APPELLO RACCOLTA FONDI! MANTIENI IN VITA UNA VOCE LIBERA!

I migranti sbarcano sulla spiaggia spagnola, i turisti scherzano “si stanno dirigendo verso un hotel all-inclusive” (VIDEO)

Un nuovo video mostra dozzine di persone che atterrano su una spiaggia spagnola su una barca gonfiabile e si precipitano verso le scogliere mentre i bagnanti scherzano dicendo che erano desiderosi di ottenere un buon servizio in un hotel all-inclusive locale.

Con migliaia di migranti che corrono in Europa da zone dell’Africa colpite dalla povertà e devastate dalle guerre della NATO, le spiagge spagnole stanno diventando una destinazione frequente in quanto i due continenti sono separati dallo Stretto di Gibilterra. Il filmato di questo arrivo è stato scattato domenica sulla Costa de la Luz, in Spagna, un luogo di vacanza popolare non lontano dallo stretto. Vedi: Youtube.com/Watch

I testimoni osservarono e applaudono mentre la squallida ciurma abbandonava la nave e si precipitava verso la scogliera, che separa Barrosa Beach da alberghi e negozi turistici nell’entroterra. “Guarda come stanno correndo verso il Sancti Petri Melia Hotel”, si sente dire in spagnolo nel video. “Si stanno dirigendo verso l’all-inclusive Melia Sancti Petri. Guarda, guarda, guarda. ”
Le autorità locali hanno riferito di aver arrestato 25 membri della squadra dello sbarco, 19 dei quali erano minorenni. Sono stati inviati a centri di detenzione per migranti per adulti e per giovani. Un portavoce della Guardia Civil ha detto che tutti i passeggeri intercettati provenivano dal Marocco.

Secondo El Pais, 17106 migranti sono arrivati in Spagna illegalmente via mare dall’inizio dell’anno. Il Paese sta superando l’Italia e la Grecia come destinazione principale per le persone che cercano di raggiungere l’Europa attraverso il Mar Mediterraneo, secondo il quotidiano
Il segnale di accoglienza dato dal premier spagnolo Pedro Sachez, in occasione della vicenda della nave Aquarius, sta dando i suoi frutti, hanno commentato molti cittadini spagnoli, non certo entusiasti dell’ondata migratoria.

Fonte: RT News

Traduzione: Alejandro Sanchez

*

code

  1. Silvia 3 settimane fa

    Le zone dell’Africa da dove provengono i migranti pero’, piu’ che devastate dalle guerre della NATO (che hanno colpito di piu’ altre zone del pianeta) sono devastate dalla mancanza di preservativi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Anonimo 3 settimane fa

      Verissimo.
      ottima constatazione . Andrebbero bombardati con miliardi di preservativi.
      Inoltre se ci fate caso, in tutte le foto degli sbarchi ci sono parecchie persone che sorridono e salutano come se pensassero di arrivare
      in paesi che hanno aspettato con estrema bramosia il loro arrivo….
      Secondo me questo fa parte del gioco della disinformazione nei loro paesi che viene effettuato per spingerli a partire…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. atlas 3 settimane fa

        c’è molto da rifare. Prima di tutto la terminologia: accoglienza; io accolgo chi invito, no chi invade. Migranti ? Gli uccelli migrano, gli stranieri devono avere i documenti in regola, dire che cosa vengono a fare e perché, sotto il controllo delle autorità di polizia, come in qualsiasi paese civile. Vogliono casa e lavoro ? No, la maggior parte di essi vuole soldi senza fare un cazzo, assistenza sanitaria gratuita e ogni tanto prendersi le cose che trova nelle case; poi qualche fanciulla, meglio se vergine. Intanto nelle Due Sicilie tante coppie si vogliono sposare, ma da anni non hanno né casa nè lavoro. Intanto la Spagna reagisce diversamente

        intanto è scomparsa dai mezzi d’informazione di regime democratico la parola critica ‘buonista’ (che cmq non ho mai capito in realtà che cazzo significa)

        Rispondi Mi piace Non mi piace