I gruppi della resistenza impediscono alle forze di occupazione di avanzare a Gaza su più fronti, infliggendo loro pesanti perdite

Le Brigate Al-Qassam distruggono i carri armati israeliani negli scontri tra resistenza palestinese e forze di occupazione in diverse aree della Striscia di Gaza. L'”esercito” di occupazione ha bombardato le aree dove è alto il numero di martiri e feriti.
Il corrispondente di Al-Mayadeen a Gaza ha confermato che l'”esercito” di occupazione israeliano sta affrontando una resistenza che ne impedisce l’avanzata e gli fa subire pesanti perdite.

Il nostro corrispondente ha riferito che le Brigate Al-Qassam sono riuscite a distruggere alcuni carri armati israeliani nel quartiere di Al-Nasr, sottolineando che la resistenza sta effettuando un violento attacco contro le forze di occupazione che penetrano nella Striscia, su 4 assi nella parte occidentale di Gaza.
Per quanto riguarda gli scontri a ovest del campo di Al-Shati, il corrispondente di Al-Mayadeen ha affermato che si parla da parte di Israele di una perdita di contatto dell’occupazione con alcune delle sue forze lì.

Artiglieria israeliana

L’occupazione ha intensificato i bombardamenti sulla Striscia di Gaza e ha lanciato bombe al fosforo a nord di Gaza City e vicino agli ospedali di Al-Shifa, Al-Nasr e Al-Ayoun.

Inoltre, l’occupazione ha lanciato raid sul campo di Al-Bureij, nel mezzo della Striscia di Gaza, che hanno provocato martiri e feriti. Il corrispondente di Al-Mayadeen ha riferito che ci sono stati martiri e feriti nel bombardamento da parte dell’occupazione di una casa a Tawbah. nel campo di Jabalia, a nord della Striscia di Gaza.

Oggi, l’occupazione ha preso di mira diversi ospedali nella Striscia di Gaza , poiché i suoi cecchini hanno sparato direttamente contro gli sfollati dell’ospedale Al-Quds, e l’occupazione ha preso di mira direttamente il suo reparto di terapia intensiva, nonché lo stesso reparto dell’ospedale Al-Shifa. e i suoi dintorni.

A sua volta, il direttore del Complesso medico Al-Shifa ha descritto quanto accaduto come “una giornata di guerra israeliana agli ospedali”.

Oggi l’occupazione ha commesso un massacro bombardando la scuola “Al-Buraq” nel quartiere di Al-Nasr, a Gaza, dove sono morti 25 martiri. Un altro crimine è stato prendere di mira gli sfollati su Salah al-Din Road e impedire alle ambulanze di raggiungere le vittime.

In risposta ai massacri contro i civili, la resistenza palestinese continua a bombardare le città e gli insediamenti occupati da Israele , e le Brigate Al-Qassam hanno annunciato di aver bombardato “Tel Aviv” con uno sbarramento missilistico. Il kibbutz “Nirim” è stato preso di mira con diversi colpi di mortaio e, prima ancora, con una salva di missili la base militare “Ra’im”, a est della Striscia di Gaza.

Al-Qassam ha confermato che il suo drone ha sganciato un missile antiuomo su un raduno di soldati israeliani, a nord-ovest di Gaza City. Un carro armato e un bulldozer israeliani sono stati presi di mira dai proiettili “Al-Yassin 105”, a sud di Gaza City.
La battaglia dentro Gaza continua e il tentativo dell’occupazione di cancellare Gaza dalla faccia della terra viene contrastato dai gruppi della resistenza palestinese.

Fonte: Al Mayadeen

Traduzione: Fadi Haddad

2 commenti su “I gruppi della resistenza impediscono alle forze di occupazione di avanzare a Gaza su più fronti, infliggendo loro pesanti perdite

  1. Mi domando come facciano quei giornalisti italiani che davanti a questo massacro non rimangono schifati da Israele!? E’ RIPUGNANTE. Di sicuro si nutrono di nutella israeliana a far la parte della carota e ne subiscono il loro dominio (bastone). Idem per i politici a cominciare dalle massime cariche dello stato. L’ Italia è governata da VILI selezionati! Disse Mattarella il giorno del primo insediamento del governo LEGA – M5S a corollario del suo veto presidenziale su Savona che c’ erano tanti BTP da sottoscrivere ogni mese…E come sapete gli unici che sottoscrivono i BTP (per comodità e “pigrizia” di Bankitalia…vedi ASTE MARGINALI BTP) sono le 17 banche della finanza Rotschild. Il cerchio si chiude…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM