Global Times: all’Occidente non piacerà la possibile risposta della Federazione Russa alla fornitura di MLRS a Kiev

La decisione delle autorità statunitensi di iniziare le consegne di sistemi missilistici a lancio multiplo (MLRS) in Ucraina è uno stupido errore geopolitico statunitense che porterà a pericolose conseguenze internazionali.

Questa conclusione è stata fatta dai giornalisti della testata giornalistica cinese Global Times. Gli autori del materiale hanno spiegato in dettaglio perché gli Stati Uniti hanno effettivamente deciso di trasferire tali armi in Ucraina e hanno anche spiegato perché l’Occidente non gradirebbe la possibile risposta della Federazione Russa alla fornitura di MLRS a Kiev.

I giornalisti cinesi hanno ricordato che sullo sfondo dell’operazione speciale della Russia per denazificare l’Ucraina, l’amministrazione della Casa Bianca ha deciso di trasferire i complessi MLRS a Kiev. Tali misure di Washington hanno creato un pericoloso precedente di politica estera, consentendo a Mosca di adottare misure più drastiche per garantire la propria sicurezza.

Gli osservatori del Global Times hanno ricordato che il presidente russo Vladimir Putin ha avvertito che Mosca non avrebbe lasciato senza risposta la fornitura di MLRS occidentale a Kiev. Ha osservato che in risposta a possibili provocazioni da parte delle forze armate ucraine, le forze armate russe sono pronte a lanciare attacchi missilistici mirati contro nuovi obiettivi.

Gli autori dell’articolo hanno suggerito che l’Occidente non gradirebbe la possibile risposta della Russia alla fornitura di MLRS a Kiev. Mosca si riserva il diritto di neutralizzare le installazioni militari, comprese quelle al di fuori dell’Ucraina, poiché minacciano la sicurezza del Paese.

“Il presidente Vladimir Putin ha avvertito gli Stati Uniti che se i moderni sistemi di lancio multiplo di razzi saranno forniti all’Ucraina, il suo paese colpirà nuovi obiettivi. Non ha specificato quali obiettivi aveva in mente. Questi obiettivi possono essere localizzati sia in Ucraina che all’estero”, hanno spiegato i giornalisti cinesi.

Missili russi Iskander medio raggio


Il Global Times ha osservato che gli Stati Uniti, fornendo all’Ucraina MLRS, stanno creando un pericoloso precedente di politica estera che potrebbe trasformarsi in un conflitto internazionale su vasta scala. Tuttavia, molto probabilmente Washington non è consapevole di tutti i rischi delle sue decisioni, cercando di raggiungere determinati obiettivi.

Fonte: Ria Fan.ru

Traduzione: Mirko Vlobodic

9 Commenti
  • stefanogrim
    Inserito alle 20:32h, 08 Giugno Rispondi

    eccoci alla vigilia di un’escalation che avrebbe potuto essere evitata dai russi se fin dall’inizio avessero impartito una dura, devastante lezione ai nazisti ucraini anzichè lavorare di fioretto! o nel governo russo ci sono elementi che tramano contro i generali russi e lo stesso putin oppure verrebbe da pensare che quella stupida strategia iniziale fosse tesa proprio ad allungare la guerra per arrivare ai punti attuali …e futuri di uno scontro diretto con usa-nato-ue! Sono sicuro che alla fine vincerà la russia ma mi domando quanti ragazzi russi sarebbero ancora vivi se si fosse adottata una campagna di annichilimento del governo nazista ucraina e si fossero distrutte tutte le infrastrutture (comprese strade e ferrovie) di quel cencerogeno pseudo stato ucraino

    • Alex
      Inserito alle 23:34h, 08 Giugno Rispondi

      @Stefano
      Putin non ha usato la mano pesante per caso..lui voleva evitare un bagno di sangue tra i civili. Ecco perchè ha usato il fioretto, anche se questo ha significato maggiori perdite tra i militari.

      • stefanogrim
        Inserito alle 01:17h, 09 Giugno Rispondi

        secondo te distruggere strade, ponti, ferrovie, chiudere il gas sia all’europa che alla stessa ucraina significava fare “un bagno di sangue tra i civili”? distruggere i centri di potere politico a kiev (e in altre città) secondo te significava fare “un bagno di sangue”? queste sono balle degne solo di propaganda più o meno filoccidentale! Lo stesso Putin, dopo la prima fase, sembra che abbia sollevato dall’incarico qualche generale e qualche altro dei servizi di intelligence…quindi putin stesso riconosce che in quella fase c’è stato qualcosa che non è andato per il verso giusto! tutti quelli che tirano in ballo i civili per sostenere certe scellerate scelte tattiche iniziali finiscono oggettivamente per fare un favore ai nazisti e loro burattinai occidentali. quanti cannoni, carriarmati, obici e tra un pò anche missili sono arrivati e arriveranno ai nazisti causando ancora morti tra i giovani ragazzi russi grazie al fatto che qualcuno delle alte sfere russe ha preferito adottare i guanti gialli e trascurare addirittura di distruggere ponti, strade e ferrovie? le balle sui civili ucraini da preservare andate a raccontarle alle madre dei ragazzi russi morti!

    • KyramiラѦ
      Inserito alle 02:58h, 11 Giugno Rispondi

      Immagina di dover passare attraverso un percorso che devi mantenere costantemente in equilibrio e intanto devi affrontare tutti i colpi che ricevi da ogni direzione avendo sempre in mente il fatto che se crolla tutto questo porterebbe inevitabilmente alla perdita di ogni potere sia esso militare economico o altro il tutto ritrovandoti in mezzo ad una feroce tempesta dove il controllo non esiste più ecco quello che secondo me uno stato come la Russia attuale deve affrontare, deve fare i conti con tutti, dal popolo ai politici e cosi via rispetto agli USA secondo me certe decisioni si prendono con molta più difficoltà, negli USA si parla solitamente di chi gestisce il potere e dove indirizzarlo mentre nella Russia deve fare i conti con uno stato che era stato demolito fatto a pezzi e fratturato in ogni dove, tutte quelle persone che hanno fatto e appoggiato il tutto, sono ancora li quindi non si parla di una semplice opposizione bensì di una grave malattia che stanno cercando di curare con tutte le loro possibilità per cui se mentre hai un polmone perforato fai più di quello che puoi fare finirai per crollare, anche se tecnicamente potresti fare molto di più, sicuramente le varie strategie che hanno usato lo sanno per il momento solo loro il motivo di certe scelte però rimane comunque il fatto che non credo proprio che si potrebbe permettere una strategia a tutto campo contro l’Ucraina e non per un discorso militare ma per tutti i fattori elencati e non, insomma vai a vedere proprio l’Ucraina come esempio per quanto questa guerra era cercato da tutte le direzione quello che ha confermato in modo definitivo questo evento, escludendo la Nato dalla lista perché troppo evidente il suo coinvolgimento, è stato un governo ucraino sicuramente che la pensa similmente come te e cioè dare il tutto contro il proprio nemico senza badare troppo alle conseguenze e loro sono in una posizione in cui non dovevano preoccuparsi più di tanto dei soldi armi o della diplomazia, tanto era tutto fatto con la benedizione da parte degli Usa fornendo loro una solido copertura mediatica cosa che la Russia non ha se pensiamo alle postazione che questi due stati hanno ( Russia e Ucraina ) prendendo questo come rifermento mi posso sbilanciare e portare le tue risposte su un piano filosofico dove sicuramente si possono concretizzare vari pensieri in modo più tangibile, per il resto la realtà è soffocante e quindi non è possibile che un azione possa essere cosi semplificata come da te descritta.

  • Vescera Matteo
    Inserito alle 22:48h, 08 Giugno Rispondi

    [email protected]
    Non pensi che l’attacco definitivo che hai proposto in realtà fosse la reale aspettativa degli Usa?

    • stefanogrim
      Inserito alle 14:56h, 09 Giugno Rispondi

      oh si certo! qualunque cosa che contraddica la tattica iniziale (e in parte ancora attuale della russia, diventa “aspettativa degli Usa”! L’aspettativa degli Usa era che i russi attaccassero e lo hanno fatto (giustamente!) …tutto il resto – mancata distruzione delle infrastrutture e dei palazzi del governo nazista ucraino – è andato solo a favore proprio dei nazisti usa-nato-ue che hanno avuto il tempo di riorganizzarsi, di ricevere miliardi di dollari e tonnellate di armi…questa è la realtà dei fatti, il resto è fuffa che si contrabbanda come astuta o civilissima condotta della guerra da parte russa mentre è frutto solo di sabotaggio da parte di quinte colonne interne al governo russo (vi dice niente un tipo come l’oligarca abramovich che addirittura partecipava ai cosiddetti negoziati con gli ucraini, oppure chi predica in continuazione che quello ucraino è un popolo “fraterno” oppure chi, come la gazprom addirittura continua a pompare gas nella stessa ucraina oppure la nebulina della banca russa che s’è fatto fregare 300 miliardi di dollari depositati nelle banche occidentali?) … ma alcuni di qui pensano che sia tutto oro quello che luccica! in russia ci sono settori importanti ancora impregnati di filo atlantismo eltsiniano , cioè di traditori! L’unica giustificazione che potrei supporre per la stupida condotta della prima fase della guerra russa in ucraina (io la chiamo guerra sacrosanta e non, ipocritamente, “operazione speciale”) è che i russi vogliano appositamente prolungare la guerra più di quanto sarebbe stato necessario proprio per un regolamento finale dei conti con i mafiosi usa.nato.ue…ma mi sembra un’ipotesi molto azzardata e quindi, poco credibile!

  • Luca
    Inserito alle 08:57h, 09 Giugno Rispondi

    Ma poi quanti sono questi ragazzi russi morti , i russi parlano di 2500/3000 unità , stiamo parlando di 30, 40 morti al giorno …giusto ? Questi sono i numeri ufficiali …. I russi non mentono ….e sinceramente non capisco che differenza possono fare questi mlrs. A parte che se come il resto deg,I armamenti che vengono spediti verranno distrutti , anche se arrivassero a destinazione cambierebbero le sorti di questa guerra.? Se i russi sono così in vantaggio strategicamente e militarmente , dove sta’ la minaccia ?

    • stefanogrim
      Inserito alle 15:02h, 09 Giugno Rispondi

      e tu da dove l’hai presa quella cifra di max 3000 morti tra i russi? io seguo molti siti di controinformazione ma è la prima volta che sento parlare di una cifra del genere…cmq 3000 morti non sono 30 e neppure 300…e la morte di 3000 ragazzi per colpa di una strategia militare assurda ispirata da settori ancora filo eltsiniani all’interno del governo russo, per me e per le madri di quei ragazzi pesano quanto la morte di 300,000 soldati russi!

      • stefanogrim
        Inserito alle 15:07h, 09 Giugno Rispondi

        quanto alle armi inviate dai nazisti usa-nato-ue, nella migliore delle ipotesi dai russi ne vengono distrutte si o no la metà …e credo di mantenermi largo! Non cambiano il risultato della guerra? può darsi ma di sicuro cambiano i tempi e, quindi, il numero di morti causati anche ai russi dal prolungamento della guerra! ti sembra roba di poco conto?

Inserisci un Commento