Gli USA hanno pubblicato mappe in cui le alture del Golan sono il territorio di Israele



Su queste mappe statunitensi, la linea di confine tra Israele e Siria corre lungo il confine occidentale della zona smilitarizzata.

WASHINGTON , 18 aprile 2019 , 19:31 – REGNUM Il governo degli Stati Uniti ha ufficialmente aggiornato le sue mappe di Israele la scorsa settimana. Su queste mappe, le Alture del Golan sono designate come parte di Israele, e non come il territorio occupato della Siria. Questo scrive la risorsa di notizie Al-Masdar News.

Una dichiarazione che riconosce le alture del Golan come parte dello stato di Israele è stata firmata dal presidente degli Stati Uniti Donald Trump il 25 marzo alla presenza del primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu. Secondo la terminologia delle Nazioni Unite, questa parte del Golan è chiamata il Golan siriano occupato.

Gli alleati degli Stati Uniti in Europa e nel mondo arabo non sono stati d’accordo con questa decisione degli Stati Uniti. Anche la Russia, al Cina e altri paesi hanno condannato tale dichiarazione.

Subito dopo la firma della dichiarazione, i giornalisti erano interessati al Dipartimento di Stato degli Stati Uniti, dove sarà il confine tra il Golan tra Israele e Siria : lungo la linea del cessate il fuoco del 1974 o lungo il confine occidentale della zona smilitarizzata. Tuttavia, l’esercito siriano ha assunto posizioni di combattimento nella zona smilitarizzata.
Sulle mappe statunitensi aggiornate, la linea di confine tra Israele e Siria corre lungo il confine occidentale della zona smilitarizzata. Si può presumere che se l’esercito siriano non avanzasse, avrebbe potuto passare ad est.

Kioumars Heydari, comandante iraniano forze di terra

IL COMANDANTE DELLE FORZE DI TERRA IRANIANE PROMETTE DI LIBERARE LE ALTURE DEL GOLAN IN SIRIA DA ISRAELE


Il generale Kioumars Heydari, comandante delle forze di terra dell’esercito della Repubblica islamica dell’Iran, ha promesso di liberare le alture del Golan in Siria, che furono occupate da Israele nella guerra del 1967.

“Abbiamo inseguito i nemici fino alle alture del Golan, presto saliremo sul Golan e abbatteremo l’entità sionista,” Brig. Il gen. Heydari ha detto durante un discorso durante una parata del giorno dell’esercito a Teheran il 18 aprile.

Il mese scorso, gli Stati Uniti hanno riconosciuto la sovranità di Israele sulle alture del Golan occupate. Il passo è stato condannato dalla Russia, dall’Iran, dall’Unione europea, dalla Lega araba e persino dalla Turchia.

Il comandante iraniano ha continuato a criticare un’altra decisione degli Stati Uniti che riconosce il Corpo dei guardiani della rivoluzione islamica (IRGC) come un gruppo terroristico. Heydari ha detto che la decisione metterà in pericolo le truppe statunitensi in Medio Oriente.

“[La decisione] Rende le forze armate statunitensi una forza terrorista occupante che non godrà della sicurezza in nessuna parte del mondo”, ha aggiunto Heydari.

Due giorni fa, il parlamento iraniano ha approvato un disegno di legge che designava il Comando centrale dell’esercito americano (CENTCOM) che operava in Medio Oriente come gruppo terroristico. Il disegno di legge è stata una risposta alla recente decisione di Washington contro l’IRGC.

Le osservazioni del generale Heydari mostrano che l’Iran sta per rispondere alla politica estera ostile degli Stati Uniti in Medio Oriente, che ha già messo la regione sull’orlo di una nuova guerra.

Fonte: Mehr news

Traduzione: Luciano Lago

2 Commenti

  • atlas
    18 Aprile 2019

    nelle carte geografiche di Libia e Iran, altri non so, vi è la Palestina (occupata), null’altro

  • eusebio
    19 Aprile 2019

    Ormai la potenza militare USA è un lontano ricordo, i sionisti stanno facendo il diavolo a quattro per impedire che siriani, russi e iraniani facciano polpette dei jihadisti di Idlib, Trump ha finito i soldati e le armi e vorrebbe mandare noi italiani ad est dell’Eufrate per fare i cavoli dei giudei (come no, Soros vuole farci sterminare dagli afroislamici e noi andiamo a coprire l’entità sionista in Siria, forza Iran!), dopo Idlib siriani, iraniani, Hezbollah libanesi e irakeni, palestinesi etc si riverseranno sul Golan e da lì su Tel Aviv.

Inserisci un Commento

*

code