I nauseanti lati inferiori della Repubblica – L’arroganza indecente dei ricchi e dei potenti


di Christine Deviers-Joncour.

Ho sentito il loro delirio, lungi dall’immaginare che sarebbero arrivati ​​alla fine della loro follia. La festa è durata abbastanza! Li ho visti, all’epoca, deglutire, ingozzarsi sul dorso della bestia. Li ho visti, occhi più grandi del loro stomaco, saccheggiare e rimpinzarsi. Per darsi false lettere di nobiltà che la loro posizione e il loro potere hanno conferito loro.

Li ho visti sporgere il petto e dalla loro piccola altezza, disprezzare il popolo dando alla Reggia di Versailles feste reali per celebrare degnamente l’avvento al potere del nuovo “monarca”. Le processioni delle carrozze ufficiali come tante carrozze e le feste in giardino di questi nuovi parvenu che presto si imbrogliano.

Ho visto le mogli e i loro marmocchi giocare spudoratamente a Maria Antonietta sotto il rivestimento, il cui hobby si limitava a organizzare cene raffinate con gli amici e a visitare il Mobilier national come si va all’Ikea. Gratis qui. Soprattutto quando non siamo riusciti a restaurare pezzi d’arte e mobili d’epoca.

Li ho visti e ho pagato caro per essere stato testimone, non essendo parte del serraglio…

Ho visto i fondi neri di ministeri esenti da tasse, tasse di amministrazione spudorate gonfiare ogni vergogna, autisti e guardie del corpo per tutta la vita e pensioni accumulate, retrocommissioni sui mercati statali, aerei attrezzati come palazzi volanti, jet sull’asfalto pronti a decollare al minimo capriccio o quando tsunami, terremoti e altre catastrofi hanno permesso di chiamare le orde di fotografi, dopo essersi precipitati dal parrucchiere e dal couturier alla moda, per immortalarsi ai piedi di un jet con un sacco di riso sulla schiena.

Ho visto bunker dall’Africa ricoperti di banconote e cassoni trasformati nella grotta di Alì Babà per la distribuzione di denaro su larga scala , contratti statali nelle mani di ladri, conti ben nascosti in paesi con lagune blu, guerre fomentate per depredare la ricchezza di coloro che non vedono mai il colore e versano il loro sangue senza nemmeno sapere perché.

Bambini sventrati, donne violentate, lapidate, torturate . Ho visto un aereo con una croce rossa sul fianco salvare le popolazioni africane affamate sparando loro , e ho anche visto alcuni coccodrilli mangiare sfortunati testimoni ingombranti e altri cadere dai finestrini, infarti e tumori. Tutta questa vergogna, tutti questi crimini per ancora più potere e ricchezza.

Un mondo nelle mani della vorace finanza internazionale, Bilderberg, New Criminal World Order, FMI, GAFAM, ecc., per mantenere, bloccare il sistema, proteggere un’élite e schiavizzare i popoli, stordendoli davanti agli schermi e depravando loro invertendo i veri valori! Diamo loro un grammo di potere e perdono tutto il buon senso.

E più si sale nella gerarchia, più si danno al contenuto del loro animo perverso, perdono il senso della realtà e attraversano felici e senza scrupoli l’inaccettabile. E al livello più alto della piramide non hanno più nulla di umano. Sono mostri.

C’è da credere che le due grandi guerre, furono per loro solo un primo tentativo, I milioni di morti furono solo una prima prova preparando lo sterminio di tutta l’umanità.! Il potere, supremo afrodisiaco, li disumanizza fino a questo punto? E i soldi, motore indispensabile a tutte queste derive…

Come osano atteggiarsi a datori di lezioni, parlare di probità, integrità, franchezza, quando i loro errori si moltiplicano e che casi di corruzione e altri misfatti li schizzano di fango?

Come possono costringere il popolo a stringere la cinghia in tempo di crisi quando si concede omaggi e stipendi insolenti sotto le comode pannellature della Repubblica?

Mentre miliardi di esseri umani soffrono la fame, le epidemie e un bambino muore ogni minuto sul nostro pianeta, basta che la borsa si prenda un raffreddore perché sia ​​possibile trovare i miliardi in poche ore. dollari ed euro , finora impossibile da sbloccare per alleviare le sofferenze di chi muore di fame!

Quando l’uomo cessa di essere determinato dalla propria mente che è lo spirito della vita, si trasforma in un robot. Questo insopportabile disprezzo spinge alla violenza chi non ha o non ha più speranza.

Nel nostro Occidente dei ” Diritti Umani ” è diventato comune trasgredire il principio di uguaglianza. La ricchezza, il lusso e l’apparenza sfacciata sono diventati segni di successo mentre i più deboli attraversano le loro sofferenze senza fare troppo rumore.

Macron Brinda

Per pagare questo debito, questo mostro di carta, illegittimo e assurdo, digitale e onnipresente, dovremo vendere tutto. Fino ai denti abbiamo l’oro e la nostra pelle per fare paralumi nell’ufficio di un maestro del mondo con vista sul Rockefeller Center.

Quando è previsto il taglio in stile mattatoio? Il coltello da macellaio è debito, un po’ per Bibi, un po’ per la Finanza, un po’ per la Mafia, un po’ per bling-bling addicted di puttane di lusso e per pedofili. Un consiglio per le persone grasse dell’industria militare, laboratori farmaceutici e Gafam, Saccheggi su larga scala!

Eppure basterebbe un tratto di penna, un clic sulla tastiera per cancellare questo debito, senza che nessuno ne soffra. Ma questa società è ancora umana?

Per molto tempo, ai lupi è stato permesso di entrare nell’ovile. Aumentano la disoccupazione, vendono il paese a pezzi e avviano debiti non pagabili. Ci mentono, ci derubano, ci mettono la museruola e ora cercano di spazzarci via attraverso una finta pandemia e vaccini mortali!

Siamo diventati un enorme popolo di pecore da tosare, mentre un famoso agente di influenza suggerisce che le persone dovrebbero accontentarsi di guardare i miliardi che passano senza batter ciglio, come vediamo passare le cicogne senza pensare ai loro nidi costruiti con le nostre piume.

I nostri leader e i complici dei media si ridurrebbero ad essere nient’altro che infami scagnozzi del capitalismo globalizzato e laboratorio della schiavitù del mondo da parte della dittatura finanziaria concepita da folli miliardari, illuminati? (lo hanno già fatto. N.d.R.).

La democrazia non esiste da molto tempo, e tutto ora dipende dal potere di resistenza e di rivolta dei popoli.

L’asservimento delle popolazioni è andato a gonfie vele con questa “pandemia da Covid” creando PAURA! E i grandi fanatici del pianeta ei loro burattini ci fanno capire che solo i loro profitti contano, che il benessere dei cittadini non ha alcuna importanza.

Le loro “pandemie” ei loro vaccini mortali finiranno il lavoro sporco per un annunciato spopolamento mondiale: il progetto non risale a ieri… credetemi!

Siamo tutti sacrificati sull’altare del profitto. Negli ultimi decenni è stato fatto di tutto per distruggerci. E la televisione e i media al comando hanno partecipato a questo stupore di massa che ci ha portato all’impotenza facendoci il lavaggio del cervello.

Tuttavia, voglio rimanere ottimista. Siamo a un punto di svolta importante, un cambiamento di civiltà.

È urgente che tutti i cittadini si sveglino e riprendano in mano il proprio Paese, la propria sovranità ed eliminino questo parassita finanziario per reiniettare nelle casse degli stati per il bene collettivo, le incredibili fortune sottratte da un manipolo di mafiosi senza legge e pericolosi .

Cene di gala della Elite

Devi renderti conto che, qualunque sia il tuo lato politico o la tua concezione della vita, se non fai parte della loro élite, sarai schiacciato. Inoltre, dobbiamo unirci, lasciando da parte le nostre differenze che gli attuali leader hanno continuato ad amplificare per dividerci per regnare meglio.

C’è un’emergenza perché stiamo camminando verso il baratro! E se il mondo sta diventando caotico, significa anche che è mancata la spiritualità individuale. Non c’è compromesso con gli elementi esterni del mondo in azione e la coscienza si rivela ancora inattiva di fronte a questo mondo caotico.

Al contrario, la coscienza può riconnettersi in qualsiasi momento e in qualsiasi situazione con la spiritualità come ascensione.

Restiamo positivi perché comincia a farsi sentire il canto generale dei seni oppressi. Questa canzone è mondiale! È ancora cacofonia, diventerà una sinfonia. Di tutti questi paesi che si incatenano ci sono voci ovunque che si alzano…

Ecco, mi ricordo questa frase di Brecht: ” Quando un uomo assiste a un’ingiustizia senza batter ciglio, le stelle escono dai binari ” … Quindi, presto, proteggiamo le stelle e voltiamo pagina su questi tempi decomposti.

Alziamoci!

fonte: https://nouveau-monde.ca

Traduzione: Gerard Trousson

5 Commenti
  • Giorgio
    Inserito alle 19:34h, 17 Giugno Rispondi

    Un concetto alla fine dell’articolo merita di essere ribadito …….
    “Devi renderti conto che, qualunque sia il tuo lato politico o la tua concezione della vita, se non fai parte della loro élite, sarai schiacciato.
    Inoltre, dobbiamo unirci, lasciando da parte le nostre differenze che gli attuali leader hanno continuato ad amplificare per dividerci per regnare meglio.”
    Il 99,99 % di noi non fa parte della èlite ….. ma cade nella logica del dividi et impera …….
    e quindi ecco le stolte tifoserie calcistiche …… gli anti comunisti o anti fascisti viscerali ….. le differenziazioni pretestuose …….. per partito preso ……
    senza un minimo di conoscenza di storia e politica ……
    Altra cosa è tifare o schierarsi con le èlite pur non facendone parte ……
    con costoro l’unico rapporto possibile è la morte ……

  • franco
    Inserito alle 20:35h, 17 Giugno Rispondi

    Bellissima sveglia, quanti si sveglieranno? Quelli che lo faranno avranno un solo compito, armarsi e combattere fino a che solo una classe resti in piedi, basta non se ne può più dei loro abusi, é ora di fare i conti !!

  • Giorgio
    Inserito alle 12:09h, 18 Giugno Rispondi

    Per forza si andrà alla resa dei conti …… il corso della storia va verso quella direzione ……
    Non vogliamo più vedere i Macron, Soros, Gates e le èlite …… che brindano con sarcasmo sprezzante alla faccia dei popoli …..

  • Michele
    Inserito alle 13:51h, 18 Giugno Rispondi

    Fotografia del nostro tempo…..cosa aggiungere?

  • Teoclimeno
    Inserito alle 21:13h, 18 Giugno Rispondi

    Questi parvenus ci stanno sterminando perché non hanno più bisogno di noi. Non gli serviamo più nemmeno per fare la guerra.

Inserisci un Commento