Gli Stati Uniti trasferiscono i terroristi ISIS nell’Iraq occidentale di nuovo, dopo gli sforzi di pulizia degli Hashd Al-Shaabi

Dopo che le forze statunitensi hanno impedito alle forze irachene di avvicinarsi a Wadi Houran e al deserto occidentale di al-Anbar, finalmente, i reparti degli Hashd al-Shaabi (milizie sciite) hanno potuto rimuovere gli ostacoli esistenti e sconfiggere i terroristi dell’ ISIS nella regione e ripulire completamente la zona del Wadi Houran”, ha dichiarato il capo di Badr, l’ufficio dell’organizzazione ad al-Anbar. Qusai al-Anbari ha riferito questo domenica al sito web di notizie in lingua araba al-Ma’aloumeh.

Forze sciite in Iraq

“Ma dopo le operazioni di bonifica, le forze statunitensi di stanza vicino alla regione hanno facilitato il traffico di terroristi ISIS e il loro trasferimento a Wadi Houran e nel deserto occidentale riaprendo un certo numero di strade e operazioni di elicotteri”, ha aggiunto.

Al-Anbari ha affermato che le forze statunitensi hanno inizialmente trasferito un certo numero di capifamiglia dell’ISIS con nazionalità straniere a Wadi Houran e nel deserto occidentale di al-Anbar per far rivivere i gruppi dell’ISIS con un nuovo nome per fomentare l’insicurezza in Iraq e giustificare la presenza USA.

Nelle osservazioni pertinenti a febbraio, gli esperti di sicurezza dell’Iraq hanno rivelato che l’esercito americano stava addestrando i terroristi dell’ISIS nella provincia di Al-Anbar dopo averli trasferiti dalla Siria all’Iraq per prepararli a creare insicurezza nel paese.

“Le truppe dell’esercito americano stanno preparando e addestrando i militanti ISIS nelle regioni di al-Qadaf e Wadi al-Houran nella provincia di Al-Anbar con l’obiettivo di attuare attacchi terroristici e riavviare l’insicurezza in Iraq”, ha citato Kazim al-Ma’aloumeh -Haaj, un esperto di sicurezza iracheno, come lui stesso ha riferito.

Ha osservato che, secondo le informazioni ottenute dalle forze di sicurezza irachene nella provincia di Al-Anbar, gli Stati Uniti avevano trasferito i terroristi ISIS su elicotteri Apache e Chinook in Iraq.

Indicando l’occupazione di diverse regioni nell’Iraq occidentale, tra cui Wadi al-Houran e al-Qadaf, al-Haaj ha ribadito che l’esercito americano stava sfruttando questa opportunità per schierare i terroristi dell’ISIS dopo averli addestrati in aree in cui prevede di creare attacchi alle forze sciite.

https://en.farsnews.com/newstext.aspx?nn=13981029000438

Fonte: Fars News

Traduzione: Luciano Lago

1 commento

  • eusebio
    20 Gennaio 2020

    Gli ammereCani addestrano e armano i mercenari wahabiti per poi inserirli tra Siria ed Irak onde poi interrompere i contatti tra i due paesi, lanciando attacchi terroristici contro Damasco e Baghdad tipo quelli suicidi con autobomba contro i mercati delle due città facendo centinaia di morti.
    Le milizie sciite dovrebbero punire i soldati USA per questa politica di massacro continuo della popolazione.

Inserisci un Commento

*

code