I militari russi raggiungono per la prima volta il triangolo di confine siriano, iracheno e turco: video

BEIRUT, LIBANO (18:30) – Le forze militari russe, sostenute da una copertura aerea, hanno viaggiato dall’aeroporto internazionale Qamishli di Al-Hasakah e lungo la rotta di confine turca fino al fiume Tigri per raggiungere, per la prima volta, il confine iracheno.

Le forze russe hanno visitato diversi villaggi di confine, come Qasr al-Deeb, Zuhairia e Ain Dewar, che si trovano nel nord-est della Siria, a nord-ovest del triplo confine, tra Iraq, Siria e Turchia.

L’esercito russo è stato in grado di raggiungere con successo questo triangolo di confine, che è stato confermato da filmati che sono stati successivamente rilasciati da RT Arabic.
Questa mossa dell’esercito russo arriva in un momento in cui le loro forze e le loro controparti turche stanno cercando di riaprire le autostrade vitali all’interno della Siria.

Tuttavia, nonostante questi sforzi, sembrano esserci alcuni problemi lungo l’autostrada M-4 (autostrada Aleppo-Latakia), specialmente nelle aree sotto il controllo delle forze miliziani.

Fonte: Al Masdar News

Traduzione: L.Lago

1 commento

  • Teoclimeno
    29 Maggio 2020

    Dopo il Triangolo d’Oro ed il Triangolo delle Bermude, ora abbiamo anche il Triangolo della Morte Siriano. Tomba per tutti gli invasori anglo-sionisti ed i loro alleati.

Inserisci un Commento

*

code