Grecia e Turchia ai ferri corti per la Piattaforma petrolifera nel Mediterraneo

NSA Greca alla Turchia: Ankara Ruba Il Nostro Petrolio E ne Risponderà “Immediatamente E Con Decisione”
Di Paul Antonopoulos

ATENE – La Grecia deve inviare costantemente messaggi di determinazione alla Turchia. Non solo a parole, ma anche nelle azioni. Ankara ha dimostrato nel corso della storia che se la contrasti, arretrerà, proprio come in Siria dopo aver fatto molta confusione iniziale prima di un’operazione limitata.
Ma se lo fai allora, la tabella delle negoziazioni di solito diventa un’opzione.

In un’intervista rilasciata dal Consigliere per la sicurezza nazionale per la prima volta, questi ha inviato ad Ankara un forte messaggio sul problema della piattaforma continentale greca che la Turchia viola più volte al giorno.

La sua convinzione è che la Turchia non perseguirà un conflitto con la Grecia perché un tale sviluppo potrebbe creare una grande volatilità all’interno del proprio paese, ha dichiarato il consigliere per la sicurezza nazionale Alexander Diakopoulos.

“Il ruolo del consigliere per la sicurezza nazionale è quello di fungere da organo consultivo del primo ministro per sviluppare un sistema efficace di strategia di sicurezza nazionale e pianificazione della gestione delle crisi e per sostenere il coordinamento delle azioni del governo relative alla sicurezza nazionale”, ha spiegato.

“L’obiettivo finale è l’interconnessione effettiva e realistica degli obiettivi perseguiti con i mezzi disponibili. Ovviamente è difficile perché una nuova struttura di difesa deve essere creata e operativa immediatamente mentre i problemi sono in esecuzione “, ha detto.

“Per decenni la Turchia ha perseguito una diplomazia di coercizione contro la Grecia e Cipro e si è spostata oltre il diritto internazionale e le decisioni delle Nazioni Unite. Finora i suoi sforzi di controllo si sono concentrati sul Mediterraneo orientale, dove utilizza i diritti della comunità turco-cipriota come pretesto ”, ha affermato il consigliere.

Nave petrolifera turca

“C’è una contraddizione essenziale nella posizione turca qui perché mentre parla dello pseudo-stato [Cipro del Nord] come uno stato sovrano e indipendente, ogni volta che è nel suo interesse parla dei diritti della comunità turco-cipriota in un unico entità statale. Un conflitto non gioverà a nessuno, creerà una grande volatilità, che può estendersi alla regione più ampia e avere enormi costi umani, economici e politici in entrambi i paesi. Per le ragioni di cui sopra non credo che arriveremo a questo punto “, ha detto in modo rassicurante.

Tuttavia, deve essere chiaro e abbiamo sottolineato in ogni direzione che qualsiasi tentativo da parte della Turchia di condurre perforazioni sulla piattaforma continentale greca sarà affrontato immediatamente e con decisione ”, ha avvertito .

Fonte: Fort Russ

Traduzione: Luciano Lago

5 Commenti

  • Idea3online
    18 Novembre 2019

    La Grecia e la Turchia alla fine saranno più alleate che rivali, la Grecia sarà per la Russia come la Gran Bretagna per gli USA.

    • atlas
      19 Novembre 2019

      Grecia e Russia sono connaturate, prima si consolidano meglio è. E non sarà una sorpresa per nessuno. Da lì sarà l’inizio di una fine di merdogan

  • atlas
    19 Novembre 2019

    in questo caso DEVO stare con una Nazione cristiana, la Grecia (anche se purtroppo perseguita una sua minoranza Islamica, il 3% della popolazione che vive ai confini con la Bulgaria)

    perchè merdogan NON è musulmano, anzi, è un nemico dell’Islam. Al contrario di come la pensa Eugenio Orso i Turchi meritano di meglio, c’è una gran parte sana nella Turchia, ma stanno tutti in carcere o fuori dalla Pubblica Amm.ne

    • Corrado Lagazzi
      20 Novembre 2019

      Erdogan ,senza dubbio alcuno, vuol ricreare l’impero.ottomano. Ma a partire.dall’ostinata.negazione del genocidio di 1 milione e 1/2 di Armeni, contro ogni assoluta verità storica; per passare.alla negazione poliziesca feroce dei diritti di parola di espressione di stampa; agli arresti indiscriminati estesi ormai a chiunque osi accennare a un po’ di dissenso; alle bieche sopraffazioni di curdi greci cristiani minoranze varie( ed alleandosi subdolamente all ISIS), , alla.dichiarata volontà di espansionismo islamico.in Europa (“,turchi.fate molti figli ed islamizzeremo l Europa morente”…), ai tripli giochi con america russia e chiunque gli convenga…..non so che si aspetti a VEDERE IN LUI UN VERISSIMO DITTATORE!!! Turchi.onesti, svegliatevi!!!!

  • Corrado Lagazzi
    20 Novembre 2019

    Turchi , chi di voi é onesto si svegli!! Erdogan verissimo.dittatore e nemico dell Umanità!! Genocidio 1 miloone e 1/2 Armeni.mai riconosciuto, che enorme abiezipne e perseveranza diabolica nel.male!!! Alleanza con l ISIS, oppressoone di curdi greci minoranze cristisne e varie, neo-ideologia ottomana, piano esplicito d islamizzazione.europea (‘turchi procreate al massimo, e l Europa morente sarà dell Islam!!”) .,triplo gioco con Trump Putin ecc….Turchi quelli onesti.quando vi sveglierete????

Inserisci un Commento

*

code