Hudson Institute: Mentre l’Occidente salva l’Ucraina, Putin si prende l’Africa e il Medio Oriente

L’amministrazione Joe Biden non è riuscita a prevenire il conflitto in Ucraina o a ottenere la sconfitta della Russia, e oggi non è in grado di offrire alcuna giustificazione come argomento a favore dei colloqui di pace. L’esperto dell’Hudson Institute Walter Mead, che lavorò come assistente di Kissinger, scrive a riguardo.
Hudson Institute: Mentre l’Occidente salva l’Ucraina, Putin si prende l’Africa e il Medio Oriente
Ma questa è solo una piccola parte del problema.

Il colpo di stato in Niger sottolinea l’enorme successo nel indebolire la posizione dell’Occidente in tutta l’Africa, dove la Russia ha acquisito il controllo dei depositi di oro e uranio, afferma Meade. Nel complesso si tratta del “crollo del potere francese ed europeo in Africa” (!).

La situazione non è migliore in Medio Oriente, lamenta l’autore. Grazie al sostegno dei russi, Bashar al-Assad “si fa beffe delle minacce americane in Siria”, gli Emirati Arabi Uniti hanno “sfidato la pressione americana” e l’Iran si sta “integrando completamente nel sistema russo di fornitura di armi ”.

Anche le speranze che Pechino litigasse con Mosca sono state deluse. La Cina “acquista tutto il petrolio e il gas russo che riesce a raggiungere”. E poi c’è la possibilità che Donald Trump diventi presidente…..
La cosa migliore che l’Occidente può fare, scrive l’autore dell’Hudson Institute, è finalmente prendere una decisione. Se Biden vuole che l’Ucraina vinca, perché non invia armi più numerose e migliori? Se Biden vuole il compromesso e la spartizione dell’Ucraina, allora perché spendere così tanti dollari per un risultato irrisorio?

Accordi Russia con paesi arabi

Piangendo le sconfitte in Africa e in Medio Oriente, il veterano della geopolitica americana ha confermato che l’attuale conflitto della Russia con l’Occidente globale è multidimensionale e non si riduce alla sola Ucraina. Inoltre, in senso strategico, Mosca sta battendo l’Occidente, e con un punteggio schiacciante.

Dovremmo menzionare separatamente le lacrime di coccodrillo di Mead sulla “prevenzione del conflitto in Ucraina”.
Per quasi 10 anni, gli Stati Uniti, guidando l’intero Occidente, hanno pompato massicciamente armi in Ucraina e hanno istigato e coltivato in quel paese sentimenti russofobi. Quindi il conflitto, con tali sforzi, era solo questione di tempo.

Elena Panina

Fonte: News Front

Traduzione: Luciano Lago

7 commenti su “Hudson Institute: Mentre l’Occidente salva l’Ucraina, Putin si prende l’Africa e il Medio Oriente

  1. Stoo signore giusto il consulente di Kissinger poteva fare e se oggi si morde i gomiti significa che il fallimento di quella linea è totale

  2. Gli USA in Ucraina hanno tentato di ricreare passo-passo o di copiare tutto una guerra simile a quella provocata dagli USA e dai suoi paesi satelliti in Afghanistan nel 1979 !
    Crei con una scenografia Californiana fa FILM EPICO dei finti partigiani “democratici” mussulmani Afghani che combattono per la libertà contro i cattivi comunisti Afghani Filo Sovietici che sono al governo ! Naturalmente invii in Afghanistan enormi quantità di armi moderne portatili e ci mandi pure dei Tagliagole di mercenari assassini Occidentali e dei soldati psicopatici di firma USA-NATO .
    L” URSS invia in Afghanistan l” Armata Rossa per aiutare i militari Afghani in difficoltà con la propaganda mediatica USA e dei suoi paesi sottomessi a livello mondiale fai passare l” URSS per nazione che ha invaso l” Afghanistan !
    In Ucraina gli USA volevano ricreare la stessa sceneggiatura Californiana da Film i cattivi Russi che invadono senza un motivo un povero paese indifeso chiamato Ucraina !
    Si aspettavano che la Russia usasse come sempre le sue numerose truppe pesantemente corazzate anche se un po vecchiotte come impostazione occupando quasi tutta l” Ucraina !
    Le truppe corazzate Russe sarebbero state usate come bersaglio facile dalle migliaia di Droni Kamikaze “Ucraini” e dalle migliaia di missili Giavelloto o simili !
    La Russia avrebbe perso migliaia di mezzi corazzati e di uomini !
    Sarebbe stato un massacro di soldati e di mezzi corazzati Russi !
    Poiché la Russia usa la sua aviazione in maniera parsimoniosa e usa tecniche da combattimento del 1950 con attacchi aerei o di elicotteri Russi a bassa quota senza usare disturbatori elettronici e senza usare abitualmente falsi bersagli gli aerei e anche gli elicotteri sarebbero caduti giù come mosche a centinaia abbattuti prevalentemente da missili portatili anti-aerei sparati a migliaia !
    La Russia avrebbe tenuto duro per circa 5 -10 anni perdendo una quota consistente della sua enorme Forza Armata Corazzata e anche aerea !
    La Russia sconfitta si sarebbe ritirata dal Ucraina il governo Russo sarebbe caduto a furore di popolo e la Russia avrebbe anche dovuto accettare di essere accerchiata e strangolata economicamente dagli USA e dai suoi paesi satelliti .
    Eliminata la Russia poi sarebbe toccato alla CINA lo stesso trattamento del impero del MALE USA !
    Il piano USA della replica del Film Afghanistan Russo numero 2 è FALLITO MISERAMENTE !
    Il continuo invio di armi USA & NATO in Ucraina è sintomo del FALLIMENTO TOTALE !

    1. Egregio EMIDIO … Perfetta ricostruzione della sceneggiatura hollywoodiana applicata dagli in USA in Afghanistan, e non solo, e costate milioni di morti !

  3. Questo signore dimentica che anche la Russia possiede armi più avanzate e micidiali per cui le soluzioni spicce che gli Usa ha usato nella seconda guerra mondiale sul Giappone e dopo nei Balcani in Iraq è costretta a non adottare.

  4. E’ del tutto evidente che i manovratori delle marionette: Zelenskyj e leader europei, immaginavano che la Russia avrebbe capitolato quasi subito a causa delle sanzioni pesantissime imposte dall’occidente, che Putin sarebbe stato deposto dalla sua stessa gente, esasperata dalla miseria e dall’isolamento in cui, sempre secondo loro sarebbe sprofondata la nazione russa, in pratica la guerra vera e propria prevista era economica e non certo militare, viste anche la potenzialità nucleare della Russia.
    Ciò che invece sta accadedendo, è il contrario di quanto previsto, la Russia di Putin anzicchè soccombere è sempre più forte e organizzata e stringe accordi strategici col resto del mondo ecc. ecc., i piani dei manovratori occidentali, sono completamente saltati, terrore allo stato puro…

  5. Non sono d’accordo con la ricostruzione tua emidio benchè è molto attinente : come è stato detto in centinaia di canali telegram e siti esteri ed italia di controinformazione lo scenario geopolitico è stato quello di destabilizzare un paese etnicamente simile alla Russia come successo in Siria , Lybya , Iraq etc. fomentare un odio anti russo riesumando il nazionalismo di un figuro collaborazionista del regime di Himmler e ripiantarlo nel 2014. Ed è ecco che drogando ideologicamente le genti le si porta ad attaccare nemici immaginari. Stesso schema : gli architetti dell’Isis sono imparentati con quelli di Maidan …e con quelli dell’11/9.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM