“Green Pass”, il nuovo “brand” alla moda

di Maurizio Murelli

Green pass”. Come vi si arrotonda la bocca quando dite “green pass”!, Quanto godimento e gratificazione  nel dire all’inglese “lasciapassare verde” che, come da Enciclopedia Treccani, altro non è che un “permesso scritto rilasciato da un’autorità militare o politica perché una persona possa accedere in un luogo dove le sarebbe altrimenti impedito di andare”.

Certo, quel “autorità militare” che “lascia passare”  detiene come significato più esplicito che implicito suona male. E poi vuoi mettere quanto è refrigerante quel “green” (verde) in epoca di enfatizzazione  delle tematiche ecologiche? Ma di grazia, che c’è di “verde” in quell’attestazione? Di certo il funereo viola (che richiama anche il colore delle tende del sipario teatrale) sarebbe più consono: teatro e chiusura…E se si vuole mantenere il concetto di “lasciapassare” – “verde” perché dirlo all’inglese e non per esempio con la lingua dotta per antonomasia, il latino, che per quel pochissimo, ma proprio pochissimo io conosco ad occhio si dovrebbe dire “virdis permissio”?

Non ho pregiudizio per l’utilizzo di vocaboli stranieri, ma tutti possono constatare come un tempo nell’italiano si intercalavano vocaboli latini o greci per il richiamo dotto, francesi e spagnoli per dare “dolcezza” ad espressioni amorose e poetiche, tedesche per richiami filosofici (anche perché il germanico risulta molto contiguo al greco antico). L’inglese restava prevalentemente rilegato ai concetti economico-finanziari. Non ho pregiudizi, dicevo, ma qui esprimo con disgusto il giudizio negativo a tutta questa ridondanza di inglese sopra tutto quando lo si usa per mascherare con la lingua del “politicamente corretto” le peggiori nefandezze.

E la cosa risulta ancor più urticante (nel settecentesimo anniversario di Dante poi) non solo quando senti il vocabolo inglese green pass risuonare nelle aule parlamentari o nella sede governativa che con l’albionico Draghi,  ça va sans dire, (e diciamolo alla francese, dai!) è quasi d’obbligo, ma anche sulla bocca dei sedicenti sovranisti… green pass, green pass, green pass… Meloni, Salvini e compagnia cantando.

Colonizzati economicamente e concettualmente “green pass” vi si addice perché avete l’animo dello schiavo e non sapete neppure di cosa effettivamente si tratta. C’è chi nasce schiavo e si addopera per spezzare le catene che lo tengono ai ceppi, e c’è chi nasce libero e corre dal fabbro per farsi forgiare la catena  per rendersi volontariamente schiavo “felice”. Ecco,  voi, con il vostro “green pass” appartenete a questo secondo tipo umano. E ora ironizzate pure su questa esternazione che in quanto schiavi vi sembrerà sopra le righe, eccessiva, sproporzionata e ridicola. Fate vobis (che sì, è latino bastardo… ma gradevole alle orecchie).

Fonte: Maurizio Murelli

20 Commenti
  • Farouq
    Inserito alle 22:31h, 10 Agosto Rispondi

    Mescolando le lettere di green si potrebbe scrivere “Neger” in tedesco “negro” o anche in milanese ma mancherebbe l’h “Negher”
    “Neger Pass” rende più l’idea della schiavitù

  • Monk
    Inserito alle 00:04h, 11 Agosto Rispondi

    La “chiarezza” dei segnali è direttamente proporzionale alla lobotomizzazione delle coscienze. Più essa aumenta, più l’ “intellighenzia degli affiliati alle logge” ha meno remore ad agire direttamente in modo palese.

    • atlas
      Inserito alle 01:09h, 11 Agosto Rispondi

      Crisanti: “il green pass serve a costringere le persone a vaccinarsi, non ha alcuna funzione sanitaria”

      https://fb.watch/7iLMi0cMTh/

  • Farouq
    Inserito alle 08:50h, 11 Agosto Rispondi

    La fase uno del piano di sterminio sembra che sia completata
    A quando la fase due e che cosa prevede?

  • Farouq
    Inserito alle 10:01h, 11 Agosto Rispondi

    Beh, tu soprattutto meriti l’invasione finanziata dal tuo amico Soros, la brava gente no

    • Farouq
      Inserito alle 12:07h, 11 Agosto Rispondi

      Non proprio, tu comunque prepara per l’occasione mutande pulite e un barattolo di vaselina dalla tua collezione, beh la posizione la conosci non te la ripeto

    • Farouq
      Inserito alle 12:30h, 11 Agosto Rispondi

      Suoni solo due corde, pedofilia e seghe, guarda che il pubblico si annoia, mi dico sempre di non cagare gli imbecilli ma poi ci ricasco

    • Farouq
      Inserito alle 12:51h, 11 Agosto Rispondi

      Ma adesso ti fai aiutare nei commenti dal tuo compagno “Lecca”? ma anche lui ha il doppio passaporto?
      No problem, più siete meglio è, farete guadagnare click al sito che preferisco e che siete venuti per sabotare, vi dicevo che siete imbecilli!

    • Farouq
      Inserito alle 13:21h, 11 Agosto Rispondi

      Accuccia “Lecca” accuccia, ti vedo agitato
      Lecca Lica lecca, bravo, non oso immaginare quando siete insieme in intimità
      Malgrado che siete animali riuscite anche a parlare! da non credere

    • clemente abruzzese
      Inserito alle 13:42h, 11 Agosto Rispondi

      va bene va bene io direi di smetterla di umiliarlo per oggi,comincia a farmi un po’ pena sto povero negro

  • Farouq
    Inserito alle 10:27h, 11 Agosto Rispondi

    Ma poi che ca.. ci vai in vacanza a fare, mangi e caghi e basta, non servì a nulla, gli architetti dello sterminio farebbero un favore al pianeta nel tuo caso

    • Farouq
      Inserito alle 12:09h, 11 Agosto Rispondi

      Lui chi? il messaggio era per te
      Ma hai anche l’Alzheimer?

  • Sandro
    Inserito alle 10:37h, 11 Agosto Rispondi

    A me non devono rompere. Si, perché mio nonno faceva il ferroviere e come tutti quelli che pagano le tasse non ha mai posseduto nulla di suo se non un piccolo attrezzo di lavoro che lo rendeva grande e che mi ha lasciato in eredità. Il passe-partout. Con quello passo dappertutto e guai a fermarmi. E, sempre mio nonno, ardito per natura, mi diceva:: Fai quello che devi (il giusto), succeda quello che può, senza remore. Io aggiungo: rendi difficile la vita a chi TENTA di rendertela difficile.
    Non è una chimera ma realtà. Le sommosse del ’68 con i morti in strada ci hanno dato 20 anni di pieni diritti. Pochi, ma meglio di niente.

  • Jack
    Inserito alle 14:41h, 11 Agosto Rispondi

    Basta con le liti tra popolo , dobbiamo fermare questi bastati di politici , tutti uniti e non divisi .

    • clemente abruzzese
      Inserito alle 10:17h, 12 Agosto Rispondi

      Certo Jack italia agli italiani e gli invasori pedo muslim fuori.
      Per fortuna la redazione ha fatto pulizia.

      • atlas
        Inserito alle 12:04h, 12 Agosto Rispondi

        pulizia l’hanno fatta gli iracheni della resistenza contro i democratici stranieri a Nassiriya

  • Giorgio
    Inserito alle 19:51h, 11 Agosto Rispondi

    soprattutto sui troll demo liberisti …….

  • Giorgio
    Inserito alle 19:55h, 11 Agosto Rispondi

    Pena di morte per i troll seriali filo demo-liberisti ……

    • atlas
      Inserito alle 12:06h, 12 Agosto Rispondi

      la pena di morte ha riguardato anche i tuoi italiani democratici in Afghanistan

    • Giorgio
      Inserito alle 18:44h, 12 Agosto Rispondi

      Provocazione patetica ……

Inserisci un Commento