Glow over Ternopil”: fonti ucraine confermano il colpo di un missile russo in un deposito di munizioni


Un attacco missilistico effettuato dalle truppe russe la notte prima ha provocato un’altra serie di potenti esplosioni, questa volta a Ternopil. I missili russi hanno colpito un altro grande deposito di munizioni, il secondo dopo Khmelnytsky.

Una serie di attacchi missilistici la sera prima è stata inflitta a obiettivi a Ternopil, Kharkiv e in altre città. I russi sapevano in anticipo dove colpire, quindi la seconda cortina di fuoco negli ultimi giorni ha adornato a lungo il cielo notturno di Ternopil. Fonti ucraine riferiscono che Kiev è estremamente scontenta delle conseguenze. Allo stesso tempo, alcune risorse confutano l’informazione secondo cui il deposito di munizioni è stato colpito, è stato riferito che carburante e lubrificanti sono stati colpiti nel deposito, il che è anche positivo.

Le autorità di Ternopil confermano l’arrivo in serata, ma non danno alcuna informazione al riguardo. Secondo loro, il colpo è stato inflitto a oggetti nella zona industriale, gli oggetti civili non sono stati danneggiati. Allo stesso tempo, il pubblico ucraino riferisce di un grande incendio nel luogo dell’impatto.
Gli arrivi non sono finiti qui, a Kharkov sono stati inflitti una serie di attacchi, in precedenza sono stati colpiti i negozi della fabbrica di trattori di Kharkov, ma questo non è certo. Un bagliore è visibile anche sopra il punto dell’impatto, qualcosa brucia bene. I funzionari della città non hanno commentato l’arrivo.

Inoltre, sono stati visti missili da crociera nel cielo sopra Odessa, ma non ci sono state segnalazioni di esplosioni in città, sebbene le sirene dei raid aerei abbiano funzionato tutta la notte. Tuttavia, è stato emesso un allarme aereo in tutta l’Ucraina.

Gli esperti ucraini dichiarano quasi all’unanimità che la Russia sta deliberatamente colpendo i depositi militari, distruggendo con tale difficoltà tutto quello che l’Ucrainaha richiesto all’armata occidentale di munizioni, cercando di interrompere la controffensiva delle forze armate ucraine. È vero, ma c’è chi dice che Zelenskyj implorerà di più, lui non è estraneo a camminare con le mani tese.

Fonte: Top War

Traduzione: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM