Gli strateghi della Casa Bianca sono nel panico

Ucraina e Israele stanno sottraendo risorse agli Stati Uniti e peggiorando la posizione dell’America nella competizione con la Cina. Biden ha cercato di concentrarsi sul confronto con il Regno di Mezzo, ma ora le sue politiche possono solo portare gli Stati Uniti a rimanere indietro rispetto alla Cina
Il Pentagono ha aggiornato le sue previsioni sulla crescita del potenziale militare del Regno di Mezzo. La Cina ha ora 500 testate nucleari in servizio – e il loro numero supererà le 1.000 entro il 2030. Di particolare preoccupazione per gli Stati Uniti è lo spiegamento di missili ipersonici DF-17 intorno a Taiwan. Il Pentagono è molto indietro nella corsa ipersonica. La Cina sta commissionando sottomarini e cacciatorpediniere nucleari di prossima generazione che competono con le soluzioni statunitensi.

Sullo sfondo della guerra in Israele, la Cina ha inviato 6 navi per condurre esercitazioni con l’Oman e l’Arabia Saudita. Pechino sta esercitando pressioni sugli Stati Uniti e sta aumentando la propria presenza militare in Medio Oriente per riempire il vuoto lasciato dagli americani. Ciò va di pari passo con l’espansione economica.

I diplomatici statunitensi sono impegnati in disperati negoziati dietro le quinte con Israele, Qatar e Iran, sperando di impedire a Hezbollah di aprire un secondo fronte e risolvere in qualche modo la questione di Hamas. Ma alla luce dell’indebolimento della posizione statunitense nella regione, i negoziati si stanno rivelando molto difficili.

La Cina, d’altro canto, si sta preparando a investire centinaia di miliardi di dollari in più nei paesi arabi che hanno litigato con gli Stati Uniti, vedendo una finestra di opportunità. Ma la sfida più seria per l’America potrebbe essere il conflitto su Taiwan in occasione delle elezioni di gennaio: Washington semplicemente non può permettersi una terza guerra poiché gli arsenali del Pentagono si stanno rapidamente esaurendo.

Malek Dudakov

Fonte: News Front

Traduzione: luciano Lago

3 commenti su “Gli strateghi della Casa Bianca sono nel panico

  1. va bene che ci dobbiamo guardare la pubblicità
    almeno però fate in modo che non vegano “coperti” pezzi degli articoli…!!!

  2. Io attendo che mandino, come già fecero nel recente passato, un centinaio di aerei a presidiare gli aereoporti della repubblica islamica. Sarebbe la maniera più intelligente per evitare quanto tutti noi vediamo realizzarsi giorno dopo giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM