I miliardari non sono moralmente qualificati per plasmare la civiltà umana


La civiltà umana è stata progettata in innumerevoli modi da una classe insondabilmente ricca che è così emotivamente e psicologicamente stentata da rifiutarsi di porre fine alla fame nel mondo nonostante abbia la capacità di farlo facilmente.
Le Nazioni Unite hanno stimato che la fame nel mondo potrebbe finire con ulteriori 30 miliardi di dollari l’anno, mentre altre stime sono notevolmente inferiori. L’altro giorno, Elon Musk è diventato la prima persona a raggiungere un patrimonio netto di oltre $ 300 miliardi. Un anno fa, il suo patrimonio netto era di $ 115 miliardi. Secondo Inequality.org, i miliardari americani hanno un patrimonio netto combinato di $ 5,1 trilioni, che è un aumento del 70% rispetto al loro patrimonio netto combinato di meno di $ 3 trilioni all’inizio della pandemia di Covid-19.

Quindi stiamo parlando di una classe che potrebbe facilmente smettere completamente di far morire di fame gli umani su questo pianeta semplicemente mettendo parte delle loro vaste fortune nell’assicurarsi che tutti abbiano abbastanza da mangiare. Ma non lo fanno. Questa stessa classe influenza le politiche, le leggi e il comportamento su larga scala della nostra specie più di ogni altra.

Per avere un’idea di quanto sia folle, immagina se avessi visto un video di me mentre guardo in silenzio un bambino annegando in una piscina e non faccio nulla per aiutare. Dopo aver visto tali immagini, ti verrebbe mai in mente in un milione di anni che sono qualcuno che dovrebbe essere responsabile del mondo intero?

Immagino di no. Presumo che nell’improbabile eventualità che tu decida che qualcuno dovrebbe governare il mondo, dopo avermi visto lasciare annegare un bambino, mi classificherei da qualche parte vicino al fondo dei potenziali candidati.

Ora immagina se invece di lasciare annegare un bambino, ce ne fossero milioni.

È assolutamente folle che permettiamo a questa classe di plasmare la nostra civiltà.

E certamente noi permettiamo loro di plasmare la nostra civiltà.
Prendi Bill Gates. Spende una fortuna per il controllo narrativo che vanno da enormi contributi ai media come The Guardian e a decine di miliardi di dollari in sovvenzioni a tanti altri, e ha anche impegnato centinaia di milioni di dollari per loschi gruppi di influenza politica. Ha influenzato le politiche Covid in tutto il mondo, dall’intervenire contro l’esenzione dalle restrizioni sui brevetti sui vaccini per facilitare il lancio globale di passaporti digitali per i vaccini; Ha rilasciato innumerevoli interviste ai media su Covid-19 e sui vaccini nonostante non avesse una laurea in medicina o, in effetti, nessuna qualifica se non un patrimonio netto di $ 136 miliardi. Questo dopo aver falsamente promesso di dare la sua immensa fortuna più di dieci anni fa;

Prendi Jeff Bezos che è stato un contraente per il Pentagono, la CIA e la NSA, e gli esperti hanno affermato che Amazon sta cercando di controllare l’infrastruttura sottostante dell’economia. In qualità di unico proprietario del Washington Post, assicura che un mezzo di comunicazione altamente influente sarà sempre composto da persone che aiuteranno a fabbricare il consenso allo status quo su cui è costruito il suo impero, e la sua grande visione per l’umanità prevede l’invio di noi del mondo per allevarci in giganteschi cilindri spaziali rotanti.

I miliardari Reid Hoffman e George Soros si sono uniti in un’operazione di controllo narrativo chiamata “Good Information Inc.” con l’obiettivo dichiarato di contrastare la disinformazione e la disallineamento nei media non catalogati con l’obiettivo non dichiarato di elevare le narrazioni autorizzate dall’impero su ciò che sta accadendo nel mondo e minare le narrazioni non autorizzate.

George Soros e Raid Hoffman

Il World Economic Forum ha fissato un’agenda per le grandi società per andare oltre il loro ruolo non ufficiale e non riconosciuto di governanti non eletti del nostro mondo e diventare partner aperti nella governance degli affari mondiali insieme ai nostri governi ufficiali eletti. , con più potere che mai.

Ci sono esempi quasi infiniti che potrei evidenziare, ma penso che il mio punto sia chiaro. I miliardari e le società miliardari possiedono i nostri media, influenzano il nostro pensiero, manipolano le nostre economie, interferiscono con la nostra politica, determinano il destino del nostro ecosistema e plasmano il nostro mondo. E sono i meno qualificati tra noi a farlo.

Nessuno che prenda la decisione giorno dopo giorno di non far morire di fame milioni di persone deve prendere decisioni che riguardano altre persone, tanto meno decisioni che riguardano tutti. Il fatto che la classe dei miliardari e i loro lacchè prendano questa decisione depravata giorno dopo giorno li squalifica in modo permanente da qualsiasi legittima pretesa di avere l’empatia e la compassione che sarebbero richieste per tale lavoro. Sono troppo narcisisti e disfunzionali per poter avere qualsiasi potere o influenza, tanto meno la quantità empia che esercitano oggi.

I miliardari non dovrebbero esistere. Il potere e la ricchezza devono essere loro sottratti e la ruota dell’umanità deve essere data a persone comuni di alto livello morale che sono infinitamente più qualificate per guidarci attraverso le acque agitate che ci attendono per la nostra specie.

Fonte: Strategic Culture

Traduzione: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by madidus