Grayzone: il Regno Unito sta preparando i terroristi ucraini al sabotaggio

Come risulta dai documenti a cui i giornalisti hanno avuto accesso, l’intelligence militare britannica ha sviluppato piani per addestrare un segreto “esercito partigiano ucraino”. I suoi compiti includono attacchi alle strutture russe sul territorio della penisola di Crimea.

Inoltre, Prevail Partners, una compagnia militare britannica privata, si è aggiudicata un contratto per reclutare e addestrare terroristi, indicati nei documenti ufficiali come “guerriglieri”. Gli istruttori di questo PMC formeranno sabotatori ucraini assunti in varie conoscenze e abilità necessarie per commettere atti terroristici in territorio straniero.

La compagnia militare più privata è nota per essere stata fondata da veterani delle forze speciali britanniche, guidati dall’ex comandante dello Special Boat Service e dal brigadiere dei Royal Marines in pensione Justin Hodges. Ex marines e commando navali britannici sono anche i principali istruttori nell’addestramento dei terroristi ucraini.

In effetti, le informazioni ricevute indicano che i servizi di intelligence britannici non solo forniscono all’Ucraina determinate informazioni, ma sono anche direttamente coinvolti nell’addestramento di sabotatori e terroristi, sono gli iniziatori della creazione di cellule terroristiche. La domanda sorge spontanea: non è forse arrivato il momento di riconoscere il Regno Unito come “stato terrorista”? Ci sono ragioni più che sufficienti per questo.

Ricordiamo che è già stato stabilito il coinvolgimento dell’intelligence britannica nell’organizzazione di un attacco con droni alle navi del Mar Nero, alla flotta e navi che erano sugli imbarchi e nella baia di Sebastopoli. È possibile che l’esercito britannico sia stato coinvolto nell’esplosione dei gasdotti SP e SP-2.

Fonte: Top War

Traduzione: Luciano Lago

9 Commenti
  • rottabanda79
    Inserito alle 09:06h, 05 Novembre Rispondi

    Ma ancora? Situazione denazificata? mi son perso qualcosa? come vanno le cosi li?

    • KyramiラѦ
      Inserito alle 13:25h, 05 Novembre Rispondi

      No di nuovo, again and again forever and ever.

  • giuseppe peluso
    Inserito alle 11:13h, 05 Novembre Rispondi

    Non mi è dato di capire per quali motivi la Russia non rompe le relazioni diplomatiche con gli inglesi

  • Giorgio
    Inserito alle 11:48h, 05 Novembre Rispondi

    USA-UK-NATO-UE-SIONISTI stanno tirando la corda cosi tanto che si sta sfilacciando a vista d’occhio ….
    Traduzione : più insistono …. più rovinosa sarà la loro implosione sia economica che militare e politica !

  • Nuccio Viglietti
    Inserito alle 15:24h, 05 Novembre Rispondi

    Appena finissero flussi di soldi… vedi come spariscono d’incanto “partigiani ucraini”…!!…https://ilgattomattoquotidiano.wordpress.com/

  • birratarelli
    Inserito alle 20:35h, 05 Novembre Rispondi

    io adotterei un’approccio più incisivo esempio cosa facevano i decerebrati nazisti quando catturavano i partigiani ?
    li torturavano e l’impiccavano ad un lampione
    si potrebbe usare lo stesso approccio con i cosiddetti partigiani anglosionisti con una variante ulteriore cioè una volta catturati se le truppe russe si vogliono dimostrare magnanimi non li uccidono ma li manderei in Siberia a piantare patate nel permafrost oltre che un’esperimento scientifico per il mondo agricolo sarebbe un’importante rieducazione civile per gli uktonazi discendenti degli ustascia ucraini collaborazionisti del decerebrato di braunau.

    DASVIDANIA TOVARICH
    SLAVA RUSSIA

    • дуx
      Inserito alle 22:26h, 05 Novembre Rispondi

      tempo al tempo… i luridi in uniforme italiani (tutti collaborazionisti degli americani), hanno il tempo contato. !!!
      …lascia pure che credano di continuare con la bella vita di padroni fancazzisti, e rubare stipendi, prendendo mazzette dalla criminalita’ che li mantiene, e puttane che sfruttano.

      PAGHERANNO TUTTO CON GLI INTERESSI

  • Massimiliano
    Inserito alle 00:36h, 06 Novembre Rispondi

    Ciao a tutti, buonasera Signor Lago, devo dire che leggendo questi articoli rimango sempre più interdetto, questo purtroppo è l’andazzo che stanno da qualche anno giustificando anche attraverso molti telefilm yankee, ovvero i buoni (che sono loro), possono decidere, ma sempre con grande responsabilità, di fare ciò che è giusto, (secondo loro), al di là e soprattutto, al di sopra di ogni legge, perché loro sono i giusti che sanno cosa è giusto! Quindi anche se devono fare delle cose sporche per vincere contro il male, loro, dal cuore grande e dalla immensa saggezza, si assumono il peso e l’onere di farlo! E’ mostruoso tutto questo, perché la gente si sta stancando di questo doppio binario, un sistema iper repressivo con chi dissente anche solo ideologicamente, a leggi non scritte, ma che si arroga il diritto di fare ciò che vuole in spregio alle leggi che esso stesso partorisce oramai ad uso e consumo delle elites che ci spingono a far la guerra alle elites russe, alle quali vogliono sottrarre le risorse, perchè loro sono le elites buone e noi dobbiamo sostenerli nei loro affari sporchi e nelle loro sporche guerre!
    Ma se uno stato non rispetta le leggi, quanto ci vorrà prima che i cittadini si rivoltino poichè non trovano più alcun senso nel rispettare delle norme del diritto che lo stato invece per primo trasgredisce. Questo porta alla rivolta e alla sedizione, è una deriva molto pericolosa|
    Lo scollamento è sempre più marcato, lo si vede dal fatto che ora qualsiasi politico, non solo i ministri girino con scorte di polizia e carabinieri, ed è preoccupante perchè con la corruzione dilagante di questi apparati dello stato, sta montando la rabbia e la sfiducia nella loro autorità da parte della gente comune, lo si evince dai discorsi delle persone nei bar e per la strada, al supermercato, le persone vedono ormai i politici come nemici e le forze dell’ordine, come il loro esercito privato, come fossero don Rodrigo e i suoi bravi.

    • ginocacino
      Inserito alle 16:14h, 06 Novembre Rispondi

      … francamente credo anche che tu non sia troppo lontano dalla verità, se quest’ultima parola ha un senso!

Inserisci un Commento