"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Hezbollah è lo scudo di cristiani e musulmani in Medio Oriente

di  Paul Antonopoulos

RIO DE JANEIRO, Brasile – Non esiste un maggiore difensore degli innocenti in Medio Oriente di Hezbollah. Non c’è un maggiore protettore di cristiani e musulmani in Medio Oriente di Hezbollah. Ed è per questo che i governi occidentali, attraverso le loro ONG e giornali, hanno intensificato la campagna di diffamazione e demonizzazione contro questo movimento.

Dopo la vergognosa sconfitta subita da Israele per mano di Hezbollah durante la “Guerra di luglio” del 2006, quando poche centinaia di eroi militanti sciiti cacciarono migliaia di soldati professionisti israeliani, Hezbollah è diventato un movimento in crescita ed una pietra nella scarpa degli Stati Uniti e dei loro alleati.

Come organizzazione principale che combatte l’ISIS in Medio Oriente, dopo aver sacrificato innumerevoli membri per annientare la minaccia del salafismo e del wahhabismo (diffuso dall’Arabia Saudita), negli ultimi anni Hezbollah ha iniziato ad addestrare e dotare i cristiani del Medio Oriente in modo che possano anche loro difendersi e combattere l’ISIS , Al-Qaeda, Al-Nusra e altri gruppi simili armati dalle potenze esterne (Arabia Saudita, Qatar, USA).

Organizzando “Comitati per la protezione del popolo”, i cristiani di vari villaggi sono stati preparati a difendere le loro famiglie e comunità dalla minaccia di nemici, gruppi terroristi takfiri (finanziati dall’Occidente) che vogliono sterminarli.

Sostenitori di Hezbollah

Nel frattempo, nei media occidentali, si possono vedere solo notizie di presunti legami tra Hezbollah e il PCC e il traffico di droga. Notizie che non sono altro che speculazioni e falsificazioni ignobili. Speculazioni che hanno come fonte una ONG neo-sionista.

La rete Globo (e altre reti occidentali ) raccontano storie, affermando che il PF avrebbe scoperto connessioni di questo tipo. Ma altri media, come RFI (una radio francese), hanno già contattato il PF brasiliano e non ha né confermato l’esistenza di documenti su questo presunto collegamento, né indicato che sia stata scoperta alcuna reale connessione. Cioè significa che sono soltanto falsificazioni. La rete Globo non ha ottenuto queste informazioni con PF.

Combattenti cristiani di Hezbollah

Allora ci si domanda dove Globo ha ottenuto queste informazioni? Risposta: attraverso una ONG globalista nota come “Foundation for Defense of Democracies “. Il FDD è stato fondato dal neocon senatore Jack Kemp, e il suo attuale presidente è il neocon (e, per caso, ebreo sionista) Clifford May. Tutti i suoi migliori consulenti e analisti sono neocon, tra cui William Kristol, figlio di Irving Kristol, trotskista, uno dei fondatori del neoconservatorismo. Guarda caso, una parte considerevole dei consiglieri e degli analisti di questa ONG sono anche loro ebrei sionisti, come il senatore Joe Lieberman, Charles Krauthammer, Toby Dershowitz, Benjamin Weinthal, Eric Edelman e altri.

Inoltre, lo staff di questa ONG comprende persone coinvolte nell’affare Iran-Contras, oltre a un giudice coinvolto in un presunto tentativo di nascondere i dettagli del massacro a Waco e solo a persone di questo livello. Vedi: Strage di Waco- Youtube.com/Watch

I principali finanziatori di questa ONG sono, nell’ordine: Roland Arnall, Charles Bronfman, Michael Steinhardt e Leonard Abramson. Tutti loro, per caso, ebrei sionisti. Il numero di persone associate a questa ONG è così grande e marcio che sarebbe impossibile entrare nei dettagli sul passato di ciascun membro. È meglio per chi è interessato, fare ricerche per conto proprio.

Hezbollah Milizie

Ma a proposito della stessa ONG, questa, ad esempio, dal 2012, ha lavorato per facilitare i contatti tra “ribelli siriani moderati” e autorità politiche americane. Cioè, sostengono i terroristi siriani (!). Ma l’obiettivo principale di questo piano, il grande obiettivo, è l’Iran.  La ONG attacca solo il governo siriano perché ritiene che sia un proxy iraniano. E c’è anche il contesto dell’attacco contro Hezbollah. È solo un tentativo di attaccare l’Iran, attraverso attacchi a un supposto proxy.

Loro sono sostenitori e finanziatori di terroristi che accusano coloro che combattono i terroristi di essere terroristi e trafficanti di droga. La più vile propaganda di questa sarà difficile da trovare.

La gente qui nell’Occidente deve capire subito: senza Hezbollah, i cristiani in Medio Oriente saranno estinti. Saranno sterminati fino all’ultimo uomo, donna e bambino.

Per questo motivo, per noi e molti altri, il nostro supporto per loro è totale.

Fonte: Fort Russ

Traduzione: Sergei Leonov

*

code

  1. DANILO FABBRONI 7 mesi fa

    «[…] qui torniamo alle considerazioni fatte sul “nucleo cesareo del potere” […]: l’uomo di intelligence ontologicamente non è democratico – anche al di là delle sue personali convinzioni politiche – perché la sua stessa funzione non lo è»

    Aldo Giannuli, Come funzionano i servizi segreti, Ponte alle Grazie, p. 326

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. HERZOG 7 mesi fa

    E I nostri governanti vedi Gentiloni o Renzi si ostinano a ricevere e a difendere quel popolo di cui Soros e’ degno rappresentante ,un ebreo schiavista moderno con le sue navi- taxi porta l’africa in Italia e adesso anche con gli aerei !!! Pare di Sognare !

    Rispondi Mi piace Non mi piace