Gli USA minacciano la Cina per la questione del Mar Cinese meridionale

Gli Stati Uniti hanno minacciato di imporre sanzioni alla Cina per le accuse di sfruttamento delle risorse marine da parte di Pechino nella maggior parte del Mar Cinese Meridionale.

Il massimo diplomatico americano per l’Asia orientale ha dichiarato martedì che Washington potrebbe rispondere con sanzioni contro i funzionari e le compagnie cinesi coinvolti in quella che ha affermato di essere la “coercizione” nel Mar Cinese Meridionale. Washington non riconosce la sovranità cinese sulle isole di questo mare, cosa che ha motivato vari incidenti navali e aerei.

“Niente è fuori dal tavolo … C’è spazio per quello. Questa è una lingua che i cinesi comprendono: azione dimostrativa e tangibile “, ha dichiarato David Stilwell, sottosegretario di Stato per l’Asia orientale, a un gruppo di esperti di Washington quando gli è stato chiesto se le sanzioni sarebbero state una possibile” risposta “da parte degli Stati Uniti al Azioni cinesi.

La minaccia di Stilwell è arrivata il giorno dopo che gli Stati Uniti hanno respinto la richiesta della Cina di sfruttamento delle risorse offshore nella maggior parte del Mar Cinese Meridionale come “completamente illegale”.

All’inizio della giornata, il portavoce del ministero degli Esteri cinese Zhao Lijian aveva condannato il rifiuto degli Stati Uniti di riconoscere la sovranità cinese, invitando Washington a interrompere le sue azioni volte a compromettere la pace e la stabilità in questa regione. .

“Gli Stati Uniti sono il paese distruttore e quello che mina la pace e la stabilità regionali. La comunità internazionale lo vede molto chiaramente “, ha detto Zhao in un briefing regolare.

“Suscita intenzionalmente la controversia sulla rivendicazione della sovranità marittima, distrugge la pace e la stabilità regionali e agisce in modo irresponsabile”, ha aggiunto il portavoce.

Gruppo navale US. Navy

“Come paese al di fuori della regione, gli Stati Uniti, per interessi egoistici, non vedono altro che instabilità nel Mar Cinese Meridionale e fanno tutto il possibile per causare problemi lì, danneggiare le relazioni tra i paesi della regione e La Cina e interrompe gli sforzi della Cina e dei paesi dell’ASEAN per mantenere la pace e la stabilità nel Mar Cinese Meridionale “, ha affermato Zhao, riferendosi all’Associazione delle nazioni del sud-est asiatico.
Gli USA e la Cina stanno sempre più scivolando verso la guerra fredda che rischia di coinvolgere gli altri paesi delle Regione.

Fonte: premere TV

Traduzione: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM