GRANDE ESPLOSIONE DI MISSILI NELLA CITTÀ OCCUPATA DAI TURCHI NEL NORD DI ALEPPO. RIPORTATE VITTIME (VIDEO)


Il 25 gennaio, un’auto intrappolata è esplosa nella città di Azaz, occupata dai turchi, nella campagna settentrionale di Aleppo, in Siria.

Gli attivisti dell’opposizione hanno condiviso un video che mostra il momento in cui l’auto carica di esplosivo è esplosa vicino alla principale stazione di rifornimento di Azaz. Altri video sui social media hanno mostrato le conseguenze della grande esplosione.
Secondo la Syrian Arab News Agency (SANA), otto civili sono stati uccisi e almeno altri 20 sono rimasti feriti a seguito del bombardamento.

Non vi è stato alcun rivendicazione immediata per l’attacco. Tuttavia, alcuni attivisti dell’opposizione hanno affermato, come al solito, che l’attacco è stato tramato dalle forze curde.

L’esplosione di Azaz è la più recente di una serie di attentati che colpiscono le aree occupate dalla Turchia nella Siria settentrionale e nord-orientale. Centinaia di persone sono state uccise o ferite in questi bombardamenti negli ultimi mesi. Tuttavia, la Turchia deve ancora prendere qualsiasi misura seria per migliorare la sicurezza in queste aree.

Edifici civili attaccati dai mercenari turchi nelle aree residenziali della provincia di Aleppo


Hasaka, SANA – Le forze di occupazione turche e i loro terroristi mercenari hanno preso di mira lcon colpi di mortaio le case residenziali nei villaggi e nelle città circostanti la città di Ras al-Ayn nella campagna nord-occidentale di Hasaka.

Un giornalista della SANA ha citato fonti civili affermando che le forze di occupazione turche e i loro terroristi mercenari, domenica hanno sparato una serie di colpi di mortaio e artiglieria su edifici residenziali nei villaggi Um Harmalah, Tal Harmal e al-Asadiya nei dintorni di Ras al-Ayn campagna e Abu Rasin nella campagna di Hasaka, causando la distruzione di un certo numero di case.

L’aggressione turca ha causato lo sfollamento di un certo numero di famiglie dei villaggi sopra citati per paura di proiettili indiscriminati che hanno preso di mira le loro case, ha detto il giornalista.

Nel frattempo, fuori da Aleppo:

Le organizzazioni terroristiche hanno lanciato un razzo nel quartiere di al-Zahra vicino alla periferia occidentale di Aleppo che è atterrato su un edificio di 4 piani, distruggendo parte di esso e intrappolando un numero di cittadini all’interno dell’edificio senza vittime.

Il presidente del consiglio comunale di Aleppo Ma’ad Madlaji ha dichiarato a SANA in una dichiarazione che un edificio di 4 piani nel quartiere di al-Zahra è stato attaccato con un razzo da terroristi dalla direzione della campagna occidentale della città di Aleppo, causando il crollo di parte del edificio.

Madlaji ha aggiunto che l’edificio è stato evacuato dalle persone, affermando che 3 persone sono state recuperate da sotto le macerie e che sono in corso i lavori per recuperare altre due persone intrappolate. Ha sottolineato che non sono state riportate vittime.

Le unità dell’esercito hanno condotto bombardamenti concentrati e attacchi missilistici in rappresaglia a terroristi e gruppi affiliati di Jabhat al-Nusra e ai loro attacchi contro i quartieri sicuri di Aleppo, colpendo i gruppi terroristici nei loro nascondigli e fortificazioni nelle aree dove si sono trincerati della campagna occidentale della città.

Fonti: South Front – Fort Russ https://southfront.org/large-explosion-rocks-turkish-occupied-city-in-northern-aleppo-casualties-reported-video/

Traduzione: Luciano Lago

2 Commenti

Inserisci un Commento

*

code