alla spesa federale, e diversi repubblicani alla Camera dei Rappresentanti chiedono che le risorse siano destinate a programmi nazionali di istruzione, sanità, alloggio e protezione del confine con il Messico.

Fonte:RT Actualidad

Traduzione: Luciano Lago

8 commenti su “I primi risultati della controffensiva ucraina “deludono” i suoi alleati

  1. Basta morti invalidi e distruzione buttate la bomba sono 37 paesi contro e hanno bisogno di una lezione non ci devono provare più non conoscete gli usa.

  2. articolo veritiero e foriero di prospettive si spera piu razionali per i finanziatori occulti e/o presunti e/o reali della guerra vero lo Stato Russo ; la controffensivah ahinoi non delude i trombettieri panzoni quaquaraqua di rai sky tgcom lasette news h24 everyday. Ahinoi , pensa te!

  3. Da cittadino italiano faccio una supplica ai generali dell’ Armata Rossa….offrano dei corridoi umanitari di resa ai soldati ucraini mandati inutilmente al macello per la malvagità anglo-U$A. Risparmino, se possibile, vite per piacere.

    1. Se la Russia offre delle via di fuga umanitarie ai soldati Ucraini che vogliono arrendersi i soldati ucraini in fuga verranno ferocemente assassinati dai Nazisti Ucraini e dai soldati USA-UK-UE-NATO !
      Gli Ucraini che vogliono arrendersi verranno bombardati e assassinati con missili HIMARS e simili dalle truppe Naziste Ucraine e dai soldati USA-NATO e forse verranno pure falciati dalla aviazione Ucraina !
      Finito il massacro delle truppe Ucraine che volevano arrendersi la Russia verrà accusata ingiustamente da USA-NATO e dai NAZISTI UCRAINI di aver ucciso e massacrato le truppe Ucraine che si erano arrese !
      Sono oltre 15 mesi che USA-NATO ed UCRAINI NAZISTI fanno questo giochetto mediatico di compire crimini di guerra e poi accusare la Russia !

  4. purtroppo la verità vera è quel che dice tacabanda e l’articolo stesso , cose che non troveremo mai nei tiggi propagandisti nazionali che si avvalgono di tecnologie telematiche per abbindolarci di fesserie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by madidus