Hezbollah: I missili di precisione ora sono due volte più lunghi … gioia in Libano e terrore in ‘Israele

Le dichiarazioni del Segretario generale di Hezbollah, Sayyed Hassan Nasrallah, hanno lasciato ampi echi sul numero di missili di precisione di cui dispone la resistenza, che sono due volte di più alta gittata rispetto a un anno fa. Questa avanzata tecnologia di fatto renderà possibile colpire qualsiasi obiettivo in tutta l’area occupata della Palestina che potrà essere colpito dalla resistenza con precisione, motivo per cui gli israeliani dovrebbero essere preoccupati per terra, mare e aria.

Queste dichiarazioni hanno suscitato anche l’interesse dei media israeliani, che hanno seguito le parole del Segretario generale di Hezbollah e ne hanno trasmesso gran parte tradotte in ebraico, indicando che ci sono armi nella resistenza di cui gli israeliani non sanno nulla. Questa notizia ha provocato polemiche in Israele.

I sostenitori della resistenza hanno anche espresso la loro gioia nel sentire le parole di Sayyed Nasrallah , e gli utenti dei social media hanno scritto tweet a questo proposito:
Saleh Abu Azza ha detto su Twitter che questa mattina c’è un interesse diffuso nei media israeliani per le dichiarazioni di Sua Eminenza sui missili di precisione di Hezbollah:

  • Yediot Ahronoth: Nasrallah: Abbiamo raddoppiato la nostra forza con missili di precisione.
    -Nessuna notizia: Nasrallah: abbiamo raddoppiato il numero dei nostri missili di precisione.
    Sì, Yunus Al-Zaatari ha detto nel suo tweet che il numero di missili di precisione nella resistenza è diventato il doppio di quello di un anno fa. Una frase che Sua Eminenza Sayyed Hassan Nasrallah ha detto è stata sufficiente per mettere in imbarazzo la leadership dell’esercito israeliano, incluso Netanyahu e il ministro della Guerra Gantz, così che risulta che tutto quello che è stato bombardato in Siria dall’aviazione israeliana non ha avuto effetto. Mai si sono avuti danni sul progetto missilistico di precisione di Hezbollah.
Hezbollah postazione

Quanto a Muhammad kazan, sua eminenza, ha detto al-Sayyid, Hezbollah, ora dispone del doppio dei missili di precisione che possedeva un anno fa. Non è stato facile nè indolore arrivare a questo risultato. Hezbollah ha combattuto per 10 anni con l’esercito siriano e tutti i suoi alleati nelle valli, montagne e deserti contro l’America, contro i sionisti e i terroristi takfiri … operando in modo che tutte queste armi raggiungessero il Libano per dissuadessero l’entità sionista del nemico dall’attaccare le nostre città e i nostri villaggi.

Mays al-Jabal ha indicato che quello che è circolato di più nei media ebraici era un’indicazione di Sayyed Nasrallah secondo la quale Hezbollah aveva raddoppiato il numero di missili di precisione che aveva nell’ultimo anno, e che era in grado di colpire qualsiasi punto della Palestina occupata con estrema precisione, e che un importante progresso nel campo della difesa aerea del partito avrebbe sorpreso il nemico nel prossimo confronto militare con Israele.

Batoul Khalil ha anche twittato che la resistenza oggi è mille volte più forte.. La risposta è in arrivo, missili di precisione, sempre di più, anno dopo anno. I coloni ‘israeliani, quelli che hanno usurpato le terre dei palestinesi, oggi devono dormire nei rifugi.
Per quanto riguarda Ali Mortada, questi ha twittato dicendo: Nasrallah: il numero di missili di precisione nella resistenza è diventato il doppio di quello che era prima di un anno di raddoppio, che significa x 2 volte , il che significa x 4, il che significa che, se un’ipotesi era di circa 1000 missili intelligenti, allora oggi, dopo un anno di guerra di Israele contro le forze della resistenza, oggi il possesso di 4000 missili intelligenti da parte di Hezbollah rende il movimento in grado di infliggere un duro colpo all’entità sionista.

Hezbollah forze

Il racconto della “parola del leader”, a sua volta, ha twittato che le forze dell’asse della resistenza sono pronte e determiate per qualsiasi emergenza e vedono che il prossimo futuro sarà pieno di sorprese in concomitanza con il primo anniversario del martirio dei leader della vittoria (genrale Soleimani). Le possibilità di guerra saranno su più livelli e su più fronti.

Quanto a Yasser Ammar, questi ha detto che, quando le parole sono accurate sui missili precisi, viene rivelata la verità dell’orrore e della confusione in cui si trova l’elite sionista, il che fa vivere alla resistenza la sua più alta forza.

Fonte: Al alam

Traduzione: Fadi Haddad

9 Commenti

  • armin
    28 Dicembre 2020

    Gli Hezbollah nella guerra del luglio 2006, nel sud del Libano, sbaragliarono le divisioni israeliane.
    Le perdite subite dagli israeliani, comunicate da ufficiali francesi della NATO, furono:
    800 carri armati distrutti, molte migliaia di soldati uccisi.

  • eusebio
    28 Dicembre 2020

    Gli israeliani cominciano a svignarsela dalla Palestina occupata, sopratutto i giovani, secondo alcune fonti oltre mezzo milione di cittadini israeliani vivono negli USA, oltre 100000 sono tornati in Russia, decine di migliaia vivono in Germania, in Canada ed in altri paesi, probabilmente oltre un milione di cittadini israeliani se ne sono andati, sembra che l’esercito israeliano abbia problemi di reclutamento, sopratutto nelle truppe di terra, viene quasi da pensare che la lunghissima quarantena imposta in questi mesi dal governo israeliano serva più per impedire alla popolazione di scappare dalla crisi economica oltre che sanitaria e dal rischio di una guerra che per autentiche ragioni sanitarie.

  • Mardunolbo
    29 Dicembre 2020

    Israele….voluto con forza dal sionismo che ha agito facendo massacrare milioni di europei nelle due guerre mondiali. Chissà che non sia arrivata la sua ora ?
    Un po’ di storia:
    https://www.altreinfo.org/una-storia-diversa/30424/trattato-di-versailles-la-pax-ebraica-e-il-ruolo-dei-banchieri-sionisti-paolo-germani/

    • Teoclimeno
      29 Dicembre 2020

      Egregio Signor MARDUNOLBO, ho letto e sembrerebbe che dietro tutte le numerose brutture che quotidianamente siamo costretti, nostro malgrado a sopportare, ci siano sempre loro: i sionisti. “I Protocolli dei Savi Anziani di Sion” saranno pure dei falsi, ma tutto quello che vi sta scritto, o è stato realizzato o è in via di realizzazione. Le mie “preghiere” sono tutte per loro. Molti cordiali saluti e tanti auguri di buon anno.

  • Hannibal7
    29 Dicembre 2020

    Gioia in Libano…gioia pure a casa mia

    • Teoclimeno
      29 Dicembre 2020

      Egregio Signor HANNIBAL7, stapperò una bottiglia di spumante per il primo “mortaretto” che cadrà su Tell Aviv. Molti cordiali saluti e tanti auguri di buon anno. TEOCLIMENO

      • Hannibal7
        29 Dicembre 2020

        Auguri di buon anno anche a voi sig Teoclimeno

  • Giuseppe Grande
    29 Dicembre 2020

    Notizia migliore non poteva esserci.
    la riservatezza ed il segreto debbono fare parte però dell’arte della guerra.
    Avrei evitati tali comunicazioni trionfalistiche.

    Sono i fatti che debbono parlare: ovvero ogni missile in Siria deve scatenare dieci missili su Israele.
    Ottima la notizia che migliaia di giovani lascino Israele: non si può vivere sempre con l’aggressione e l’usurpazione contro i vicini.

    CHE QUESTA NOTIZIA SIA FORIERA DI RICONQUISTA DI IDLIB E DEI TERRITORI DEL NORD-EST DA PARTE DELLE SAA E DELLA RUSSI, DI RICACCIATA DELLE TRUPPE SAUDITE DALLO YEMEN, DELL’ANNESSIONE DEL DON-BASS DA PARTE DELLA RUSSIA (previo referendum).

    IL NOSTRO MIGLIORE AUGURIO

  • ugo
    30 Dicembre 2020

    Grazie Imam khomeini per averci dato, col permesso dell’Altissimo, il partito di Dio

Inserisci un Commento