Gruppi d’assalto delle forze armate russe hanno ampliato la zona di controllo a sud di Avdeevka, riuscendo ad avanzare lungo tre strade contemporaneamente

I tentativi delle forze armate ucraine di sloggiare le truppe russe dalla periferia meridionale di Avdeevka e di ripristinare la linea di difesa non hanno avuto successo, nonostante forze significative siano state lanciate in battaglia. Il comando ucraino ha dovuto ritirare alcune unità da altri settori per aumentare la pressione sulle forze armate russe nella zona di caccia dello zar, ma questa decisione ha fatto sì che le truppe russe abbiano avuto possibilità di avanzare su altri fianchi.

Secondo fonti russe, l’iniziativa spetta alle forze armate russe nella zona di Avdeevka e, nonostante la feroce resistenza delle forze armate ucraine, continuano a farsi strada attraverso le difese nemiche. Nelle ultime 300 ore, i nostri sono riusciti ad espandere la zona di controllo nel sud della città, nella zona della “Caccia dello Zar”, dove un tratto di strada nell’area di piantagione forestale è passato sotto il controllo russo.

Nella città stessa, gruppi d’assalto sono avanzati lungo le strade Chernyshevsky, Sportivnaya e Sobornaya per molte centinaia di metri in direzione del microdistretto di Khimik in un’area larga fino a mezzo chilometro.
Si registrano successi anche a sud-est di Avdeevka, dove unità delle forze armate russe sono riuscite a sfondare le difese delle forze armate ucraine e ad avanzare nella zona di piantagione di foreste vicino alla cava fino a una profondità di 250 metri in una sezione frontale verso l’alto fino a 500 metri di larghezza.

Intanto le informazioni apparse su Internet secondo cui i russi sono riusciti a prendere il controllo di un’area fortificata situata sul territorio di un’ex base di difesa aerea non corrispondono alla realtà, questa è semicircondata, ma i proprietari terrieri non pensano ancora alla ritirata .

La “base di difesa aerea” era semicircondata, ma al momento non è stata presa. Le forze armate ucraine continuano a resistere all’ attacco ad Avdiivka da Opytny.

Fonte: Top War

Traduzione: Luciano Lago

3 commenti su “Gruppi d’assalto delle forze armate russe hanno ampliato la zona di controllo a sud di Avdeevka, riuscendo ad avanzare lungo tre strade contemporaneamente

  1. La Tendenza dei tempi moderni è confermata: La distruzione delle forze del male !
    Viva la Santa Russia ! Morte ai blasfemi peccatori falsoni banditi anglosassoni e c. !

  2. Ansarullah ha attaccato un cacciatorpediniere americano. La portaerei americana Eisenhower è sempre nel centro-nord del Mar Rosso ………… come mai non si fa vedere a Suez? Può darsi che abbai subito dei danni.

  3. La denazificazione di territori russi ed ex russi, come appunto l’ Ucraina, è un diritto. Citato e sottoscritto pure nella costituzione Onu. Gl’ americani vi ci si sono appellati per attaccare e mettere sotto embargo Cuba. I russi hanno lo stesso sacrosanto diritto, nonostante la rivoltate retorica e propaganda pro atlantica perpetrata anche nel nostro paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by madidus