"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

HIROSHIMA: UNA “BASE MILITARE” SECONDO IL PRESIDENTE HARRY TRUMAN

DI MICHEL CHOSSUDOVSKY

I pericoli della guerra nucleare non sono oggetto di dibattiti e di analisi da parte dei principali media.

L’opinione pubblica viene volutamente ingannata. “Tutte le opzioni sul tavolo”. Le armi nucleari sono presentate come bombe di pace.

Lo sapevate che le armi nucleari tattiche o le cosiddette mininuke, con una capacità esplosiva tra un terzo e sei volte la bomba di Hiroshima, al Pentagono vengono convenzionalmente considerate, secondo il parere scientifico, come “innocue per la popolazione civile circostante perché l’esplosione avviene sotto terra“? È una falsità.

Gli Stati Uniti hanno un enorme arsenale nucleare in grado di colpire diverse volte il pianeta.

Il mondo commemora il 72° anniversario di Hiroshima e Nagasaki (6 agosto 1945).

Lo sapevate che Hiroshima era una “base militare” e che, quando la prima bomba atomica è stata fatta cadere su due delle aree fortemente popolate del Giappone, nell’agosto del 1945, l’obiettivo era, secondo il presidente Truman, salvare la vita di civili innocenti.

“Il mondo noterà che la prima bomba atomica è stata fatta cadere a Hiroshima su una base militare. Questo è stato in quanto abbiamo voluto in questo primo attacco evitare, per quanto possibile, l’uccisione di civili…“ (Il Presidente Harry S. Truman in un discorso radiofonico alla Nazione, 9 agosto 1945).
[Nota: la prima bomba atomica è stata fatta cadere su Hiroshima il 6 agosto 1945; la seconda su Nagasaki, il 9 agosto, nello stesso giorno del discorso radiofonico di Truman alla Nazione]

(Ascolta l’audio del discorso di Truman, audio video su Hiroshima qui: http://www.gandhitoday.org/hiroshima.html)

Crimini impuniti contro l’umanità, “danni collaterali”.

Secondo le parole del presidente Harry Truman:

“Abbiamo scoperto la più terribile bomba nella storia del mondo. Può essere la distruzione col fuoco profetizzata ai tempi della Valle dell’Eufrate, dopo Noè e la sua favolosa Arca… Quest’arma deve essere usata contro il Giappone… [noi] la useremo in modo che il bersaglio sia costituito da obiettivi militari e da soldati e marinai e non da donne e bambini. Anche se i giapponesi sono selvaggi, spietati, spietati e fanatici, noi leader del mondo per il comune benessere non possiamo gettare quella terribile bomba sullavecchia capitale o su quella nuova. … Il bersaglio sarà esclusivamente militare… sembra essere la cosa più terribile mai scoperta, ma può essere resa molto più utile”.

Dal diario del President Harry S. Truman, 25 luglio, 1945)

Fino ad oggi il governo degli Stati Uniti non si è scusato con la gente del Giappone, né i media mainstream hanno riconosciuto che Harry Truman era un bugiardo e un criminale.

Effetti bomba di Hiroshima

La pagina del diario di Truman (1) del 25 luglio (vedi sopra) fa pensare che egli non sapesse che Hiroshima era una città. È stato ingannato dai suoi consiglieri che Hiroshima era una base militare e che era giusto bombardarla, oppure ha mentito a sé stesso? Era stupido e poco istruito? Tutti gli alti ranghi militari sapevano che Hiroshima era un’area urbana popolata con circa 350.000 abitanti (1945).

Il testo completo del discorso alla radio intitolato Radio Report to the American People on the Potsdam Conference è conservato nell’Harry Truman Library and Museum tra le Public Papers di Harry S. Truman, presso l’Università del Missouri (2).

Va notato che il riferimento a Hiroshima e alla bomba atomica è stato menzionato da Truman proprio al termine di un lungo discorso radiofonico, in gran parte focalizzato sulla Germania e sulla conferenza di Potsdam. Bisogna tener conto che gli Stati Uniti hanno scelto di lanciare la bomba atomica a Hiroshima durante i negoziati di pace a Berlino. La seconda bomba atomica è stata lanciata su Nagasaki dopo il ritorno di Truman a Washington.

(Ascolta l’audio del discorso di Truman, Hiroshima audio video qui: http://www.gandhitoday.org/hiroshima.html )

Bomba Hiroshima

Ecco l’estratto completo del discorso radio di Truman relativo alla bomba atomica (enfasi aggiunta):

Sia noto al mondo che la prima bomba atomica è stata lanciata a Hiroshima, una base militare. Questo perché abbiamo voluto in questo primo attacco evitare, per quanto possibile, l’uccisione di civili. Ma quell’attacco è solo un avvertimento per quanto potrà successivamente accadere.

Se il Giappone non si arrenderà, le bombe dovranno essere lasciate cadere sulle sue industrie belliche e, purtroppo, migliaia di vite civili verranno perdute. Invito i civili giapponesi a lasciare immediatamente le città industriali e proteggersi dalla distruzione.

Mi rendo conto del tragico significato della bomba atomica.

Documento di Truman

La sua produzione e il suo utilizzo non sono state intraprese con leggerezza da questo governo. Ma ci era noto che i nostri nemici ne erano alla ricerca. Ora sappiamo quanto avrebbero potuto trovare. E sapevamo quale disastro ne sarebbe venuto a questa nazione, a tutte le nazioni amanti della pace, a tutta la civiltà, se lo avessero trovato per primi.

Ecco perché ci siamo sentiti costretti a intraprendere il lungo e incerto e costoso lavoro della scoperta e della sua produzione.

Abbiamo vinto la gara con i tedeschi di questa scoperta.

Dopo aver trovato la bomba l’abbiamo usata. L’abbiamo usata contro coloro che ci hanno attaccato senza preavviso a Pearl Harbor, contro coloro che hanno affamato e picchiato e messo a morte i prigionieri di guerra americani, contro coloro che hanno abbandonato ogni dovere di seguire le leggi internazionali di guerra. L’abbiamo usata per ridurre l’agonia della guerra, per salvare la vita di migliaia e migliaia di giovani americani.

Continueremo ad utilizzarla finché non distruggeremo completamente le possibilità del Giappone di fare la guerra. Solo una resa giapponese ci fermerà.

La bomba atomica è troppo pericolosa per essere consentita liberamente in un mondo senza legge. Ecco perché la Gran Bretagna, il Canada e gli Stati Uniti, che hanno il segreto della sua produzione, non intendono rivelare quel segreto fino a quando non saranno stati trovati i mezzi per controllare la bomba in modo da proteggere noi stessi e il resto del mondo dalla Pericolo di una distruzione totale.

Già nel maggio scorso, il segretario di guerra Stimson, su mio suggerimento, ha nominato un comitato in cui il segretario di Stato Byrnes abbia la funzione di mio rappresentante personale, per preparare i piani per il futuro controllo di questa bomba. Chiedo al Congresso di collaborare al fine di poterne controllare la produzione e l’uso e affinché la sua potenza possa essere di preponderante influenza alla pace mondiale.

Dobbiamo costituirci quali amministratori di questa nuova forza – per evitare il suo uso improprio e indirizzarla in canali al servizio all’umanità.

È una terribile responsabilità che ci è giunta.

Ringraziamo Dio che è venuto presso di noi, invece che dai nostri nemici; e preghiamo che ci guidi per usarla nei suoi modi e nei suoi scopi.

Sostieni la verità nei media. Sostieni il movimento mondiale contro le armi nucleari.

Abbiamo bisogno più che mai del tuo sostegno.

I motori di ricerca online sono attualmente intenti a minare la diffusione indipendente e alternativa dei più importanti eventi mondiali.

Michel Chossudovsky

Fonte: Globalresearch.ca

*

code

  1. Giorgio 4 mesi fa

    La mania di grandezza è contagiosa, i sionisti l’hanno trasmessa agli yankee ed il complesso di superiorità dilaga.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Renè 4 mesi fa

    Michel Chossudovsky ha il naso molto grosso, come Pinocchio. Innanzi tutto Hiroshima era un obbiettivo secondario, l’obbiettivo primario era Nagasaki, l’unica cosa che la differenziava dalle altre città giapponesi è che era a maggioranza cristiana, un caso…
    La bomba atomica fu costruita su pressione di Einstein che rubò la formula E=mc2 al fisico dilettante italiano Olinto De Pretto, il quale pensava alla fisica come una materia astratta. Invece i fisici trasferiti negli USA (Fermi per primo) volevano costruire una bomba da sganciare sulla Germania.
    Il Giappone si era già arreso prima di Hiroshima, l’unica condizione era che all’Imperatore non fosse imputato nulla, ma la malvagità, la sete di sangue di fisici come Oppenhaimer che volevano vedere esplodere la bomba sui civili ebbe il sopravvento, perfino una petizione al Presidente Truman, di fisici che avevano collaborato alla costruzione dell’arma, che auspicavano o il non utilizzo o l’utilizzo dimostrativo in un’area non popolata, fu bocciata dal sanguinario Oppenhaimer, che la nascose a Truman, il quale peraltro era solo un burattino, come tutti i presidenti USA.
    Dunque un’altro articolo di propaganda USA, della serie: noi americani siamo forti e risoluti, ma in fondo siamo buoni e giusti…
    …ed essendo propaganda è vero il contrario: gli americani non sono ne buoni ne giusti… non sono niente, solo un popolo di carne da macello senza cervello che si lascia guidare all’assalto come al patibolo, senza discutere, perchè convinti che sia “patriottico” credere come idioti a qualunque cosa affermi il governo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giorgio 4 mesi fa

      Firmo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace