Hamas distrugge 24 carri armati e veicoli blindati israeliani nel nord di Gaza

Il Movimento di Resistenza Islamico Palestinese (HAMAS) distrugge 24 carri armati, veicoli e bulldozer dell’esercito israeliano durante pesanti scontri a Gaza.

Il portavoce delle Brigate Ezzedin al-Qassam, braccio militare di Hamas, Abu Obeida, ha riferito sabato che, nelle prossime ore, saranno rilasciate immagini delle operazioni dei combattenti sul campo di battaglia contro il nemico israeliano e della distruzione dei loro veicoli.

Ha precisato che, quanto l’organizzazione ha pubblicato finora e pubblicherà nei prossimi minuti e giorni, è solo una piccola parte dell’eroica lotta delle forze di Hamas contro il nemico israeliano sul campo di battaglia.

I nostri combattenti hanno distrutto totalmente o parzialmente 24 carri armati israeliani, veicoli militari o da trasporto truppe ed escavatori “, ha osservato.
Dopo aver sottolineato che i combattenti attaccano il nemico a distanza ravvicinata, il portavoce di HAMAS ha dichiarato che, durante questo scontro, la Resistenza palestinese ha causato vittime anche tra le forze del regime occupante. “I nostri combattenti continuano ad attaccare soldati e veicoli israeliani in momenti diversi”, ha detto.

Hezbollah usa per la prima volta i missili Burkan contro una base militare israeliana
L’esercito israeliano annuncia di aver circondato l’intera città di Gaza nella sua offensiva per invadere via terra l’enclave costiera palestinese, ma i combattenti palestinesi non si arrendono e tengono sotto attacco i carri armati israeliani.

Il Movimento di Resistenza Islamico Palestinese ha sottolineato che la Striscia di Gaza sarà la maledizione del regime israeliano se oserà intraprendere un’invasione di terra.
Israele ha ricevuto più di 3.000 tonnellate di aiuti militari dallo scoppio dell’aggressione contro la Striscia di Gaza all’inizio di ottobre.

Fonte: Hispan Tv

Traduzione: Luciano Lago

9 commenti su “Hamas distrugge 24 carri armati e veicoli blindati israeliani nel nord di Gaza

  1. Bene è facile abbatterli, ricordo agli ebrei che sono semiti come loro i palestinesi stanno ammazzando il loro stesso sangue.

    1. Ti devo correggere, Benedetto, poiché i Palestinesi discendono dai Filistei, storici nemici degli Ebrei e, pertanto, sono un’etnia indoeuropea non caucasica.
      Forse questo non essere semiti li emargina dal mondo arabo che, solo ultimamente li appoggia anche militarmente.
      Una buona domenica.

  2. Non riuscendo a prevalere sui combattenti di Hamas con tutto l’aiuto degli USA di cui fanno parte, i sionisti si gratificano con il genocidio di vecchi, donne e bambini .

  3. Alla luce degli avvenimenti,sarebbe opportuno rompere gli indugi: Lá Russis é l’Asse della resistente devono rifornire GAZA, il movimento di Hamas ed Hezbollah allo stesso modo che vengono rieforniti gli ebbbri(di sangue)_sionisti.
    Nell’equazione degli scontri con gli arabi há sempre giocato a favore di Israele lá variabile “aiuti ed assistência occidentale”.
    Secondo il mio modesto punto di vista in mancanza delle decine di migliaia di tonnellate di aiuti ed armamento che gli USA-Anglo-sionisti-NATO gli forniscono, Israel non há respiro per afrontare qualsiasi tipo di conflitto per un período oltre le 6-7 settimane.
    Gli rimane solo l’opzione nucleare. Ma anche questa e un’arma spuntata e a doppio taglio. L’impiego in Gaza e/o Palestina renderebbe Israele tutta inabitabile. Se poi viene usata contro l’Iran avra una risposta con risultati âncora peggiori: Dimona, Tel Aviv, Haifa e le maggiori citta israeliane verrebbero rase al suolo da ondate di attacchi missilistici.

  4. Man non scherziamo ammettiamo che sia tutto vero è come pretendere di svuotare il mare con un colino sono troppo superiori e determinati Hamas non ha nessuna possibilità solo quella di fare ammazzare più Palestinesi

  5. Mediazione di Binklen! E mamma RAI che lo esalta, come innocente pacifista. Fanno – ambedue – ridere i polli, mentre gli Amerikani mandano ad Israele migliaia di tonnellate di bombe. Ma si può essere così scemi, o ritengono scemi gli Italiani? Crollino l’Amerika ed Israele, sotto le sanzioni dei popoli arabi. Niente più petrolio, Gas ed altri risorse a loro necessarie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM