Gli USA fanno arrestare la CFO della Huawei

La tregua del commercio è finita? Il Canada arresta il CFO Huawei su richiesta degli Stati Uniti

Gli Stati Uniti abusano della procedura legale per soffocare Huawei
Aggiornamento: Huawei, in una dichiarazione, ha detto che l’arresto è stato effettuato per conto degli Stati Uniti, quindi Meng potrebbe essere estradata per “affrontare accuse non specificate” nel distretto orientale di New York.

“Alla società sono state fornite pochissime informazioni in merito alle accuse e non è a conoscenza di alcun illecito da parte della signora Meng”, ha affermato Huawei.

“La società ritiene che i sistemi legali canadesi e statunitensi alla fine raggiungeranno una conclusione giusta. Huawei rispetta tutte le leggi e i regolamenti applicabili in cui opera, comprese le leggi e i regolamenti applicabili in materia di controllo delle esportazioni e sanzioni delle Nazioni Unite, degli Stati Uniti e dell’UE. ”

* * *

Poche ore dopo che i funzionari cinesi hanno finalmente affermato la descrizione del presidente Trump sulla “tregua” di sabato – questo dopo timori che la vera natura dell’accordo potrebbe essere stata “persa nella traduzione” ha contribuito ad innescare il peggiore crollo del mercato di un giorno da ottobre – il DOJ ha andato avanti e preso a calci il nido del calabrone, mettendo seriamente a repentaglio le prospettive di una prolungata distensione commerciale tra le due maggiori economie del mondo.

Il Globe e il Mail del Canada hanno riferito ieri che il 1 ° dicembre – lo stesso giorno della cena Trump-Xi – le autorità canadesi hanno arrestato Wanzhou Meng, il CFO di Huawei Technologies e figlia del fondatore del gigante delle telecomunicazioni, Ren Zhengfei. Ex-ufficiale dell’esercito popolare di liberazione, Ren è una delle figure imprenditoriali più venerate del paese.

“Wanzhou Meng è stato arrestato a Vancouver il 1 ° dicembre. È ricercata per l’estradizione dagli Stati Uniti e l’udienza per la cauzione è stata fissata per venerdì”, ha detto il dipartimento di giustizia Ian McLeod in una dichiarazione a The Globe and Mail. “Poiché esiste un divieto di pubblicazione in vigore, non possiamo fornire ulteriori dettagli in questo momento. Il divieto è stato richiesto dalla signora Meng.

Si dice che Meng sia una “stella nascente” presso la Huawei di Shenzhen, il secondo produttore al mondo di apparecchiature per le telecomunicazioni. La Reuters ha riferito nel 2013 che la signora Meng è stata membro del board di una Skycom Tech di Hong Kong che in seguito ha tentato di vendere apparecchiature informatiche Hewitt Packard sottoposte a embargo al più grande operatore di telefonia mobile dell’Iran. Almeno 13 pagine della proposta di Skycom sono state contrassegnate come “Huawei confidenziali” e riportano il logo di Huawei. Huawei ha detto che né questo né Skycom hanno fornito l’attrezzatura HP. HP ha detto che proibisce la vendita dei suoi prodotti all’Iran.

Il CFO sta ora affrontando l’estradizione negli Stati Uniti con l’accusa di aver violato le sanzioni statunitensi contro l’Iran (accuse che hanno quasi provocato una devastante “condanna a morte” del Tesoro all’inizio di quest’anno per la rivale di Huawei ZTE ).

I procuratori di New York hanno indagato sui sospetti che Huawei abbia violato le sanzioni statunitensi contro l’Iran sin dall’inizio di quest’anno. La notizia della sonda è stata segnalata per la prima volta ad aprile. Il G & M aggiunge che la sonda è stata scaricata dall’ufficio del procuratore degli Stati Uniti a Brooklyn.

Dubitiamo seriamente che i leader cinesi interpreteranno l’arresto di Wanzhou come un gesto di buona fede e fiducia in un momento in cui i negoziati per una possibile tregua commerciale dovrebbero finalmente iniziare sul serio dopo un lungo stallo di mesi.

Per capire la portata di questo arresto, immagina come reagirebbero gli Stati Uniti se Pechino arrestasse la figlia (ipotetica) di Jeff Bezos? (Amazon).

Mentre gli investitori digeriscono le implicazioni dell’inchiesta del Dipartimento di Giustizia, aspettano una risposta impulsiva in cui gli investitori sparano il primo giovedì e gettano le parti dei grandi fornitori di Huawei, come hanno fatto con ZTE. Dovrebbero fare lo stesso con i più ampi futures S & P tra preoccupazioni che la tregua del commercio è tornata al punto zero, Trump avrà una scelta: liberare Meng o guardare le ultime speranze del rally di Natale svanire in lontananza.

Fonte: Zero Hedge

Traduzione: Alejandro Sanchez

4 Commenti

  • Renè
    7 Dic 2018

    Se gl’ottimi giornalisti di ZH pensano di predirre i mercati che facciano trading. Se invece vogliono interpretare gl’avvenimenti nel Mondo, che si vadano a lavare il cervello con sapone neutro, molto neutro.
    Questa storia squallida da parte USA e Cina non c’entra nulla con l’Iran
    Invece è una storia di spionaggio di noi cittadini, delle nostre imprese, a nostro danno per ingrassare i cittadini e le imprese cinesi, peggio è lo spionaggio politico e militare che è quello che succede utilizzando i prodotti elettronici cinesi, dalle stampanti ai telefonini, questi aggeggi ci spiano, che siano construiti in Cina o in USA cambia solo il destinatario dei dati che ci spiano.
    Dietro questa vigliaccata del rapimento della figlia di un Ufficiale dell’esercito cinese a capo di una industria dello spionaggio mondiale, ci fa capire una cosa: che ci deve essere AUTARCHIA circa i prodotti elettronci, i programmi, i sistemi operativi, i siti “social”, perchè se vengono prodotti all’estero sono sicuramente pieni di virus informatici o peggio… che ci rendono spiati e schiavi.

  • Nicola
    8 Dic 2018

    Ehi intelligentone, vuoi essere spiato solo dal tuo governo autarchico? E poi cosa vuoi che produca l’Italia di elettronica, non lo sai che le eccellenze
    del fu bel paese appartengono a prodotti che coinvolgono l’apparato gastroenterico!

  • Nicola
    9 Dic 2018

    “La sostanza del problema è che la società cinese utilizza un sistema di codifica che impedisce alla NSA di intercettarne le comunicazioni. Molti governi e servizi segreti del mondo non occidentale hanno iniziato a equipaggiarsi esclusivamente con tecnologia Huawei per proteggere la riservatezza delle comunicazioni.”
    Questa è la fonte
    http://www.voltairenet.org/article204261.html

  • Max Tuanton
    10 Dic 2018

    Ma non diciamo cazz… Figuriamoci se LA Cina E LA Russia fanno quello che gli tira ,se non Fosse per l’America sarebbero due colonies giapponese e tedesca , e poi Voltaire.net e’ un noto blog giudeo massonico tanto vale farsi un Bel marchio sul prepuzio e amen

Inserisci un Commento

*

code