Hezbollah combatte per impedire ai terroristi sionisti di impadronirsi del Medio Oriente: studioso

Hezbollah è un gruppo anti-terrorismo che sta combattendo per impedire ai terroristi sionisti di continuare a invadere il territorio che non appartiene a loro in Medio Oriente, afferma uno studioso americano.

Kevin Barrett, autore, giornalista e conduttore radiofonico con un dottorato di ricerca in Studi islamici e arabi, ha fatto le osservazioni in un’intervista a Press TV venerdì, dopo che l’amministrazione Trump ha imposto un nuovo round di sanzioni al movimento di resistenza libanese.

Le sanzioni hanno preso di mira individui e organizzazioni internazionali che fanno affari con il gruppo.

Trump ha firmato la legge sulle sanzioni – nota come Legge internazionale sugli emendamenti per la prevenzione del finanziamento internazionale di Hezbollah 2018 – contro il gruppo di resistenza, il giovedì.
“Nell’ultimo anno abbiamo imposto le più alte sanzioni mai irrorate di gran lunga a Hezbollah – in un solo anno, .  Pochi istanti fa, ho firmato una legislazione che impone sanzioni ancora più dure a Hezbollah per far affamare ulteriormente i loro fondi. E stanno morendo di fame da soli “, ha detto Trump durante un evento a Washington, DC, che ha segnato il 35 ° anniversario di un attacco alle caserme dei marines statunitensi nella capitale libanese di Beirut.

Per lungo tempo Hezbollah è stato accusato di essere dietro l’attacco del 1983, nel quale furono uccisi 241 marines statunitensi. Hezbollah ha sempre respinto questa accusa.

“Le sanzioni contro Hezbollah sono una trovata politica prima delle elezzioni  midterms”

Il dott. Barrett ha dichiarato che le sanzioni contro Hezbollah sono una trovata politica del presidente Donald Trump prima delle elezioni di metà semestre del 6 novembre.

“Trump sta ancora una volta cercando di distrarre dagli altri suoi  problemi politici incolpando qualcuno, in questo caso Hezbollah, che attacca con più sanzioni “, ha detto.

“Penso che Hezbollah sia già molto sanzionato, ma Trump ha bisogno di una trovata politica. In ogni caso, questo è una dichairazione ingannevole perché naturalmente Trump sta dicendo le stesse parole che i sionisti hanno messo in bocca e come voce comune di tutti gli altri sostenendo che Hezbollah è un gruppo terroristico, cosa  che è una bugia “, ha affermato.

“Hezbollah non si fa in quattro per colpire i civili. Questa è la definizione di terrorismo. Il terrorismo è una tattica militare ed è una tattica che consiste nel colpire intenzionalmente i civili. Hezbollah non lo fa. Al contrario, Hezbollah è un gruppo di resistenza che sta combattendo per impedire ai terroristi sionisti di continuare a invadere il territorio che non appartiene a loro in Medio Oriente (come il Libano e la Siria) che è essenzialmente tutto in Medio Oriente “, ha detto l’analista.

“Niente in Palestina o nei suoi dintorni appartiene ai sionisti. Sono venuti dall’Europa. Hanno invaso, usato il terrorismo come la loro principale tattica. E i gruppi di resistenza in genere si stanno concentrando su fermare questa invasione e fermare i terroristi “, ha osservato.

La controprova è che Hezbollah ha duramente combattuto contro l’ISIS e AL Qaeda (Al Nusra) e gli altri gruppi terroristi fomentati e armati da USA,  Arabia Saudita e Israele per destabilizzare i paesi del Medio Oriente, in un piano predisposto dalle centrali di Washington e Tel Aviv per il “regime change” e la balcanizzazione della regione. Hezbollah, assieme all’Esercito siriano ed ai suoi alleati, ha fatto fallire quel piano. Per questo i sionisti e gli americani ce l’hanno a morte con loro.

Hezbollah postazione

“Quindi Hezbollah è in realtà un gruppo antiterrorismo, ma ovviamente Trump è posseduto da blocco del movimento sionista come la maggior parte dei politici statunitensi – nel caso di Trump ancora di più dato il legame di suo genero Kushner con Bibi Netanyahu “ha osservato.

“Ovviamente Trump pagherà la carta di propaganda sionista e l’ha usata per raccogliere fondi per la campagna elettorale, per fomentare i soldi sionisti per i repubblicani nelle prossime elezioni del Congresso”, ha detto.

“Quindi qui negli Stati Uniti, i sionisti danno effettivamente circa la metà del denaro che arriva per le elezioni federali. Ciò significa che possiedono effettivamente il nostro intero processo politico “, ha detto il commentatore.

“E i politici come Trump devono scegliere la linea sionista e schierarsi con i veri terroristi in Medio Oriente che sono i sionisti e i loro mercenari, piuttosto che con quelli che stanno cercando di mettere fine al terrorismo e all’estremismo nella regione”, ha affermato.

Fonte: Press Tv

Traduzione: Luciano Lago

5 Commenti

  • atlas
    27 ottobre 2018

    di Hizbullah fanno parte Sunniti, sciiti e cristiani

    finalmente un grande articolo

  • contadino
    27 ottobre 2018

    Con il dollaro, e la bugia, tutto risolve (purtroppo) la “democrazia”. Funeraria!

  • Eowin
    27 ottobre 2018

    Veramente l’europa e piena di medio orientali che comandano loro specie in alcune città e nessuno li combatte con le armi. Possibile che gli arabi vogliano essere loro i soli padroni del medio oriente e dove emigrano pure.? Cosa vuol dire che gli ebrei sono venuti dall’europa? E gli islamici che abbiamo in casa e gli africani e gli asiatici allora? Li ammazziamo tutti perchè tornino a casa loro? Due pesi e due misure, con questi qui.

  • Bepi
    27 ottobre 2018

    Hezbollah combatte apparentemente per la libertà e la sovranità in funzione regionale, ma così facendo combatte anche per noi europei. Sono gli ultimi legionari.

    • atlas
      28 ottobre 2018

      possibile che dove ci sono giudei ci sia soltanto violenza e odio ? Basta analizzare cos’è successo a Pittsburg.

      O neppure lì comanderanno più …

      (certo fa dolore sentire certe notizie, ma ancora più per chi i fatti li subisce … )

Inserisci un Commento

*

code