Hezbollah sventa i tentativi di infiltrazione israeliani nel territorio libanese

Il movimento di Resistenza Hezbollah in Libano afferma che i suoi combattenti hanno sventato due tentativi di infiltrazione israeliani nel territorio libanese.
Lunedì Hezbollah ha annunciato che i suoi combattenti hanno sventato due distinti tentativi di infiltrazione israeliana nel territorio libanese.

In un comunicato, Hezbollah ha confermato che domenica alle 23.45 i suoi combattenti della Resistenza hanno attaccato con missili una forza militare israeliana che cercava di infiltrarsi in territorio libanese nell’area di Wadi Qatmoun di fronte al villaggio di Rmeish, ottenendo colpi diretti.

Più tardi, in un comunicato separato, la Resistenza ha riferito che i suoi combattenti hanno fatto esplodere lunedì alle 00:15 un grosso ordigno esplosivo contro una forza israeliana della Brigata Golani che tentava di infiltrarsi in territorio libanese dalla direzione di “Khirbet Zar’it” di fronte la città di Ramya.
Ha aggiunto che i combattenti di Hezbollah hanno poi preso di mira le forze israeliane infiltrate con diversi proiettili di artiglieria, provocando colpi diretti.

Il corrispondente di Al Mayadeen ha sottolineato che domenica gli aerei israeliani hanno intensificato i loro attacchi aerei nelle zone in cui sono stati effettuati tentativi di infiltrazione, sottolineando che i combattenti della Resistenza libanese sono stati vigili e hanno risposto agli attacchi israeliani.

Inoltre, la Resistenza ha detto che i suoi combattenti hanno bombardato lunedì all’1:30 la caserma Zar’it e le sue vicinanze con armi di artiglieria.

Domenica scorsa, i combattenti di Hezbollah hanno effettuato sei operazioni contro le forze di occupazione israeliane e siti militari al confine con la Palestina occupata.

Fonte: Al Mayadeen

Traduzione: Fadi Haddad

2 commenti su “Hezbollah sventa i tentativi di infiltrazione israeliani nel territorio libanese

  1. Lode agl’ eroi libanesi. Anche loro come i palestinesi sopportano perdite ed orrori indicibili da decadi. Spero che non vengano lasciati soli. Iracheni, siriani se rimasti, kurdi, giordani. Dovrebbero unirsi e combattere Israele fino all’ accerchiamento. Sarebbe bello vederli fuggire sulle navi yankee ed inglesi, dei guardiani della prosperità!

  2. Gli Hezbollah sono attenti e svegli, non c’è possibilità per gli israeliani di entrare inosservati in Libano. Mentre gli Hezbollah già in passato entravano nell’Israele e documentavano con filmati i movimenti nelle caserme nemiche. Tre anni fa circa, dentro l’Israele due commando di combattenti Hezbollah, da due direzioni hanno sparato i missili Kornet distruggendo il blindato che trasportava un generale israeliano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM