Hezbollah ha continuato le sue audaci operazioni contro obiettivi militari israeliani vicino al Libano meridionale.


Attacco di droni al quartier generale israeliano. “Hezbollah mostra una crescente audacia contro Israele” –
In risposta all’assassinio perpetrato dal nemico israeliano vicino alla città di Cana, nel sud del Libano, la Resistenza Islamica di Hezbollah ha annunciato venerdì di aver lanciato un attacco aereo con diversi droni d’assalto contro il nuovo quartier generale del 411° battaglione di artiglieria nella colonia di Jaatoun. .

La Resistenza ha detto di aver preso di mira le tende degli ufficiali e dei soldati del battaglione, uccidendone e ferendone diversi. ‏

Gli ufficiali qui al confine con il Libano avvertono che Hezbollah non ha bisogno di più di mezzo minuto per attaccare i soldati quando ne individua la posizione”, ha riferito il quotidiano israeliano Yediot Aharonot.

Da parte sua, il corrispondente di Israeli Channel 14 negli insediamenti al confine con il Libano ha affermato che “Hezbollah ha costretto, questa mattina, centinaia di migliaia di persone a rifugiarsi in zone che non erano state evacuate, a causa dell’uso di attacchi di droni”.

Per il canale israeliano 12, “Hezbollah mostra nuove capacità contro l’esercito israeliano, che si trova in difficoltà di fronte alla minaccia dei droni”.

“Si è parlato molto degli aerei d’attacco di Hezbollah, ma Hezbollah dispone anche di aerei da ricognizione che lo hanno aiutato a localizzare centinaia di obiettivi, e negli ultimi mesi abbiamo visto i risultati di questa raccolta. Hezbollah è riuscito a colpire numerosi obiettivi, compresi quelli predisposti durante la guerra”, aggiungono le stesse fonti.

In questo contesto, il corrispondente militare della radio dell’esercito di occupazione israeliano ha indicato che “nell’ultimo mese Hezbollah ha effettuato attacchi di alta qualità, su obiettivi più distanti, utilizzando armi più avanzate”.

E ha aggiunto: “Hezbollah sta mostrando una crescente audacia contro Israele. Lanciare dozzine di missili contro Meron è diventata una cosa normale qui. Inoltre, Hezbollah continua a utilizzare missili anti-corazzati avanzati e a lanciarli uno dopo l’altro”.

“Hezbollah ha utilizzato un drone d’attacco durante l’attacco al sistema di Tal Shamayim , e questa mattina ha utilizzato droni anche contro la regione di Jaatoun”, si è rammaricato.

Video del raid di Hezbollah a Metulla

Inoltre, i media militari della Resistenza hanno trasmesso un video del raid di Hezbollah , effettuato giovedì 16 maggio, con un drone d’attacco armato di missili S5 contro il sito dell’esercito di occupazione israeliano nella colonia di Metulla.

Fonte: Al Manar

Traduzione: Fadi Haddad

3 commenti su “Hezbollah ha continuato le sue audaci operazioni contro obiettivi militari israeliani vicino al Libano meridionale.

  1. Hezbollah attualmente domina la zona nord dell’Israele, la quale subisce attacchi continui da terra e dall’aria. La superiorità dell’EST, sia tecnologica che tattica e strategica, è evidente.

  2. Ormai il nord della Palestina occupata è perso per i sionisti, i 100-200000 occupanti askenazi non ci potranno più mettere piede, fino ad Haifa il territorio è e sarà perennemente insicuro, e la cosa spingerà un altro mezzo milione di ebrei, oltre ai 6-700000 che se ne sono andati, ad abbandonare per sempre la Palestina.
    Volevano applicare il piano Kivunim di spacchettamento in piccoli stati vassalli a tutto il Medio Oriente, ultimamente volevano farlo alla Russia, come affermato negli ultimi giorni dalla premier sorosiana estone Kaja Kallas https://x.com/Kathleen_Tyson_/status/1792113276517552384 , per poi farlo pure alla Cina, invece sarà l’entità sionista a sparire gradualmente, e se la Cina uscirà molto rapidamente dal debito pubblico USA questi si spacchetteranno dopo una tremenda bancarotta.

  3. Oggi leggevo un paio d’ articoli, su southfront e topcor, in due distinti attacchi in due diverse zone di Gaza Hamas e le al Quds hannoninflityo perlomeno tre vittime e decine di feriti gravi alla brigata Begasi di stanza nella striscia. Gl’ ebrei non hanno il controllo di niente ormai. La resa totale e6 sempre più vicina. A meno che non si scopra che sono anche coinvolti nell’ incidente in volo del Presidente iraniano, in tal caso li spazzerebbe prima via Teheran.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM