Hamas: L’escalation israeliana mira a stringere le viti sulla popolazione di Gaza

Dopo l’ultimo bombardamento israeliano su Gaza, avvenuto nella notte di Natale, il portavoce della resistenza palestinese, Hamas Fawzi Barhoum ha affermato che “l’ampio ventaglio di distruzioni causato dall’escalation degli attacchi israeliani su Gaza conferma la pianificazione preliminare di questa escalation al fine di distruggere le infrastrutture, combattere le persone nel loro sostentamento e stringere le viti su di loro”.

Barhoum ha spiegato sabato che “l’aviazione della entità sionista ha preso di mira una fabbrica, una falegnameria, un luogo di riciclaggio della plastica, una moschea, un ospedale, una scuola, un parco giochi e le case delle strutture civili che circondano il luogo”. Le bombe israeliane cadono sempre sui civili palestinesi.

Fonte: Palestine Today

Palestinesi feriti a Gaza

In un nuovo comunicato delle fazioni della resistenza palestinese è stato annunciato: il nemico israeliano dovrà sopportare le conseguenze della sua aggressione a Gaza
Le fazioni della resistenza palestinese hanno condannato l’escalation israeliana e il bombardamento di diverse aree della Striscia di Gaza assediata. Queste hanno sottolineato che “la scommessa del nemico sionista sui paesi della normalizzazione e sull’amministrazione americana per cercare di imporre una nuova realtà è una scommessa persa” e ha sottolineato che “la resistenza rimarrà lo scudo protettivo del popolo palestinese e delle sue costanti”.

Gaza distruzioni e desolazione

Sabato, le fazioni hanno considerato che “la brutale aggressione sionista contro un centro per persone con bisogni speciali, un ospedale per bambini, una moschea, strutture sportive e industriali e case per cittadini sicuri nelle loro case è un rinnovato crimine sionista contro i nostri pazienti a Gaza”.

Le fazioni hanno detto: “Questa aggressione riflette lo stato di criminalità, arroganza e brutalità che il nostro popolo subisce a causa dell’odio sionista che non fa differenza tra bambini, anziani, uomini e donne e non distingue tra un ospedale, una moschea e un istituto civile o sportivo”.

Le fazioni hanno ritenuto “l’occupazione responsabile di questo targeting peccaminoso e aggressione malevola” e hanno chiamato “l’occupazione a sopportare le conseguenze di questi crimini”. .

Fonte: Palestine Today

Nota: Gaza è una striscia di terra lunga circa 14 Km dove è stanziata una popolazione di circa due milioni di persone che sono sottoposte ad un blocco totale per mare, terra e cielo da parte di Israele che dura da oltre 11 anni. Da Gaza non si esce e non si entra e le merci e i rifornimenti sono contingentati e razionati. A Gaza manca l’acqua potabile, i medicinali e generi di prima necessità per la popolazione. Di conseguenza Gaza viene considerata la più grande prigione a cielo aperto del mondo. La situazione è aggravata dai continui bombardamenti che l’aviazione israeliana compie di frequente con pretesti vari. L’ONU ha definito Gaza una situazione di emergenza umanitaria ma per l’occidente il problema non esiste.


Traduzione e nota: Luciano Lago

16 Commenti
  • Teoclimeno
    Inserito alle 18:20h, 26 Dicembre Rispondi

    “il nemico israeliano dovrà sopportare le conseguenze della sua aggressione a Gaza”. Cosa stiamo aspettando…? Il tempo gioca a favore dei sionisti. Forse è arrivato il momento di incominciare a parlarne coi persiani.

  • Idea3online
    Inserito alle 19:10h, 26 Dicembre Rispondi

    Ma i palestinesi hanno origine da Isacco o Ismaele? Ma Gesù percorreva i territori dove risiedono oggi 2.000.000 di palestinesi?
    Chi di voi è bene informato?

    • atlas
      Inserito alle 23:15h, 26 Dicembre Rispondi

      io ti rispondo, però allora evita di scrivere da professore di religione come spesso fai. Non te lo puoi permettere. A me non stai antipatico, anzi, ma sinceramente i tuoi commenti nemmeno li leggo. Mi sembrano come di una persona che non è che stia tanto bene

      cmq…i Palestinesi sarebbero gli antichi dal nome toscanicizzato di ‘filistei’. Sono Arabi, quindi discendono da Ismaele, il Primogenito di Abramo partorito da Hajar l’egiziana. Poi Dio permise a Sarah, la moglie, di avere figli a circa 100 anni di età e nacque Isacco, da cui i Figli d’Israele

      profitto per maledire la fratellanza salafita di hamas, creata dai giudei. Finchè ci sono loro a Ghaza, che confina con l’Egitto, quei giudei occupanti la Palestina saranno al sicuro

      Dio Benedica l’OLP. E la Buonanima di Yasser Arafat

      • Idea3online
        Inserito alle 23:23h, 26 Dicembre Rispondi

        Sino a qui era tutto chiaro…….Samaria, o i samaritani……la Palestina percorsa da Gesù…..chi ha informazioni dall’abbondanza del cuore e della mente…..in poche parole perspicacia e non sapienza aggressiva.

      • Idea3online
        Inserito alle 23:24h, 26 Dicembre Rispondi

        Sulla la Palestina percorsa da Gesù ne sai qualcosa?

        • atlas
          Inserito alle 08:59h, 27 Dicembre Rispondi

          potresti anche fare una ricerca, la connessione vedo che ce l’hai

          io in Palestina ci sono stato. Sono stato a Gerusalemme, ho visto ‘la via dolorosa’, ‘il muro del pianto’ … poi sono stato a Bayt Lahm, toscanicizzato Betlemme. Lì c’è una chiesa, edificata sul luogo dove pare che sia nato il Messia, frequentata anche da Musulmani in visita (di fronte c’è una Moschea). Omar Ibn Khattab, secondo Grande Vicario dell’Islam Sunnita, pare che abbia pregato lì in omaggio

          il significato letterale dall’Arabo è ‘casa della carne’, ovvero perchè il verbo si è fatto carne, ma c’è chi traduce anche con ‘casa del pane’, o almeno gli dà quel significato

          stetti pure ad Al Khallil (Hebron) e non dimenticherò mai l’ospitalità dataci da una Famiglia Palestinese al tramonto di un giorno del Mese di Ramadhan. Sono stato ospite anche a casa di cristiani, il 30% circa, quindi quanto affermato dal teoclimeno, cioè che i palestinesi siano in realtà ebrei convertiti è una cagata da fare invidia alla corazzata Potemkin. Vero che i giudei sefarditi sono quelli che furono evacuati dalla Spagna, e sono realmente semiti, al contrario degli ashkenaziti sionisti, originari della Palestina, ma essi non arrivano neanche al 20%

          tieni in considerazione che quella che oggi è chiamata ‘terra di Palestina’ in verità è tutta ‘terra di Sem’, che comprende gli attuali Stati di Giordania, Siria, Iraq, Libano … quei confini furono tracciati dagli anglosassoni giudeizzati, francesi e britannici, con la squadra e il compasso massoni

          per cui ‘Gesù’ visse in Nazareth, Betlemme sicuramente, si recò nel deserto (quale?), ma non credo vi siano altre precisazioni degne di nota

          sua Madre Maryam fu il Bambino Isa in una ‘località orientale’, ma non meglio precisata, per e lì fu sfamata dagli Angeli. Così è scritto nel Corano

          • atlas
            Inserito alle 09:15h, 27 Dicembre

            ” Maria si allontanò con il Bambino Gesù in una località orientale per allontanarsi dai giudei “, chiedo scusa per aver scritto male

            visitai anche molti luoghi in chiese e Moschee, perchè lì vi sono alcune tombe di Inviati e Messaggeri di Dio, ma non ricordo bene, sono passati vent’anni. Alcuni sono anche in sinagoghe. Ricordo di Giuseppe e di Isacco e Rifqa sua moglie

            non so altro. So solo che quando tornai a Milano, dopo aver fatto l’Orazione tutta la notte fra il 26 e il 27 di Ramadhan, detta ‘la notte del destino’, e l’Orazione della Festa di fine Ramadhan, quando tornai a Milano mi pareva di stare in un’immondezzaio. Ci sono voluti giorni per riabituarmici. Vivere per un mese in quei luoghi Santi per Il Dio sono esperienze spiritualmente indimenticabili. E non da tutti i giuli e i teoclimeni comprensibili

          • atlas
            Inserito alle 09:19h, 27 Dicembre

            (le Preghiere citate le feci nella Moschea ‘Al Quds’, prima Direzione e terzo luogo Santo dell’Islam)

    • Teoclimeno
      Inserito alle 03:43h, 27 Dicembre Rispondi

      Egregio Signor IDEA, vado a memoria cercando di essere il più possibile breve. Non è un segreto per nessuno che gli ebrei originali, quelli della Bibbia, sono gli attuali palestinesi convertiti all’Islam ne VII secolo dopo Cristo. Invece gli ebrei attuali, quelli che occupano abusivamente le terre dei palestinesi, sono in prevalenza askenaziti dell’ex Impero Kazaro e sefarditi provenienti dalla Spagna. Come ebrei lo sono anche i Falascià provenienti dall’Etiopia. La cosa si spiega col fatto che l’ebraismo come il cristianesimo, o altre religioni, praticano il proselitismo. Ad esempio si può essere buddisti senza necessariamente essere nati in Nepal, patria natale di Gautama Siddhartha, alias Buddha, il “Risvegliato”. Per quanto riguarda Cristo, dico solo che, sia Giuseppe Flavio che Filone Alessandrino storici suoi contemporanei, di Cristo non fanno nessuna menzione nei loro scritti. Molti anni fa sbarcai per la prima volta in India, e scoprii che Brahma aveva creato la prima donna e l’aveva chiamata Heva, Eva. Poi aveva creato il primo uomo e l’aveva chiamato Adima, Adamo, e li aveva messi nel Paradiso Terrestre Ceylan. Invece la storiella del serpente è stata presa da Ormudz, un’antica religione persiana. Tutto questo, Valle dell’Indo 1500 anni prima di Cristo. In realtà nessuna religione è vera, ma questo non significa niente. Come vado ripetendo spesso, non è importante la religione a cui appartieni, ma come ti comporti con gli altri esseri umani. Molti cordiali saluti. TEOCLIMENO

      • atlas
        Inserito alle 04:34h, 27 Dicembre Rispondi

        nessuna religione è vera ? Opinioni di tipo massonico

        palestinesi, ebrei convertiti all’Islam ? Minchiate, rispetto a cui quelli in India che si prostrano davanti al cazzo diventano vecchi saggi

        infatti come sarebbe bello se ognuno pensasse ai cazzi suoi … (io a uno che non crede mica lo costringo, basta che non mi rompa il cazzo e può prostrarsi pure innanzi la vagina se pensa che quella è il suo dio)

      • Teoclimeno
        Inserito alle 12:06h, 27 Dicembre Rispondi

        Egregio Signor IDEA, Qualche anno prima di sbarcare in India arrivai per la prima volta in Egitto, e andai a vedere il grande tempio di Ramsete II ad Abu Simbel. Un tempio scavato nella roccia, veramente faraonico. Al suo interno gli affreschi inneggiavano alla vittoria di Ramsete II, sul Fiume Oronte contro gli ittiti. Due anni più tardi mi recai in Anatolia Centrale per visitare la capitale dell’impero ittita Hattusas, ed il santuario di Yazilikaya. Con mio grande stupore scoprii che Ramsete II nella battaglia di Qadesh sul Fiume Oronte contro gli ittiti non aveva vinto, ma perso, ma controllando tutta l’informazione non gli fu difficile far credere che avesse vinto. Insomma, se controlli i mezzi d’informazione alla gente puoi far credere quello che vuoi. È esattamente quello che sta capitando oggigiorno sotto i nostri occhi. Sono riusciti a trasformare una normale influenza stagionale in una terribile pandemia da Capra Virus. Per capire il fenomeno delle religioni bisogna pensare nell’arco dei millenni. Invece la gente è abituata a pensare nell’arco della propria vita, che se anche lunga è comunque breve. Le religioni sono tutte delle creazioni dell’uomo. Esse nascono crescono e poi invecchiano e muoiono, sostituite da altre religioni. Tutte le religioni che si sono affermate è perché erano funzionali al potere, di cui sono delle cinghie di trasmissione. L’argomento è davvero molto interessante, e per essere trattato come meriterebbe richiederebbe molto più spazio di quello che ci è consentito, ma credo comunque che lei abbia già alcuni elementi, su cui riflettere. A proposito, anche la Massoneria è una religione. Infatti i liberi muratori hanno propri templi, riti e adorano Satana, il Portatore di Luce. Tutti i sacerdoti di tutte le religioni, predicano la povertà e la salvezza eterna, e intanto si riempiono le tasche con le offerte degli sciocchi. Molti cordiali saluti. TEOCLIMENO

      • Teoclimeno
        Inserito alle 14:21h, 27 Dicembre Rispondi

        Egregio Signor IDEA, durante alcuni dei miei viaggi in Indocina mi recai anche in Vietnam. Ci andai per cercare di capire come avesse potuto un paese così povero sconfiggere, prima i francesi e poi gli ameri-cani. Mi recai anche a Tay Ninh in Cocincina, per vedere la sede della nuova religione nata nel 1926. Pur essendo una religione relativamente nuova conta già diversi milioni di credenti. Una ulteriore conferma che c’è sempre qualcuno disposto a credere a qualsiasi cosa. A proposito, Dio viene rappresentato con un occhio divino, proprio come quello della Massoneria. È interessante notare che quando a fine guerra arrivarono i Vietcong, i 4 più alti dirigenti vennero fucilati. Si erano infatti rifiutati di appoggiarli. Una ulteriore dimostrazione che le religioni sono funzionali al potere. Molti cordiali saluti. TEOCLIMENO

        • atlas
          Inserito alle 18:11h, 27 Dicembre Rispondi

          e va beh. E anche oggi abbiamo avuto la nostra lezioncina quotidiana

          sappiate che dio non esiste e che tutte le religioni sono porcate, cazzate per perdenti

          l’unica religione giusta che vi porterà a vincere e al paradiso in terra è quella di satana, la massoneria. Chiedete a satana e vi sarà dato: salute, soldi e donne. Io m’iscriverei anche subito, ma sono troppo scurrile e maleducato per essere accettato. Vivrò l’inferno in questa vita, l’unica vittoria che ho avuto è che al Napoli è stato ridato il punto e gli sarà permesso di giocare la partita con gli odiati piemontesi. Ma anche lì…a T’orino gli Agnelli non sono certo dei lupi, però può darsi che l’arbitro avrà un occhio solo. Si vedrà

          (ma per l’Islam non era l’anticristo che ha un occhio solo ? Ah già. minchiate)

  • Hannibal7
    Inserito alle 21:25h, 26 Dicembre Rispondi

    Bravi sionisti bastardi!!!
    Complimenti davvero…
    Attaccate un esercito vero come quello iraniano….vedremo come andrà a finire
    Merde!!!!!
    Vi odioooooooooo!!!!!!

  • Giorgio
    Inserito alle 22:05h, 26 Dicembre Rispondi

    Uccidere un sionista non e un reato ma un atto di giustizia ……
    Lo stesso vale per un anglo americano e un liberal democratico …..

  • antonio
    Inserito alle 07:50h, 27 Dicembre Rispondi

    torneranno i cammelli e le palme ad al Quds

Inserisci un Commento