"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Guterres (ONU) richiede una inchiesta indipendente sull’ultimo massacro compiuto a Gaza

Il segretario generale dell’ONU, Antonio Guterres, ha fatto venerdì un richiamo perchè si realizzi una indagine indipendente sulla morte di 17 palestinesi avvenuta per mano dei militari israeliani durante le manifestazioni ultime sulla Striscia di Gaza.
“Il Segretario generale ha richiesto anche alle parti coinvolte di astenersi dal realizzare qualsiasi azione violenta che possa causare altre vittime e di adottare misure che garantiscano la vita e l’incolumità dei civili”, come ha informato Farhan Haq, portavoce di Guterres.

Farhan Haq ha citato il capo dell’ONU sostenendo che la “tragedia di Gaza” dimostra la necessità di tornare ai negoziati per cercare una soluzione pacifica alla questione della Palestina”.


Inoltre il segretario generale aggiunto dell’ONU, Tayé-Brook Zerihoun nel corso di una riunione di emergenza del Consiglio di Sicurezza (CSNU) svoltasi il venerdì su richiesta del Kuwait, ha affermato che il regime di Israele deve adempiere alle sue responsabilità in conformità con i diritti umani della popolazione palestinese.

L’ambasciatore palestinese all’ONU, Riad Mansur, ha manifestato la sua preoccupazione rispetto agli avvenimenti di Gaza ed ha detto che i palestinesi “sperano che il Consiglio di Sicurezza si assume le prorpie responsabilità ” e cerchi di far abbassare la tensione “che chiaramente costituisce una minaccia per la pace e la sicurezza internazionale”.
Il rappresentante di Israele all’ONU tuttavia non ha voluto partecipare alla riunione del Consiglio di Sicurezza.

Marcia palestinesi 30 Marzo 2018

Le forze israeliane hanno represso le proteste del Giorno della Terra o della “Grande Marcia del Ritorno” avvenute nella striscia di Gaza, una zona sottoposta da dieci anni al blocco militare dalle autorità israeliane. Le proteste hanno causato la risposta dell’esercito israeliano che ha aperto il fuco contro i manifestanti ed ha ucciso 17 persone e causato circa 1400 feriti.

L’escalation delle tensioni nei territori palestinesi è iniziata quando l’Amministrazione statunitense aveva proclamato Gerusalemme come capitale di Israele ed aveva annunciato il trasferimento dell’ambasciata USA in quella città considerata santa per le tre religioni.
Il giovedì il Movimento di ressitenza islamica della Palestina Hamàs ha assicurato, prima della grande “Marcia del Ritorno”, che il popolo della Palestina non teme le minacce del regime israeliano.

Fonte: Hispan Tv

Traduzione: L.Lago

*

code

  1. Eugenio Orso 3 settimane fa

    Chi è che crede che l’onu, emanazione dell’Asse del Male usa-ebrei-monarchie del Golfo e complici, vada oltre i generici richiami alla trattativa fra “le parti”?
    Solo un idiota liberaloide occidentale con la testa a viole.
    E poi … le “parti” … Di cui una armata fino ai denti, che attacca la “parte” disarmata e soggetta a un blocco decennale.

    Solo la fine di israele, così com’è oggi, farà finire le stragi in Palestina e a Gaza.

    Cari saluti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. atlas 3 settimane fa

      d’accordissimo su tutto, anche se io non nomino mai l’entità ‘israele’, non esiste

      idiota liberaloide ? Cioè si spaccia per ‘fascista’ ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. claudio 3 settimane fa

        Hai rotto il cazzo beduino bevipiscio.. rispondi a orso senza rompere i coglioni agli altri utenti, specialmente a me. Poi ti lamenti che luciano ti cancella i commenti.. poi puangi e ti disperi se resti bannato per una settimana.. ma vivi la tua vita demmerda senza farcene sentire la puzza a noi, coglione.. e cornuto. 2 mogli in tunisia a farsi ingroppare da tutti i cammellieri sdentati che non sanno dove e con chi scaricarsi le palle.. che razza di uomo demmerda.. e vigliacco.. fai il furbo via internet ma non ti presenti.. lo sai bene che ci lasceresti la tua pellaccia schifosa a roma… ogni santo articolo ci trovo la tua merda, ogni santo articolo.. ma prima o poi ti becco.. e ti faccio male per davvero…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. atlas 3 settimane fa

          e pensi che ti sia facile picchiarmi – – – ?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Fabio franceschini 3 settimane fa

