Hamas ha colpito Tel Aviv con 150 missili dopo l’attacco ad una torre

Sabato notte i combattenti di Hamas hanno lanciato più di 150 missili contro Tel Aviv e altri insediamenti israeliani illegali

Le Brigate Ezzedin Al-Qassam, il braccio militare del Movimento di Resistenza Islamico Palestinese (HAMAS), hanno lanciato una pioggia di razzi verso Tel Aviv e gli insediamenti sionisti intorno alla Striscia di Gaza come parte dell’operazione “Tempesta Al-Aqsa” .

I combattenti di Hamas hanno annunciato, attraverso un comunicato, che questi attacchi erano una risposta al bombardamento di una torre residenziale nella città di Gaza, che i sionisti hanno attaccato questo pomeriggio.

Dopo che questi razzi furono lanciati, le sirene sono risuonate a Tel Aviv e in altre città, e i sionisti sono corsi ai rifugi. Il canale 14 del regime israeliano ha riferito che diversi sionisti sono rimasti feriti durante questi attacchi missilistici, ma non ha pubblicato il numero esatto. Alcune fonti palestinesi affermano che diversi sionisti sono rimasti uccisi in questi attacchi.

Il recente lancio di 150 razzi verso Tel Aviv in risposta all’attentato alla torre residenziale è il più grande bombardamento nella storia della Resistenza palestinese, superando il precedente record di 130 razzi in un unico bombardamento l’11 maggio 2021.

In totale, il movimento palestinese HAMAS ha annunciato il lancio di oltre 7.000 razzi contro obiettivi israeliani nei territori occupati.

Il canale del Qatar Al Jazeera , citando un portavoce di Hamas, ha annunciato il lancio di oltre 7.000 razzi dalla Striscia di Gaza contro le posizioni del regime israeliano nei territori occupati.
L’offensiva palestinese ha provocato la morte di 250 israeliani e il ferimento di 1.500

Secondo i media israeliani, il bilancio delle vittime della grande operazione militare palestinese Al-Aqsa Storm contro il regime israeliano supera già le 250 vittime.

Secondo i media israeliani, il bilancio delle vittime dell’attacco su più fronti del Movimento di resistenza islamica palestinese (HAMAS) contro Israele sale a oltre 250 e almeno 1.500 feriti, molti dei quali in modo grave.
Si prevede che il numero delle vittime aumenterà.
Sale a 232 il bilancio delle vittime a Gaza
A sua volta, il numero dei palestinesi uccisi nella Striscia di Gaza, in seguito agli attacchi israeliani, è arrivato a 232, con oltre 1.700 feriti.
Con un attacco a sorpresa, i combattenti di Hamas hanno lanciato dalle prime ore di oggi l’operazione “Tempesta Al-Aqsa” contro i territori palestinesi occupati , lanciando almeno 7.000 razzi. Si tratta del più grande attacco lanciato negli ultimi anni per vendicare i crimini di Israele.

La tempesta di Al-Aqsa ha causato uno shock storico a Israele”
Hamas ha affermato che 53 soldati e coloni israeliani sono stati catturati da combattenti palestinesi dopo essersi infiltrati in alcuni insediamenti israeliani via terra, aria e mare.

Fone: Hispan tv

Traduzione: Luciano Lago

6 commenti su “Hamas ha colpito Tel Aviv con 150 missili dopo l’attacco ad una torre

  1. l mossad sapeva benissimo da giorni di questo attacco .. netanyahu con questa guerra da lui voluta è riuscito a compattare il popolo israeliano, eliminando la crisi che si era creata contro di lui, mentre per i palestinesi rimarrà un evento che finirà come l’ultimo .

  2. La solita Falsa-Notizia o Bufala criminale della disinformazione Italiana PRO-VAX e PRO-ISRAELE !
    Quattro razzi palestinesi (poco più potenti dei normali fuochi artificiali chiamati Bengala ) costruiti in una cantina -soffitta-sottoscala-scantinato -magazzino usando e riciclando le normali scoasse domestiche diventano missili ipersonici Palestinesi !

  3. Purtroppo ho paura che i Sion abbiano incassato volutamente questo attacco per avere il pretesto di radere al suolo la striscia di Gaza e i Palestinesi in generale. Spero non sia così.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM