I militari delle Forze Armate ucraine continuano a deporre volontariamente le armi e a passare dalla parte delle Repubbliche del Donbass


Ai feriti vengono prestati i primi soccorsi

Di Nikita Makarenkov e Pavel Khanarin

Nell’area del centro abitato di Petrovskoe, 15 militari delle Forze Armate ucraine hanno deposto volontariamente le armi e sono passati dalla parte della Repubblica Popolare di Donetsk. Lo ha affermato il Dipartimento della Milizia popolare della DNR:
“15 militari della 53a brigata meccanizzata spontaneamente hanno deposto le armi e sono passati alla Milizia popolare della DNR, inclusi un ufficiale e due donne”.
Il ministero della Difesa (DNR) ha inoltre affermato che ad un soldato ucraino ferito, che ha deposto le armi, sono stati prestati i primi soccorsi.

In precedenza, la Milizia popolare della Repubblica Popolare di Lugansk ha riferito che anche diversi soldati della 57a brigata di fanteria motorizzata delle Forze Armate ucraine hanno deposto volontariamente le armi e sono passati dalla parte della LNR.

“Dopo la fine delle ostilità, saranno rimandati a casa”, cita il corrispondente del Centro Informazioni del dipartimento della Difesa di Lugansk.
Nel frattempo, il comandante della 30a brigata delle formazioni armate ucraine ha ordinato di sparare a cinque militari che hanno cercato di passare dalla parte della LNR:
“Oggi, nell’area del centro abitato di Novogrigorovka, cinque militari della 30a brigata delle Forze Armate ucraine, rendendosi conto dell’insensatezza del conflitto armato e temendo anche per la propria vita, hanno tentato di passare volontariamente dal lato della LNR. Tuttavia, il comando della 30a brigata, nella persona di Zinevich, ha dato disposizioni per la fucilazione a sangue freddo alle spalle dei suoi sottoposti” ha dichiarato il corrispondente.

I leader delle Repubbliche del Donbass hanno affermato che il personale militare delle Forze Armate ucraine che deciderà di deporre le armi sarà amnistiato e, una volta completata l’operazione, sarà rimandato a casa.

Fonte: https://www.donetsk.kp.ru/daily/27368/4550690/
Tradotto da Eliseo Bertolasi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM