Gli USA in Iraq avevano già pronto un nuovo omicidio mirato

Muqtada Al-Sadr (leader religioso) sfugge al complotto americano per il suo assassinio.
Il leader del movimento di resistenza di Asa’ib Ahl al-Haq, Qais Khazali, ha affermato che gli Stati Uniti avevano pianificato di assassinare il leader iracheno sciita di spicco Muqtada al-Sadr e dovevano dare la colpa ad Asa’ib Ahl al-Haq, ma hanno fallito
.
Il leader del movimento di resistenza di Asa’ib Ahl al-Haq Qais Khazali ha dichiarato che ci sono prove che gli Stati Uniti avevano organizzato l’assassinio del leader iracheno sciita di spicco, Muqtada al-Sadr, e riversare la colpa sul gruppo sciita di Asa’ib Ahl al-Haq, mala trama è fallita.

“Il primo complotto USA-Israele ad essere implementato in Iraq è stato l’assassinio di Muqtada Sadr per incolpare Asa’ib Ahl al-Haq e iniziare uno spargimento di sangue interno”, ha detto Khazali in un programma televisivo chiamato Liqa al-Khas.

Lo stesso Khazali ha aggiunto che Sadr e l’Iran sono stati informati della trama e del fatto che questa è stata scoperta per tempo.

Il leader religioso Iracheno Muqtada Al-Sadr

Sadr è un religioso sciita iracheno, politico e leader del movimento Sadrist. Sadr è una delle figure religiose e popolari più influenti in Iraq, nonostante non detenga alcun titolo ufficiale nel governo iracheno. Sadr aveva richiesto il ritiro delle forze USA dall’Iraq ed aveva invitato tutti i fedeli a manifestare in piazza a Baghdad.

Nel maggio 2018, la lista elettorale di Sairoon di al-Sadr ha ottenuto 54 seggi nelle prime elezioni parlamentari irachene da quando l’ISIL è stato dichiarato sconfitto in Iraq.

Sadr ha respinto l’interferenza degli Stati Uniti nella formazione del nuovo governo iracheno, affermando che “gli Stati Uniti sono un paese invasore; non gli permettiamo di interferire” negli affari iracheni.

https://en.abna24.com/news//muqtada-al-sadr-escapes-us-assassination-plot_1008245.html


Fonte: ABNA Agency (ABNA)

Traduzione: Lisandro Alvarado

Inserisci un Commento

*

code