    Lasciamo perdere. Hamas fa parte della fratellanza musulmana quindi bugiardi e terroristi a prescindere ma qui per l’ennesima volta siamo al triplopesismo.vi immaginate cosa succederebbe su stampa internazionale e cancellerie occidentali se qualcosa di simile accadesse in Iran o Siria? Beh io si!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. atlas 3 settimane fa

      perfetto Fabio, hamas è stata creata dal mossad contro l’OLP !

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. atlas 3 settimane fa

        fratelli massoni, altro che musulmani

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Horus 3 settimane fa

    Finche l onu fa inchieste indipendenti sull assassinio di 17 palestinesi disarmati dopo 70 anni di sterminio della popolazione palestinese,dopo che lo stesso Onu ha voluto la spartizione della Palestina pur sapendo del massacri che ci sarebbe stato a seguito di questo, vuole dire che e’ di parte e non dirime le contese ma le accentua.
    Pertanto e’una presa in giro e l onu dimostra di essere inutile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. atlas 3 settimane fa

      l’onu ha fatto più di 30 risoluzioni. Le uniche che non le hanno MAI rispettate sono usa e giudei occupanti. Criminali e delinquenti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Horus 3 settimane fa

    L onu puo fare tremila risoluzioni ma se non le fa rispettare, e’solo tempo perso, e si dimostra inutile come organizzazione.

    Quindi adesso questa inchiesta “indipendente” dopo che ci sono stati 17 morti pare anche una beffa nei confronti delle vittime.

    Se vogliono che i sionisti sparino a palestinesi disarmati che poi non vadano a fare inchieste, perche e’
    lampante chi sono gli assassini e le vittime senza alcuna inchiesta.Che cosa deve vedere l onu? Piu che altro pare accecata…
    E questo non da 70 anni ma dalla meta dell ottocento che succede vedi caso conto palestinesi disarmati da veri codardi vigliacchi che NON sanno combattere,casomai non fosse ancora chiaro,senza alcuna inchiesta indipendente dell onu, a che cosa abbiano di fronte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. robyt 3 settimane fa

      Ma sì, mi sembra un ragionamento sensato quello dei palestinesi, lo definirei un buon piano da esportare anche a tutte le possibili rivendicazioni della causa nazionale. Perché non organizzare una bella marcia verso il confine Sloveno a rivendicare un po’ di territorio della Dalmazia, salutando i doganieri con delle moltov ? Magari sperando che nel caso ci siano effetti collaterali, l’ONU intervenga mediante un processo diplomatico a ristabilire i giusti confini e ci ridarà tutto da Fiume a Ragusa di Dalmazia. Bisogna crederci.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Geometrio 3 settimane fa

        E che questo parallelo non c’entra nulla. Ma se ne è accorto della sciocchezza che ha detto? Buona pasqua

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. robyt 3 settimane fa

          la strategia paleoislamica ha bisogno di più morti da sbattere sui media per fare il solito piagnisteo all’onu. Questo è ormai evidente a chiunque, visto che il grosso dei finanziamenti finisce tutto dirottato in siria, dove la posta in gioco è molto più interessante e tutte le forze in campo sono a un punto da guadagnarci qualcosa. I terroristi dell’onu ormai non ne vogliono più sentir parlare, è tutta retorica che gira come un disco rotto da 50 anni, ma la loro causa è considerata persa e fallita da chiunque, compresi i più grossi finanziatori del terrorismo internazionale TUrchi/rep. islamica dell’iran/pertrolmonarchie del golfo, etc.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. robyt 3 settimane fa

    L’ONU, abilmente strumentalizzano sempre i morti a basso QI, che sono stati in realtà mandati a fare del sano tiro al bersaglio, dal loro ayatollah. Hamas ha capito che serve più visibilità per la causa palestinese, visto che ormai non interessa più a nessuno con la guerra in siria, tutte le risorse della Turchia, le Petrolmonarchie del Golfo e la Repubblica Islamica dell’Iran finiscono ad essere impegnate sul fronte caldo, in cui ancora in molti sognano di mettere le mani. La loro è una causa persa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Geometrio 3 settimane fa

