I mercati festeggiano l’arrivo del super banchiere ma gli italiani si accorgeranno presto della trappola in cui sono caduti

di Luciano Lago

Con l’arrivo di Mario Draghi, il super banchiere ex BCE ed ex Goldman Sachs, nonchè membro del gruppo Bilderberg, l’Elite globalista è tornata nella gestione diretta degli affari italiani e il popolo italiano rivivrà sulla propria carne i morsi di uno Stato mafioso e corrotto che, con il pretesto di mettere ordine nel Paese, impoverirà ulteriormente i cittadini a beneficio di grandi imprese multinazionali nonchè della finanza predatoria, una facile previsione .

Il tutto potrà avvenire con misure aggiuntive di repressione, con un declino delle libertà e un maggiore giro di vite, perché questi signori non vorranno essere disturbati mentre svolgono il loro compito saccheggiando lo stato.
Quello che si è è appena verificato in Italia è di fatto un colpo di stato extra parlamentare diretto dal presidente Mattarella e dai poteri di Bruxelles e Francoforte, ma nessun media ufficiale lo definisce in questo modo, anzi i media di regime sono tutti sdraiati ad acclamare il super banchiere quale “salvatore” dell’Italia. L’ex premier, Giuseppe Conte, un premier improvvisato e disponibile per tutte le stagioni, avendo disinvoltamente servito per una maggioranza e per il suo contrario, è stato tradito e pugnalato alle spalle da un personaggio che di nome fa Matteo, ed è questi l’ex premier filo-sionista Matteo Renzi, colui che ha favorito il ritorno della elite globalista per dare corso al programma di riassetto economico e sociale del paese a cui lavoravano da tempo lui e i suoi sponsor.

Renzi e i suoi compari


Per capire chi è veramente Renzi bisogna ricordare che il “fiorentino”, proveniente da un cosiddetto partito di ” sinistra “, che ha approvato il ” Jobs Act “, una delle leggi più liberticide che ha fatto salire il livello di precarietà del lavoro e che era stata preannunciata come riforma necessaria dalla JP Morgan. Questa legge ha contribuito a ridurre i diritti dei dipendenti facilitando i loro licenziamenti, a distruggere la salute pubblica chiudendo ospedali a vantaggio del settore privato, contribuendo a demolire il Sistema Sanitario Nazionale che era già in cattive condizioni, ed ha favorito oltre l’indecenza i ” Forti poteri “cioè le banche, la finanza apolidi, le reti occulte e tutti i predatori economici della penisola.
In mezzo a una crisi economica, sanitaria e sociale, aggravata da un governo di improvvisati ed incompetenti, mentre l’Italia aveva bisogno di unità e stabilità, Matteo Renzi, obbedendo alle direttive dei suoi mandanti, ha pugnalato alle spalle il Paese e il popolo italiano, spianando la strada al banchiere della Goldman Sachs, Mario Draghi, anche lui membro del gruppo Bilderberg , già premeditato e annunciato a gran voce dai media, come l’arrivo del “salvatore del paese”.
La commedia del coronavirus continuerà senza sosta, i media saranno felici di alimentare paura e psicosi, gli scienziati a libro paga del governo e delle multinazionali del farmaco, continueranno a drammatizzare la situazione con false cifre, falsi test, false morti attribuite al virus, la vaccinazione diventerà obbligatoria e i grandi affari riprenderanno, come normalmente accade nelle Repubbliche delle Banane.

Posto di blocco coronavirus


Il governo formato dal super banchiere si può definire una accozzaglia di personaggi fra politici e tecnici ma è quella accozzaglia che affosserà definitivamente l’Italia a favore degli interessi dei grandi potentati finanziari sovranazionali.
Il lavoro sporco è stato affidato a Draghi quale fiduciario della grande finanza e il super banchiere ha già iniziato, con la collaborazione di alcuni dei personaggi squalificati del vecchio esecutivo. Il Draghi è riuscito nell’impresa di sodomizzare i 5 Stelle ed a far loro rinnegare ogni loro principio per lo smisurato amore delle poltrone e per il terrore di andare ad elezioni.
Nel frattempo si sentono le frasi seza senso di Salvini: “vigileremo affinchè non prevalga la sinistra” che fanno il paio con quelle dell’ineffabile Zingaretti, “vigileremo perchè non prevalga la destra”. In realtà i due trasformisti non descrivono rispettivamente quella che è la vera conseguenza del governo Draghi: il commissariamento dell’Italia a favore degli interesssi del grande capitale nord Europeo e francese a cui saranno svenduti gli asset del paese con il pretesto di ridurre il debito.
Operazione questa in cui il banchiere Draghi è un super esperto, avendola praticata in passato assieme ai suoi compari.
In questo scenario non manca chi si autoassegna un ruolo di finta opposizione, come nel caso della Giorgia Meloni, la quale, (perso il padre putativo Donald Trump) si è associata all’Aspen Institute, il Think Tank americano a cui partecipano i principali esponenti della massoneria mondialista, da John Elkan a Mario Monti, a Giorgio Napolitano, Romano Prodi, Lucia Annunziata e da altri. Si troverà in buona compagnia per servire gli interessi atlantisti di questa gente.

Il Minestrone del governo italiano si rivelerà presto indigesto, le speranze di alcuni si trasformeranno in disperazione di altri, l’accumulo di ricchezza da parte di una minoranza farà contrasto con l’impoverimento della maggioranza dei cittadini, l’ingiustizia sociale ed economica tornerà a ridiventare il pane quotidiano della gente comune mentre prospereranno le lobby economiche e finanziarie e si arricchirà il ceto cosmopolitico collegato ai grandi gruppi multinazionali.

Lobby finanziarie

Questo il bel risultato che dimostra la parabola del ceto politico italiano, nella guida di come si riesce a distruggere un Paese che pure disponeva di enormi risorse.
I mercati e la borsa festeggiano ma gli italiani avranno ben poco da festeggiare.

27 Commenti

  • Teoclimeno
    15 Febbraio 2021

    Quando penso al governo Draghi, come unica soluzione possibile mi ritorna in mente la “Congiura delle polveri”.

  • Arditi, a difesa del confine
    15 Febbraio 2021

    non ho capito che ci fa mister bean nella prima foto all’interno dell’articolo…

    avete sentito ricciardi? vuole proporre al ministro coi 90.000 morti sulla coscienza un lockdown come a marzo

    speriamo, voglio finalmente vedere la gente che si ribella, perchè se nemmeno si ribella a fronte di una richiesta così assurda vuol dire che non c’è proprio più…. speranza

    • nicholas
      15 Febbraio 2021

      Il popolo Italiano non si ribellerà mai. Tantissime persone hanno i cervelli spenti. Altre persone impaurite da sto fuffa virus.
      L’unica speranza, che vedo è una guerra mondiale.

      • atlas
        15 Febbraio 2021

        ma se non è la PS il nemico; è la gente che se vede la mascherina sotto il naso chiama i CC che magari sono lontani

        questa è òa situazione…: Russia, Cina e Svezia le mascherine non sanno nemmeno più che cosa sono, gente ha mandato video da Brasile e Miami:; tutti che si divertono senza distanziamenti e mascherine del cazzo

        quì Speranza chiude lo sci per la variante inglese. Lamorgese apre i porti per quella sudafricana

        mettere a Porto D’Ascoli e Terracina il muro di Berlino, cambiare tutto, Due Sicilie via da questa merda

        • Idea3online
          15 Febbraio 2021

          quì Speranza chiude lo sci per la variante inglese. Lamorgese apre i porti per quella sudafricana

          Se questa frase non stimola alla riflessione significa che è meglio stare lontano dai “non credenti”.

          La Germania ha emesso 1000 miliardi circa a Marzo del 2020…….perchè questo attacco all’Italia?

          Chiaro è la portaerei naturale della Nato, e gli USA non desiderano nessuna minima autonomia con il rischio che o la Grecia o l’Italia mutino nei Kittim che daranno problemi all’Anticristo.
          La Germania è stata autorizzata a stampare 1000 miliardi perchè agli USA serva una Germania forte per evitare che stringa accordi economici con la Russia.
          Riepilogando, gli USA ad Est desiderano la Germania forte affinchè la stessa non vada a cercare la Russia. A Sud gli USA desiderano l’Italia debole affinchè non sfugga al controllo o alla funzione di portaerei per la Terza Guerra Mondiale.

          Quando la Libia nel 2011 venne distrutta il popolo libico pensava che tutto il mondo era in guerra, ma non era così, solo la Libia fu trascinata dalle stelle alle stalle. Oggi anche l’Italia è in fase di distruzione, ed il popolo italiano, pensa che tutto il mondo è nella stessa situazione. Ma i 1000 miliardi stampati dalla Germania chiaramente dichiarano che tutto il mondo non è l’Italia.

          • atlas
            16 Febbraio 2021

            con tutto sto cazzo di ‘popolo italiano’ e ‘italia’ mi stai provocando la nausea di primo mattino. Fai peccato … io sto tranquillo per i fatti miei non insulto nessuno, penso solo alla mia Nazione, le Due Sicilie

    • Niko
      15 Febbraio 2021

      non e’ Mister BEAN, guarda meglio 😉

      • Arditi, a difesa del confine
        16 Febbraio 2021

        giusto, trattasi del fratello scemo di mr. Bean 😉

  • Eugenio Orso
    15 Febbraio 2021

    L’unico passaggio dell’articolo sul quale ho qualche dubbio è: “è di fatto un colpo di stato extra parlamentare diretto dal presidente Mattarella e dai poteri di Bruxelles e Francoforte,”
    Per la verità, ho dei dubbi sull’uso dell’espressione “colpo di stato”.
    Da un punto di vista normativo, il colpo di stato punibile si fa con le armi e in tal caso il golpista è perseguibile, può essere processato e condannato, altrimenti, senza i soliti, classici, carriarmati per le strade, non c’è colpo di stato … e questo ha messo al riparo il tristo napolitano, con monti, come oggi para il culo al suo squallido “erede” mattarella, con draghi.
    Lasciando perdere la legge formale, rilevo che il comportamento di mattarella si inserisce perfettamente, ormai, nella “fisiologia democratica” (chiamiamola così) dando sostanza alla democrazia al di là del rito/paravento elettorale, che funge da “carota” futura per il popolo bue e microcefalo, ma solo dopo l’applicazione del “bastone”, molto concreto, delle politiche elitiste di rapina.
    Le scuse per fare le elezioni politiche nei tempi voluti, o per rimandarle improvvisamente a fine legislatura (e perché non “sine die”?), è stata lo “spead” con napolitano (2011) e oggì è la pandemia + recovey fund.
    Una scusa si troverà sempre per omologare totalmente il governo ai grandi interessi privati elitisti e questo, oggi, rientra nella “fisiologia” del sistema di governo demokrattikko, che sprizza l’assolutismo dei “mercati & investitori” da tutti i pori …

    Cari saluti

  • antonio
    15 Febbraio 2021

    dallo yacht alla fregata, burattino dei Rockfeller-Rotschild ?
    pure Bergollum si è prostrato ai Lucertoloni

  • antonio
    15 Febbraio 2021

    il dio serpente domina l’ occidente di zio samuel

  • sublime
    15 Febbraio 2021

    Vogliono farci il tampone anale,non si può: siamo già farciti dei 4 pifferi,Vaticano Mafie USA Bruxelles.

  • Mario Rossi
    15 Febbraio 2021

    Volete fare i sovranisti?
    Allora invece di andare in giro nei mercati a elemosinare capitali per pagare stipendi pubblici e pensioni, sottoscrivete voi “i bot sovranisti”, “i bot per la Patria”, i “mini bot”, o come altro vi piace chiamarli.
    La verità è che lo stato italiano spende di più di quello che incassa con le tasse e per mandare avanti la mafia delle clientele, del reddito di cittadinanza, la pletora di dipendenti pubblici e parastatali, si indebita mettendo una forte ipoteca sulle generazioni future.
    Sono tutti buoni a fare i frxxxx col culo degli altri: spero che anche gli altri paesi europei facciano i sovranisti e all’Italia non arrivi un euro che uno dall’Europa, poi vediamo se la gente torna a lavorare.
    Voglio dieci anni di stalinismo vero, non di siti più o meno complottisti!
    Chi non lavora non mangia e gulag per i parassiti sociali che minano la ripresa del paese!!

  • serpe
    15 Febbraio 2021

    Non capisco il senso di questa tirata contro Renzi. Premetto che Renzi mi fa schifo, ma non lo si può accusare di aver fatto il “jobs act”.. O meglio, il jobs act è ininfluente su quello che sta accadendo.
    Abbiamo centinaia di migliaia di dipendenti statali che sono complici di quello che sta accadendo. Quindi, che me ne frega se c’è il jobs act? Fosse per me li licenzierei tutti domani. Ospedali chiusi. Galli licenziato. Ricciardi licenziato. Basta con il welfare e i suoi dipendenti!! Che stanno lì a prendere stipendi e colpiscono i loro fratelli concittadini!!

  • serpe
    15 Febbraio 2021

    Tutta questa preoccupazione per i dipendenti…. mostra che nella testa di chi ha scritto l’articolo c’è ancora “la sinistra”. Personalmente invece dei dipendenti non me ne frega nulla. Al diavolo i dipendenti! Morissero tutti questo branco di venduti!

    • Teoclimeno
      16 Febbraio 2021

      Egregio Signor SERPE, «Prima di tutto vennero a prendere gli zingari, e fui contento, perché rubacchiavano. Poi vennero a prendere gli ebrei, e stetti zitto, perché mi stavano antipatici. Poi vennero a prendere gli omosessuali, e fui sollevato, perché mi erano fastidiosi. Poi vennero a prendere i comunisti, e io non dissi niente, perché non ero comunista. Un giorno vennero a prendere me, e non c’era rimasto nessuno a protestare» Martin Niemöller (1892-1984).
      Molti cordiali saluti. TEOCLIMENO

    • Eugenio Orso
      16 Febbraio 2021

      Questo SERPE è un liberista anarcoide del cazzo: massacriamo i lavoratori dipendenti per favorire le “partite iva” … che tanto poi i mercati massacreranno anche le partite iva, quando arriverà il loro turno (che è già arrivato!).
      Sono le partite iva, i commercianti, i sedicenti imprenditori & professionsiti che hanno sostenuto questo sistema liberista criminale per molti anni, senza capire, da bravi microcefali e analfabeti politici quali sono, che prima o poi sarebbe toccata anche a loro.
      Ma sì! … eliminiamo i posti di lavoro a tempo indeterminato! Eliminiamo le garanzie per i lavoratori dipendenti, eliminiamo anche lo stato, “privatizzandolo”, come sta avvenendo e avverà data la presenza nefasta di draghi!

      Capito, SERPE del cazzo!
      Vai a fare la “patita iva” per convinzione ideologica, ma se poi ti mettondo in condizioni di chiudere l’attività, naturlamente con i debiti che ti inseguono, continua a leccare il culo ai tuoi mercati e all’idolo liberista!

      • Monk
        16 Febbraio 2021

        Di anarcoide ha un cazzo, non offendere la nobile anarchia che prenderebbe a calci nel culo tutti: comunisti, globalisti, radical chic di destra, bergogliani, islamici, etc.

        • atlas
          16 Febbraio 2021

          l’anarchia è una leva giudaica contro il Nazionalismo

          un’altra merda

  • giorgio
    16 Febbraio 2021

    Ogni tanto spunta una serpe ad elogiare liberismo e privatizzazioni ……
    Teoclimeno e Eugenio hanno risposto in modo adeguato e anche troppo argomentato ……. l’unico rapporto possibile con le serpi …. è schiacciarle !

    • atlas
      16 Febbraio 2021

      mi viene da sorridere: una volta tanto Eugenio non termina con i cari saluti

      però forse la ‘serpe’ voleva riferirsi a un sistema statale ormai sabotato e quindi obsoleto che nella sua inefficienza produce migliaia di parassiti di merda venduti e moralmente corrotti, soprattutto nelle Due Sicilie, sono obiettivo. Non ha quindi tutti i torti

      • atlas
        16 Febbraio 2021

        purtroppo di Benito Mussolini non ce ne saranno più

        la merda pervade, penetra da ogni parte

        • giorgio
          16 Febbraio 2021

          Non per fare facile ironia ….. ma non lontano da dove sto sono in corso lavori per ampliare i depuratori fognari ….. quelli attuali non sono più sufficienti …..

  • serpe
    16 Febbraio 2021

    Ho letto solo Teoclimeno, per ora, gli altri li leggo dopo.
    Caro Teoclimeno fai un discorso che è stato detto e ridetto in tutte le salse, senza accorgerti che quelli che sono “stati venuti a prendere”, siamo noi. Ci hanno già preso e portato via. Quindi, il ritornello a chi lo dedichi? Non vedi che ti sono già venuti a prendere? Non vedi che ci hanno già portato via? E con la collaborazione dei “collaborazionisti”, che io accuso

    • atlas
      16 Febbraio 2021

      quì concordo appieno serpe

      e aggiungo, solo per fare sempre più chiarezza in questa montagna di merda in cui siamo, per le persone di buona volontà che ‘affollano’ questo sito che è ‘contro’: siete democratici ? Se siete ‘contro’ non dovreste esserlo

      siete ‘contro’ essendo ‘sovranisti’ o meglio Nazionalisti ? Allora volete una riforma molto ben radicata poche chicchere. Ebbene questa non avverrà MAI fino a che ognuno non riavrà indietro il suo Stato. Insieme non si farà mai un cazzo, non ve lo scrive atlas, ve lo dice la storia: Mussolini ci è morto per questo, tradito in italia non certo nelle Due Sicilie

      (e cmq di traditori liberali democratici siamo pieni anche noi. Solo facendo assurgere il sentimento Nazionale ognuno nella propria Nazione si potrà riuscire a fare pulizia: con la pena di morte ovviamente. Ci penseranno i Tribunali Popolari riformisti e i Centri di rieducazione sociale, in italia e nelle Due Sicilie. Poi tutti in ginocchio da Putin a chiedere scusa per quanto siamo stati sbandati, razzialisticamente BASTARDI di merda democratici sino a oggi)

  • antonio
    17 Febbraio 2021

    super banchiere ? super rapinatore, ha distrutto la Banca d’ Italia dal suo interno complici Andreatta, Ciampi e e Prodi, a servizio dei Rockfeller Rotschild ( i Mata Moro ) ?

Inserisci un Commento