"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

I media israeliani consigliano al Governo di “non andare troppo lontano” nelle sue minacce contro Hezbollah

Il giornale israeliano Maariv ha raccomandato che le autorità di Tel Aviv non vadano troppo avanti nel minacciare Hezbollah perchè Israele non potrebbe affrontare questo movimento libanese sul terreno.
Il Maariv ha avvisato circa le capacità militari di Hezbollah, con un possibile scontro che metterebbe a rischio il fronte interno di Israele e lo assoggetterebbe ad una prova che non ha mai affrontato fino ad ora.

Il giornale israeliano ha anche segnalato che, se scoppiasse una guerra tra Israele ed Hezbollah, quest’ultimo potrebbe prendere il controllo degli insediamenti del nord della Palestina occupata.
In realtà, i media israeliani generalmente cercano di moderare le virulente minacce pronunciate dai leaders di Tel Aviv contro il Libano, perchè ritengono che Hezbollah potrebbe mettere la società israeliana di fronte ad un pericolo che non aveva mai sperimentato dalla costituzione dello Stato di Israele.

Hezbollah postazione

In relazione a questo, Maariv ha scritto: “Hezbollah ha la capacità di infliggere un colpo terribile sul fronte interno militare e civile di Israele, e incluso potrebbe conquistare temporaneamente alcuni insediamenti israeliani, cosa che porterebbe ad un cambiamento strutturale della società israeliana e sospingerebbe i coloni a rivedere i loro piani per il futuro”.
Il giornale israeliano aggiunge che entrambe le parti conoscono la capacità di devastazione che si userebbero durante una possibile guerra tra Israele ed Hezbollah.

“E’ sicuro che Hezbollah libanese necessiterebbe di tempo per far rientrare le sue migliaia di combattenti attualmente in Siria, tuttavia in realtà sarebbe capace di lanciare un colpo devastante contro Israele senza neppure certo che sia necessaria la presenza dei suoi combattenti dalla Siria”, avverte il giornale israeliano.

Fonte: Press Tv

Traduzione: Alejandro Sanchez

*

code

  1. Mardunolbo 4 mesi fa

    Bene ! che tremino i suscitatori di carneficine, i propagatori di disastri economici , i razzisti piu’ spietati del pianeta !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. atlas 3 mesi fa

    più che altro i giudei sanno che Hizbullah è qualitativamente superiore in armamento rispetto al 2006 (quando hanno lanciato centinaia di missili dallo scarso effetto). Merito della Russia tramite l’Iran

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. HERZOG 3 mesi fa

    Ah ma se voi CREDETE a tutto ha ragione Crozza quando imita Berlusconi e gli fa dire “E’Incredibile come gli italiani si bevono TUTTE le palle che dico ” di un giornale Israeliano poi … C’e’da CREDERE di piu nelle notizie che danno Topolino e Paperino .Ma ROBA da non credere sono 70 anni che il SUOLO Ebreo e’colpito da armi nucleari di massa missili atomici come no!! A ME risulta che I palestinesi si difendano con pietre quando sono arrabbiati !! ,se voi CREDETE veramente a sta propaganda Avvelenata a Questo Baccanale di informazione falsa vuol dire che siete ANCORA in Letargo .Come diceva quel sant’UOMO DI GESU ,QUESTA GENIA GLI EBREI CONOSCE SOLO LA MENZOGNA NON C’E’ VERITA IN LORO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Woland 3 mesi fa

      Veramente il giornale israeliano si basa su dichiarazioni che aveva fatto lo stesso hezbollah. Non per inficiare il tuo discorso generale che ha sicuramente un fondo di verità, ma nel caso specifico, i rapporti di forza libano-israeliani, per una guerra convenzionale sono davvero cambiati.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. atlas 3 mesi fa

        anche perché nel 2006 le forze armate libanesi stettero consegnate in caserma lasciando soli l’Hizbullah. Oggi non sarebbe così

        Rispondi Mi piace Non mi piace