      Ma lei è impazzito. Sposta il punto della vicenda su un piano metafisico. Vada al museo a guardarsi i de chierico piuttosto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Marcus 3 settimane fa

    Era una manifestazione. Anche qui da noi tirano sassi e incendiano (non pneumatici ma automobili). Una manifestazione repressa con violenza disumana. Un crimine di guerra, altro che. Mi fanno pietà quei bastardi senza misericordia che hanno sparato al tiro a segno contro civili disarmati. Questa sarebbe l’unica democrazia in medio oriente? E quella depravata della Mogherini che si permette di dire che Israele ha il diritto di difendere i confini! L’insulsaggine fatta persona. Che Dio abbia misericordia di quei poveretti, perché tali sono. Alla mercé di uno stato terrorista, arrogante e razzista, appoggiato senza tema di vergogna da un occidente fattosi canaglia. Come si possono schierare cento cecchini contro civili inermi. Gli hanno sparato addirittura alle spalle, mentre si allontanavano dalla recinzione. Vigliacchi! Mille volte vigliacchi. Putin fa qualcosa per favore!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Animaligebbia 3 settimane fa

      Oltretutto i palestinesi manifestavano sulla LORO terra,dalla loro parte aldila’ del muro.Come potevano minacciare israele se erano fisicamente dietro un muro?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. atlas 3 settimane fa

      l’unico che può fare qualcosa contro il ‘fascismo’ giudeo è DIO. Poi Putin

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. claudio 3 settimane fa

    Come giustamente dice orso l’onu è tutta fuffa giudea.. noi ne siamo dipendenti da accordi scritti dopo la guerra.. quindi non possiamo aspettarci altro che menzogne e prese per il culo..
    invece riflettevo su quanto affermato da robyt che, pur facendo un pò di confusione, mi ha fatto venire una idea che non è del tutto peregrina.. mi riferisco al ruolo di hamas in queste manifestazioni che, tra l’altro, dureranno 6 settimane.. 6 settimane di tirassegno.. tirassegno contro gli odiati palestinesi..sono arrivati i baracconi.. divertimento per tutti i giudei.. tiro al bersaglio gratis.. hamas ora, sembra, che si stia riavvicinando a teheran, ma prima era al servizio dei sauditi per questioni settarie religiose che sono il segno di distinzione degli idioti mussulmani, specie quelli sunniti bevipiscio. Proviamo a fare un parallelismo con i sindacati, specie cgil.. cosa hanno sempre fatto sti pezzi demmerda?? Hanno spinto le persone in buona fede ( leggi gonzi ) a fare battaglie e scioperi che non hanno mai portato a niente e, anzi, gli hanno pure fatto rimettere dei soldi e il posto di lavoro.. sta povera gente non ha niente, è, o può essere, facilmente manovrabile, basta un piatto di pasta.. li buttano contro ai mitragliatori giudei e tutti hanno il loro vantaggio.. hamas che strilla e si erge a difensore dei palestinesi e israele che fa divertire la truppa.. tutti hanno un vantaggio tranne i poveracci..quanti ne sono morti lo scorso anno?? Quanti ne moriranno quest’anno?? A cosa serve lanciare pietre contro uno che ha un fucile e la voglia matta di ammazzarti?? Cui prodest?? Che vantaggio ne puoi avere dal fare una cosa così stupida ogni anno?? Stupida non perchè non debbano rivendicare ciò che gli è stato rubato, ma stupida perchè impari, senza possibilità di ottenere il minimo risultato.. che te ne fai di aver centrato un soldato con una pietra se ti hanno ammazzato 20 amici?? La domanda infatti è: perchè hamas li porta li tutti gli anni??? Capite si??

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. atlas 3 settimane fa

      sì ‘padroncino’, te la godi ora che c’è BerLuxCohen il tuo ducetto e i legaioli eh…vile codardo. Quando c’era la vera CGIL gli operai Fascisti ti chiudevano al cesso però

      Rispondi Mi piace Non mi piace